La Criolipolisi

La Criolipolisi
Poliambulatorio privato specializzato in Chirurgia Plastica, Medicina Estetica e Medicina Rigenerativa. La struttura organizza anche corsi di formazione incentrati sulle tecniche della laser terapia.
Creazione: 22 gen 2019 · Aggiornamento: 22 gen 2019

La criolipolisi è un trattamento medico non invasivo di rimodellamento corporeo indicato per accumuli adiposi di addome, fianchi e schiena, che utilizza un processo di raffreddamento controllato per distruggere in maniera selettiva gli adipociti, senza però danneggiare la pelle ed i tessuti circostanti. Il termine criolipolisi ha un'etimologia greca, infatti l'antica parola ellenica "kryos" veniva utilizzata per indicare il ghiaccio, chiaro riferimento all'odierna tecnica di raffreddamento controllato.

Questo trattamento prevede l’impiego di un macchinario caratterizzato da un manipolo, largo circa 15 – 20 cm, che una volta posizionato sull’area da trattare, tramite un leggero vacuum (effetto ventosa) solleva il tessuto tra due pannelli di raffreddamento e lo sottopone ad una temperatura compresa tra -7 e 0 C° per 60 minuti. Le cellule adipose, che risultano più sensibili al freddo rispetto agli altri tipi di cellule, vengono così stimolate ad attivare un processo detto apoptosi (o morte cellulare controllata) che ne determina una progressiva e graduale dissoluzione ed un’eliminazione attraverso il sistema linfatico che si realizza nel corso di circa 30-40 giorni senza recare alcun danno al resto dell’organismo.

Durata

La criolipolisi prevede una sola seduta della durata di circa 60 minuti per area corporea da trattare.

Anestesia

Non è necessaria anestesia ed il paziente avverte al massimo un lieve fastidio dovuto alla tensione del tessuto per effetto del "vacuum", oltre ad una sensazione di freddo.

Risultati

I primi risultati iniziano ad essere apprezzabili dopo 2 settimane dal trattamento ma l’aspetto finale si ottiene dopo circa 1-2 mesi. Si tratta di un trattamento permanente che non necessita di sedute di mantenimento.

Post trattamento

Al termine della seduta la pelle può rimanere arrossata e maggiormente sensibile per alcune ore, ma è possibile immediatamente tornare alle normali attività lavorative e sociali. In alcuni casi possono comparire ecchimosi, formicolio, intorpidimento locale o crampi che si risolvono comunque entro una settimana.

Ti interessa questo trattamento?
Ti informeremo totalmente gratis!

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.

Trova il tuo dottore