Addominoplastica in Ssn??? Geco74 · 19 set 2019

Buongiorno sono una donna di 45anni con due figlie avute con parto naturale. Ho subito 4 interventi sull’addome(due cisti ovariche, una delle due con asportazione di ovaio, un’ernia ombelicale e una ricostruzione addominale)dunque porto cicatrici sovrapposte che partono dal pube fino al di sopra dell’ombelico...ho un rilassamento e una asimmetria della parte addominale, non riesco a trattenere la pipì soffro di dolore alla parte lombare anche se mangio poco mi si gonfia subito quella parte (sono alta 1,70 e peso 55kg)...vorrei sapere se rientro nell’intervento di addominoplastica con convenzione asl, a chi devo rivolgermi e quali sono i centri più vicini a me io sono di teramo. Grazie per L attenzione.

Dopo valutazione urologica e ginecologica, potrebbe rivolgersi ad un reparto di chirurgia plastica e ricostruttiva all'interno di una struttura ospedaliero universitaria. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

5 Risposte leggi di più
Addomino plastica convenzione Alice365 · 16 set 2019

Buongiorno io sono stata operata di gastrectomia verticale due anni fa dopo aver finito i controlli il chirurgo mi dice che l’ospedale nel quale sono stata operata non passa l'addominoplastica perciò mi interesso da sola a cercare un ospedale. Dopo essere stata visitata mi viene detto che il mio caso non è abbastanza grave, anche se ho pelle in eccesso non posso essere inserita in lista in convenzione per l' addominoplastica. Il mio è solo un problema estetico, così mi è stato detto. Ho perso 45 kg e la pelle in eccesso pende a tal punto da crearmi un disagio psicologico. Devo arrendermi e accettare la mia pancia o c'è ancora qualcosa che posso fare per vedere finalmente il mio corpo cambiato al 100%?

Ha provato a rivolgersi ad una struttura ospedaliero universitaria presso un reparto di chirurgia plastica? Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

6 Risposte leggi di più
Diastasi addominale e gravidanza SaraL18 · 10 set 2019

Salve, sono una giovane donna di 30 anni con in figlio di 4 e mezzo. La prima gravidanza ha causato una diastasi con conseguente ernia ombelicale operata nel 2017. L'ultima ecografia effettuata nel dicembre 2016 ne affermava la presenza affermando: "in corrispondenza della linea xifo-pubica si osserva lieve diastasi dei retti addominali (mm 37 in sovraombelicale e mm 18 in sotto ombelicale) si osserva inoltre piccolo tramite di 10 mm in regione ombelicale con passaggio del grasso preperitoneale come per ernia ombelicale." Ad oggi la situazione potrebbe essere differente ma se così non fosse, una donna con una diastasi simile potrebbe affrontare una gravidanza senza rischiare un prolasso? Vi ringrazio di cuore. Cordiali saluti, Sara

Dott. Nicola Catania

Miglior risposta

SICURAMENTE SI,MA LE DIASTASI E L'ERNIA PEGGIORANO SALUTI NICOLA CATANIA

8 Risposte leggi di più
Prima esperienza addominoplastica Antonio1165 · 9 set 2019

Sono un ragazzo di 20 anni, ho perso 45 kg e adesso mi trovo in questa condizione fisica, volevo sapere se con il tempo e la palestra la pelle può tornare alla normalità o c’è bisogno di un intervento. Grazie

Anche noi le consigliamo di tentare in prima istanza con attività sportiva mirata. In assenza di evidenti miglioramenti, potrà valutare con uno specialista se ricorrere ad una mini addominoplastica. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

10 Risposte leggi di più
Tessuto fibrotico post addominopladtica Archie_D_Arso · 9 set 2019

Sono già passati 3 mesi dalla mia addominoplastica. Non sono molto contenta in quanto i tetti risultano ancora distanziati sopra l'ombelico. La cosa peggiore però è una fibrosi sottocutanea all'altezza dello sterno che mi crea molto imbarazzo. Il dottore mi ha detto che andrà via ma non vedo miglioramenti e inizio a scoraggiarmi.

deve aspettare. Dr.Peroni Ranchet

8 Risposte leggi di più

Buonasera, Vorrei sapere se è normale che la pancia sia molto gonfia, soprattutto nella zona sotto all’ombelico (sopra pubica) in seguito ad una addominoplastica complicata da un ematoma interno che ha richiesto un secondo intervento. Alla fine della giornata il gonfiore e la tensione addominale aumentano, e si vede proprio un arrotondamento nella parte bassa della pancia. Come dicevo, mi sono operata il 29 maggio, ma mi hanno dovuto intervenire di nuovo dopo 10 giorni a causa di un emorragia interna (mi hanno tolto mezzo litro di sangue). Il chirurgo mi assicura che il risultato finale sarà lo stesso, ma che il secondo intervento ha allungato il post-operatorio. Io sono un po’ preoccupata.

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

Attenda con pazienza e vedrà che il gonfiore passerà

6 Risposte leggi di più
Diastasi e tipologie di taglio midland · 20 giu 2019

Buongiorno, vorrei sapere quale sono le diverse motivazioni per cui si sceglie di fare un taglio solo orizzontale e quando si sceglie il taglio a "T". Mi è stata proposta la soluzione con taglio a "T" con riposizionamento dell'ombelico lasciandolo collegato alla base e effettuando un nuovo buco dopo aver tirato la pelle con una piccola liposuzione per modellare il tutto. Ma il mio dubbio rimane su quel taglio a "T". Ha parlato di rete ma valuterà solo al momento dell'apertura se vi è necessita, io pratico sport da sempre i miei addominali sono tonici. Sono 1.60 cm e 53 kg. Non ho molto da togliere (penso). Grazie in anticipo.

Salve, data la sua titubanza, faccia una seconda visita specialistica e senta un altro parere. La fiducia è tutto nella chirurgia. Cordialmente, Dott. Manuel De Giovanni

10 Risposte leggi di più
Abdominoplastica o liposcultura? MichelleDC · 24 giu 2019

Dopo un importante perdita di peso (30kg attualmente) non sono ancora soddisfatta del mio risultato! Non ho fatto diete ne fatto programmi sportivi, la mia perdita di peso è dovuta a forte depressione e bulimia! La mia pancia è parecchio flaccida e ho tantissime smagliature che vanno oltre l’ombelico, avendo solo 25 anni mi sento parecchio a disagio in questa situazione, vedere la mia pelle che pende e non poter vestirmi come vorrei. Ho provato con lo sport ma non vedo risultati anzi la pelle tende a diventare sempre più flaccida! Sto pensando a ricorrere alla chirurgia ma non ho mai consultato qualcuno a riguardo! I miei dubbi sono appunto di cosa ha bisogno il mio corpo? Una effettiva addominoplastica o una liposcultura? Parenti e amici ritengono che il mio problema non sia poi così evidente ma si sa le persone a te care tendono sempre a minimizzare le cose per farti sentire meglio ma nel mio caso sento davvero disagio e disgusto!

la soluzione è un'addominoplastica con eventuale liposuzione. Le smagliature, ineliminabili in altro modo, essendo prevalentemente sotto l'ombelico, saranno eliminate con la pelle tolta con l'addominoplastica. Dr.Peroni Ranchet

13 Risposte leggi di più

Bunasera, volevo sottoporre il mio caso per un vostro parere. A seguito della seconda gravidanza durante la quale ho avuto un eccesso di liquido amniotico e un pancione spropositato (terminata con secondo taglio cesareo), mi è stata diagnosticata solo recentemente, a distanza ormai di sette anni, una diastasi sottoxifoideo-ombelicale associata ad ernia ombelicale. In clinostatismo è stata valutata di circa 4,5 x 3 cm e la presenza di ernia ombelicale di circa 4-5 mm. Il chirurgo che mi ha visitato mi ha abbastanza spaventata per l’intervento completo di diastasi che farebbe in addominoplastica classica e mi ha al momento consigliato e messo in lista d’attesa della SSA Degenza Breve Chirurgica mediante tecnica IPOM con Ventral Patch, solo per l’intervento di ernia ombelicale. Chiedo un vostro parere e se la soluzione prospettatami può essere valida, visto che mi ha parlato di diastasi principalmente solo come un problema estetico, da tenere sotto controllo con la riduzione della componente adiposa sottocutanea addominale...

Dott. Sergio Delfino

Miglior risposta

Gentile signora, la correzione della diastasi e dell'ernia ombelicale possono essere eseguite contestualmente durante l'intervento di addominoplastica senza alcun problema. La correzione del deficit di tenuta della parete addominale non è una problematica esclusivamente estetica, in quanto si tratta di un'indebolimento permanente di una strutta di ... leggi di più

8 Risposte leggi di più