Chiedi al dottore Risolvi i tuoi dubbi!

Melanosi labiale rimozione

lucylu · Belluno (Città) · Creazione: 14 ott 2020 · Aggiornamento: 22 ott 2020

Buonasera dottori, il dermatologo mi ha confermato di avere una melanosi labiale (due macchie di medie dimensioni e alte poco visibili) so che esiste una tecnica laser per la rimozione delle macchie cutanee ma per la melanosi è preferita la chirurgia (per poi eseguire un esame istologico). La mia paura è che la rimozione comporti poi una cicatrice visibile. Vi chiedo, quindi, se la rimozione tramite chirurgia possa lasciarmi una cicatrice permanente o se non risulterà alcun segno di intervento?

8 Risposte

Tutte le risposte a questa domanda sono di dottori reali
  • Dott. Stefano Andrea Karoschitz

    22 ott 2020 ·

    1208 Risposte

    La melanosi periorifiziale entra in genere in un quadro sindromico di alcune poliposi intestinali familiari. Rimuoverle o cauterizzarle ad un laser, poco modifica il quadro generale. Con la procedura chirurgica può procedere ad istologico ma le resta la cicatrice (e sulle labbra la vedo fastidiosa), viceversa le resta un punto cicatriziale simil acneico. Prima di porsi il problema labbra, mi sottoporrei ad un opportuna indagine prima da un Gastroenterologo competente che almeno le inquadri la problematica di fondo.

  • Dott. Carlo Magliocca

    21 ott 2020 ·

    1140 Risposte

    L’unica strada che le consiglio è quella chirurgica, con i suoi pro e i suoi contro. Assolutamente no il laser.
    Carlo Magliocca,
    Specialista in chirurgia plastica e estetica dal 1985.

  • Studio Medico Estetico Dott. R. Sinigaglia

    16 ott 2020 ·

    258 Risposte

    Si affidi ad un dermatologo di esperienza saprà indirizzarla .

  • Dott.ssa Eliana Lanza

    16 ott 2020 ·

    74 Risposte

    Buon giorno, ovviamente la chirurgia lascia sempre un segno.
    Farei una biopsia per avere certezza di diagnosi per poi valutare se di può intervenire con un laser o se l'unica strada è la chirurgia
    Dott.ssa Eliana Lanza

  • Dott. Massimo Laurenza

    16 ott 2020 ·

    8857 Risposte

    Trattare una melanosi con il laser è almeno da inconscent e lo dico pur avendo a studio un laser NdYAG QSwitched è un laser Pico . Per evitare l’intervenoto può fare una piccola biopsia diagnostica dopo di che si sceglierà la terapia. Lasci stare la medicina estetica nel suo caso ci vuole un dermatologo di esperienza

  • Prof. Michele Roberto

    16 ott 2020 ·

    1061 Risposte

    La chirurgia lascia sempre dei segni cicatriziali. Pensi invece ad un trattamento laser.

  • Dr Benoit Menye

    16 ott 2020 ·

    45 Risposte

    Signora è chiaro che una rimozione chirurgica lasci cicatrice , però per delle macchie sul labbro ( nel suo caso diagnosticate melanosi ) il laser qswitch le
    Rimuove in qualche seduta , essendo selettivo ai pigmenti.. ..
    Si affidi ad un dermatologo che fa anche chirurgia o laser .
    Perché ci sono veramente tante scuole di pensieri, alcune discutibili
    Ed un conto conoscere un problema , quanto conoscere la soluzione migliore .
    Se queste macchie sono un problema , io opterei per il laser
    Saluti

  • Studio Medico Serini - dermatologo milano

    16 ott 2020 ·

    906 Risposte

    La cicatrice chirurgica può essere più o meno visibile in base a vari fattori, impossibile prevedere con certezza, ma generalmente i segni sono lievi in quella sede.
    Più che altro mi preoccuperei di escludere una sindrome di Peutz Jeghers. Ne parli con il suo Medico. Cordiali saluti. Studio Medico Serini, dermatologo milano

Topic più popolari

Le informazioni contenute in Guidaestetica.it non possono sostituire in nessun caso la relazione tra medico e paziente. Guidaestetica.it non difende un prodotto o servizio commerciale.