Filler labbra e mastoplastica additiva in presenza di tiroidite autoimmune

Lindablu
24 mag 2020 · Ultima risposta: 1 ago 2020

Gentili Dottori, ho 43 anni e chiedo delucidazioni in merito alla possibilità di effettuare in sicurezza filler labbra con acido ialuronico in presenza di tiroidite autoimmune ed ipotiroidismo, per il quale devo assumere quotidianamente Eutirox da 75. Inoltre, queste stesse patologie mi permetteranno in futuro di valutare l'opportunità di una mastoplastica additiva o devo abbandonare l'idea definitivamente? Grazie in anticipo per la cortese risposta, cordiali saluti.

Risposte (12)

Tutte le risposte a questa domanda sono di dottori reali
Premium
4 sedi di Como, Lecco, Milano... · 25 mag 2020
Miglior risposta
lo può eseguire se la malattia è sotto controllo e gli esami vanno bene. idem la mastoplastica
Dr. Aesthetic Franco
Dr. Aesthetic Franco
Bari · 1 ago 2020
Bisogna sempre chiedere piana al medico di fiducia, cordiali saluti, Dr.AestheticFranco
Premium
2 sedi di Bergamo, Brescia... · 27 mag 2020
se è ben compensata può' fare i vari trattamenti
saluti
nicola catania
Premium
Palermo · 26 mag 2020
Concordo con i miei colleghi; se la malattia è sotto controllo ed il suo endocrinologo la rassicura, ed i trattamenti hanno la finalità di farla stare meglio con se stessa, può rivolgersi ad un medico estetico qualificato per fare il filler o ad un chirurgo plastico per entrambi
Premium
Roma · 26 mag 2020
Quando si è affetti da patologie serie non si devono mai intraprendere terapie inutili perché poi il rischio è tutto suo. Perché per consigli del genere non si rivolge al suo endocrinologo anziché a medici estetici o chirurghi plastici? Nessun medico serio dovrebbe praticarle un trattamento inutile come i filler o la mastoplastica senza il parere favorevole del suo endocrinologo. Anche se gli esami sono in ordine non è detto che non ci possano essere problemi. Purtroppo voi leggete solo le fesserie di internet e non la letteratura scientifica.
Premium
Prof. Franco Buttafarro
Torino · 26 mag 2020
La sua tiroidite deve essere sotto controllo, dopodiché può fare quello che lei desidera da un medico esperto
Premium
10 sedi di Belluno, La Spezia, Lucca... · 26 mag 2020
Salve Linda, può eseguire entrambe le procedure senza alcun problema, a patto che la malattia sia correttamente trattata e in fase di compenso.
saluti cordiali
Gent,ma per l'acido jaluronico non esistono problemi perchè è una sostanza assolutamente biocompatibile. Ovviamente il medico dovrà darle la matrice della fiala. Per l'intervento al seno sono d'accordo con i colleghi che le hanno già risposto. Mi chiami per qualsiasi chiarimento. Grazie, Rita Giacomello
Premium
Se la malattia autoimmune è stabile e con esami nella norma non ci sono problemi.
Franco Maniglia
Premium
Vicenza · 26 mag 2020
Se la malattia autoimmune è stabilizzata non vedo ostacoli
Premium
3 sedi di Como, Milano, Varese... · 26 mag 2020
se gli esami sono a posto può fare tutto. Dr.Peroni Ranchet
5 sedi di Milano, Rimini, Roma... · 25 mag 2020
Buongiorno, se è in buon compenso con la terapia (e questo lo deve dire il suo endocrinologo che avrà anche un quadro piu' completo della situazione) nulla osta alle protesi, nè all'iniezione di jaluronico.

Le informazioni contenute in Guidaestetica.it non possono sostituire in nessun caso la relazione tra medico e paziente. Guidaestetica.it non difende un prodotto o servizio commerciale.

Consiglia il paziente