Che cosa vuoi sapere?
0 / 90 (min. 20)

Domande su tatuaggio

Vorrei saperne di più sull'effetto ghost che compare rimuovendo il tatuaggio, ho visto questo risultato su pazienti che ho contattato dove rimane una traccia del tatuaggio che non va più via, come se ci fosse ancora inchiostro sotto la cute ma nonostante le sedute continue rimane lì. Vorrei chiedere se si può evitare in qualche modo, magari anche distanziando di più le sedute di rimozione, ribadisco che sto parlando di un tatuaggio nero sull'avambraccio per la precisione una scritta fatta 3 anni fa.

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

Gentile signora è difficile prevederlo ... leggi di più

7 Risposte leggi di più
Effetti post seduta laser tatuaggio Davidepetrilli · 3 lug 2018

Ho fatto una seduta laser su tatuaggio nero che ho tatuato quasi un anno fa ormai.. dopo che le croste sono cadute in alcune zone non ho più il colore nero del tatuaggio ma del colore rosso... mi è stato parlato di ossidazione del colore ormai frantumato e carbonizzato dal laser... è quello? O si tratta di cicatrici? Premetto che non mi sono mai esposto al sole e che comunque anche se non andrà via del tutto farò una copertura con nuovo tatuaggio... volevo solo sapere che cosa erano queste aree di colore rosso..

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

difficile proprio esprimere un giudizio ... leggi di più

2 Risposte leggi di più

Buongiorno purtroppo ieri ho fatto un tatuaggio di circa 13 cm sul petto e mi sono già pentito leggendo su internet ho letto che con le tecniche laser si ottengono ottimi risultati. La mia preoccupazione riguarda il fatto che ho letto che è impossibile eliminare il bianco .È corretto? Dopo quanto tempo dal tatuaggio posso iniziare la rimozione grazie

Gentile utente, deve attendere almeno 3 mesi dalla realizzazione del tatuaggio prima di procedere alla rimozione Laser; preferisca la stagione autunnale/invernale; il bianco è un colore che il Laser non riesce a leggere, alle volte accade che il bianco possa virare in una pigmentazione più scura e sperare a quel punto che il Laser lo legga come un ... leggi di più

7 Risposte leggi di più

Buongiorno, ho intenzione di rimuovere chirurgicamente un tatuaggio sull’avambriaccio esterno con il quale non posso più covivere. È una parola 5x3 cm più o meno. Inutile consigliare il trattamento laser perché utilizzato già su un altro tatuaggio mi ha solo sfregiata lasciando cicatrici orribili e il tatuaggio dopo 10 sedute è solo sbiadito. Cicatrice per cicatrice ne preferisco una dritta lineare ma liberarmi subito di questo tatuaggio. Sono di Torino, ma non so a chi rivolgermi. Basta un qualsiasi chirurgo plastico? Grazie

Dott. Massimo Laurenza

Miglior risposta

Certamente un chirurgo plastico saprà risolvere il suo problema comunque mi permetta di dubitare della sua precedente esperienza perché sono 20 anni che tolgo tatuaggi con i migliori laser che offre il mercato e sinceramente non ho mai avuto problemi: mi dispiace che stia lontano perché l’avrei vista volentieri gratuitamente per capire cosa è succe ... leggi di più

14 Risposte leggi di più

Due mesi e mezzo fa mi sono sottoposta ad una mastoplastica sottoghiandolare e da una decina di giorni ho una "piccola probabile aderenza cicatrizale al polo inferiore del seno destro sul margine mediale, probabilmente si tratta di una piccola aderenza della capsula periprotesica". Così l'ha definita il chirurgo.Fortunatamente non si nota tantissimo. Mi ha detto di massaggiare la zona. Mi piacerebbe avere anche un vostro parere.. Vorrei coprire quell'imperfezione con un tatuaggio ma il chirurgo me l'ha sconsigliato dicendo che potrei compromettere le protesi in caso di infezione o di aghi che vanno vicino ad esse. A me piaceva l'idea di un tatuaggio sul seno.. Grazie in anticipo per le risposte.

Dott. Marco Gerardi

Miglior risposta

Gentilissima Signora, Concordo assolutamente con il collega, anche io le sconsiglio il tatoo, tutto al più chieda sempre e solo al collega se è possibile iniziare dei massaggi per togliere le suddette aderenze. Cordialmente Dott Marco Gerardi ... leggi di più

4 Risposte leggi di più

Buonasera dopo aver effettuato un tatuaggio alla bocca sono assillata da un antiestetica peluria sul contorno labbra. Toglierla con ceretta e filo arabo è dolorissimo cosa è potuto accadere? Una reazione al tatuaggio? E soprattutto che rimedi ci sono alle ceretta

Dott. Marco Gerardi

Miglior risposta

Gentilissima Signora,le consiglio o la luce pulsata o laser a diodi. Cordialmente Dott Marco Gerardi ... leggi di più

7 Risposte leggi di più

Vorrei fare un tatuaggio di 20 cm sulla spalla, ma proprio in quella zona é presente sin dalla nascita una voglia color caffè latte e mi han detto che prima di fare il tatuaggio, la devo togliere. Posso farlo? Il tatuaggio verrà bene o é meglio lasciare stare?

Gentile paziente, faccia preliminarmente controllare e valutare con attenzione la chiazza da un dermatologo. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY ... leggi di più

4 Risposte leggi di più

Ciao a tutti, da fine maggio 2016 ho iniziato la rimozione di un tatuaggio sul posto (con laser q-switched), mono cromatico, di nemmeno 5 cm. Ovviamente le sedute si alternavano con le pause di un mese o due mesi; ad oggi sono a 7 sedute ma non sono per nulla soddisfatto. il tatuaggio c'è, a differenza di tante foto viste qui o da altri siti con risultati maggiori, anche con meno sedute. Si so benissimo che ogni tatuaggio è a se ma adesso sono anche un po' stanco per il tempo ed i soldi investiti. Consigli ?? Può dipendere dalla potenza del laser utilizzato ? Grazie PS: anche una mia amica, che ha iniziato il trattamento con me, non è soddisfatta con le sue 8 sedute fatte.

Dott. Massimo Laurenza

Miglior risposta

Lasci stare le foto che si pubblicano perché nessuno pubblica le foto che non sono ottimali. Senza una visita non si può dire nulla di serio anche perché non si sa se il laser impiegato è un laser elettroottico o a treno di impulsi ... leggi di più

7 Risposte leggi di più
Informazioni rimozione tatuaggio matthew94 · 13 apr 2017

Salve dottori, quest oggi vi scrivo per un dubbio al quanto assillante che ultimamente mi sto ponendo,riguardo alla rimozione del mio tatuaggio. Ho un tatuaggio di circa 4 cm sul collo di colore nero e rosso, ho già effettuato 2 sedute di rimozione con il laser revelite e devo dire che si è schiarito molto. Ultimamente ho chiesto al mio ex tatuatore il certificato del pigmento ,per attestare che quest ultimo non sia cancerogeno, e mi è stato fornito senza problemi, solo che girando su internet ne ho trovato uno ancora più recente dove dice che il mio preciso colore (rosso) contiene sostanze cancerogene , in particolare o-anisidina 160mg/kg ... ora sono al quanto preoccupato perché non so sinceramente se continuare le mie sedute o meno... E vorrei sapere ( nel caso in cui mi tocca fermarmi ) secondo la vostra esperienza, se con 2 sedute il rischio di contrarre un tumore in futuro è alto o meno... ( o se ad esempio il rischio è uguale alle persone che fumano) vi ringrazio anticipatamente e attendo risposta in merito.

Dott. Massimo Laurenza

Miglior risposta

Scusi ma quale rivista scientifica accreditata ha letto questa notizia? Possibile che qualsiasi fesseria leggete su internet la prendete per Vangelo? Ma vi rendete conto che queste notizie hanno solo lo scopo di spaventare i gonzi che ci credono per eliminare un prodotto e venderne un'altro? Si faccia invece una domanda seria : Su tutti i tatuati a ... leggi di più

3 Risposte leggi di più
Rimozione tatuaggio avambraccio Stefano2212 · 12 apr 2017

Salve ho fatto da un anno un tatuaggio, una scritta nera semplice ma lunga che si trova nell'avambraccio, il tatuatore ci ha messo un ora e mezza a farlo, volevo sapere quanto può costare e se va via del tutto (non ho mai avuto problemi col tatuaggio ne con la cute).

Gentile Sig.ra Amalia, il tatuaggio è possibile rimuoverlo con Laser Q-Switched o Laser Pico che non è altro che l'evoluzione del Q-Switched; la soglia del dolore è soggettiva, ma si può applicare un anestetico locale una mezz'ora/quaranta minuti prima della seduta; ogni seduta ha una cadenza di 4/5 settimane; se presente del colore ci vorranno p ... leggi di più

18 Risposte leggi di più
Tatuaggio e mastoplastica additiva framarlz · 29 nov 2016

Vorrei fare una mastoplastica additiva sottomuscolare, ma ho paura che il tatuaggio che ho rimanga sformato dopo l'inserimento della protesi. Il tatuaggio è localizzato sul costato nella porzione di destra. Grazie in anticipo!

Dott. Andrea Cordovana

Miglior risposta

Gentile signorina, se il tatuaggio è sul costato non dovrebbero essere problemi. Faccia presente il problema al chirurgo a cui vorrà affidarsi che, potendo vedere il tatuaggio saprà sicuramente consigliarla ... leggi di più

18 Risposte leggi di più
Creme per rimozione tatuaggi? Palminho22 · 14 lug 2016

Salve Dottore, la contatto da Napoli dopo che mi è stato indicato il vs. centro da un amico di Bolzano. Io avrei un tattoo policromatico, ma che non ho intenzione di togliere in tempi brevi semplicemente perché la situazione tecnologica di oggi non permette la totale rimozione (Mi han detto che non è possibile rimuovere il giallo). Leggendo su internet la situazione dei vari Laser in Italia l'unico decente si troverebbe a Milano, laser a Pirosecondi ma mi hanno chiesto un occhio della testa per la rimozione. Leggendo un po' su internet avanti e indietro e sopratutto siti americani ho letto che un ricercatore Canadese l'anno scorso è riuscito a sperimentare una crema per la riduzione e rimozione dei tatuaggi. E che il 2 Maggio 2016 il progetto è stato "comprato" e "finanziato" dalla Cipher Pharmaceutical, importantissima casa farmaceutica Americano-Canadese che promette la diffusione di questa crema nei prossimi mesi/anni. Sapere che comunque in futuro ci sarà un qualcosa per rimuovere il mio tatuaggio completamente mi renderebbe sicuramente più sereno il peso di sopportarlo. La domanda che io mi pongo è: Conviene aspettare visto che comunque per il mio tatuaggio non ho tutta 'sta fretta di farlo sparire, oppure già oggi esistono metodi (Laser) che permettono la totale scomparsa del tattoo? La mia è più la ricerca di un confronto e di opinioni più che un consiglio su dove rimuovere il tatuaggio. Mi affido a lei per un eventuale parere della situazione, nel caso vi allego anche il tatuaggio che vorrei rimuovere.

Dott. Massimo Laurenza

Miglior risposta

Può tranquillamente affrontare la rimozione certo che i tempi saranno lunghi. ... leggi di più

16 Risposte leggi di più
Mastopessi e tatuaggio Manu06 · 2 apr 2016

Salve! Desideravo fare un tatuaggio sullo sterno sotto al seno (allego foto di esempio Tattoo)ma è mia intenzione anche più in là fare un intervento di mastopessi per lo svuotamento al seno dopo due gravidanze e dieta. Posso fare il tatuaggio prima dell'intervento o la zona trattata con la mastopessi può modificare la parte?

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

manca la foto e per il tatoo le consiglio di aspettare. ... leggi di più

7 Risposte leggi di più

Buongiorno, mi chiamo Luca, ho 38 anni e vivo a Rovigo. ho un tatuaggio nero sul polpaccio, grandezza 15x10, di colore nero, effettuato 5 anni fa. mi sono sottoposto a 8 sedute di laser q-switc a tre frequenze ma ho ottenuto solo un lieve sbiadimento. ho effettuato le sedute a 6 settimane di distanza e seguito sempre i suggerimenti medici per la guarigione. Il medico mi ha detto che secondo lui il pigmento è troppo in profondità. Eppure il disegno non è in rilievo ma aveva un alone di pigmento sotto pelle che circondava tutto il tatuaggio (quello con il laser è andato via ma il medico dice che è causato dalla troppa pressione fatta dal tatuatore.).Adesso mi ritrovo con un tatuaggio sbiadito ma uguale a prima e tanta incertezza, provato su diversi fronti. Mi piacerebbe avere il parere professionale e sincero di medici che effettuano le rimozioni laser. vi è capitato di "arrendervi" davanti alla tenacia di un tatuaggio per la profondità del pigmento? Non lo rimuoverò mai? grazie infinite a tutti per le risposte.

Salve, no non ho mai avuto tatuaggi INTRATTABILI; invece mi arrivano molti pazienti come lei già trattati con 5-10 sedute di laser Q-Switched di basso profilo tecnologico, che non riescono a rimuovere in profondità il pigmento. Purtroppo molti pazienti non sanno che non tutti i laser Q-Switched sono uguali: ad esempio fra un ottimo Revlite ed altri ... leggi di più

5 Risposte leggi di più

Buongiorno. ho un tatuaggio nella parte posteriore dell'avambraccio (un po' più in su del gomito), è una rosa quindi oltre al nero è presente il rosso e il verde. E' un tatuaggio professionale di cui mi sono pentita subito e subito mi sono sottoposta a 3 sedute con laser q-switched nella mia città, Genova, le quali non mi hanno per niente soddisfatto per cui, demoralizzata, ho deciso momentaneamente di fermarmi. Vorrei chiedere se è posso sperare veramente di rimuoverlo almeno in parte, e quali sono le attrezzature migliori per la mia casistica. Ho letto del nuovo picosure, ma anche il q-switched dovrebbe portare risultati che su di me non si sono visti. Inoltre se c'è un centro veramente specializzato nella mia città, ma sono disposta anche a spostarmi perché questo tatuaggio mi sta causando veramente dei disagi che non riesco a sopportare. Grazie in anticipo. Serena

Buongiorno Claudia, è possibile rimuovere il tatuaggio, anche se i colori ci mettono molto più a sparire rispetto al pigmento nero/blu scuro. Necessario utilizzare metodiche combinate. Utile una valutazione approfondita per indicazioni più precise. Cordiali saluti ... leggi di più

31 Risposte leggi di più

Cerca più domande

Trova una risposta tra le più di 13850 domande realizzate su Guidaestetica.it

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.