Dopo analisi del sangue di routine, analisi delle urine, visite specialistiche da ginecologa, otorinolaringoiatra e dermatologa, non riesco ancora a trovare una soluzioni ai miei problemi. Ricevo giudizi contrastanti dai medici che mi visitano e economicamente e mentalmente sta diventando un grosso problema. Non so più a chi rivolgermi

Ho due condilomi sulle grandi labbra: li ha notati la ginecologa durante l'ultima visita e mi ha detto che ho contratto l'hpv... Per quanto riguarda i condilomi mi ha proposto di bruciarli e le ho detto di sí... non vedo l'ora di guarire!! Qualcuno con esperienze simili? Come ha risolto?

Mi é venuto il dubbio che forse ho un condiloma nell'interno coscia vicino alla vagina. E' esterno. Ma non sicura che sia un condiloma. E' un escrescenza carnosa? Si deve rimuovere? A dir la veritá a me non ha mai dato fastidio, ma mi sta venedno il dubbio...

L'amore dovrebbe essere la cosa più bella e naturale del mondo, capita a tutti di innamorarsi, ma per me si è trasformato in un incubo. Ho amato per 4 anni una persona, l'ho amato più di me stessa, per lui ho fatto e perdonato di tutto perchè era tutto ciò che volevo nella mia vita. Qualche tempo fa per pura casualità conosco una ragazza, cominciamo a parlare e lei mi racconta di questo ragazzo che l'ha fatta perdutamente innamorare ma che sembra abbia sempre qualcosa da nascondere. Per ovvi motivi da persona un po cinica e protettiva quale sono comincio a dirle di stare attenta che magari è fidanzato ma non gliel'ha detto e più parliamo più lei mi racconta di lui, aggiunge particolari, fino a quando mi si gela il sangue nelle vene e mi sento catapultata in una dimensione alternativa. Sì, lui era fidanzato. Era il mio fidanzato. Dopo questa scoperta il mondo mi è crollato addosso e mi ha dato finalmente la forza per lasciarlo definitivamente ed andare avanti....ed ho creduto finalmente di avercela fatta, che fosse davvero finita, ma così non era. O per lo meno non per il mio corpo. Ancora non sapevo che lui aveva il Papilloma Virus. Ho fatto questa scoperta nel periodo in cui sono tornata a stare meglio, quando ho ricominciato a guardare me stessa, a prestarmi un pò di attenzione, arrivando per la prima volta a rendermi conto di essere piena di condilomi. Di primo acchito non sapevo cosa fossero, quando ho iniziato ad intuirlo ne ho compreso l'origine e mi sono quindi sentita in dovere di avvisare l'inconsapevole amante che avevo incontrato sul mio cammino, ma lei lo sapeva, lui gliel'aveva passato 2 anni fa ed era pienamente cosciente di averlo e anche dei rischi a quel punto, ma a me non l'ha mai confessato. E' terribile dopo 4 anni di storia e mesi di solitudine sentirsi catapultata di nuovo indietro, col pensiero fisso a lui per ciò che mi ha fatto, dopo che sentivo per la prima volta di essere riuscita ad andare avanti. Parlando con i dottori mi hanno riferito che vanno per forza asportati chirurgicamente il che, nonostante mi spaventa, lo voglio fare il prima possibile perchè non ne posso più. Non sopporto più il fatto che ogni fastidio che sento, ogni momento che bruciano, prudono o per un movimento sbagliato diventano doloranti il mio pensiero vada diretto, inevitabilmente a lui. Sto arrivando a covare dentro tanta rabbia, tanta umiliazione e tanto dolore da scoppiare e questi, di norma, sono sentimenti che non mi si addicono. Sogno di tornare come prima e di riuscire, per una volta, ad andare avanti davvero e in tutto. Perchè un amore sbagliato (o malato) capita a tutti ma, per questo, nessuno dovrebbe pagare conseguenze tanto amare. In fondo ognuno di noi dovrebbe riuscire a darsi una seconda possibilità, io attendo e sogno la mia. M.P. 28 anni Milano