Che cosa vuoi sapere?
0 / 200 (min. 20)

Domande su solare

Salve, sono andato in piscina domenica e oggi (sabato) a distanza di 6 giorni ho ancora la scottatura e avverto plurito sulla zona scottata (retro delle gambe)... stamattina ho notato delle macchioline bianche... mio papà ha la vitiligine non vorrei fosse quella... secondo voi cosa possono essere? La vitiligine può scatenarsi dopo un’esposizione solare? Grazie

E' una semplice scottatura solare, applichi una crema lenitiva. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

2 Risposte leggi di più

Buondì, ho una cicatrice chirurgica sulla schiena recente 5 mesi volevo sapere quale fosse il miglior modo per proteggerla dal sole: i cerotti impermeabili o non la fanno respirare? un semplice stick 100+? o le lamine al silicone con la protezione solare come i Resolve skin? grazie

Gentilissima perchè non si protegge con tutti i metodi che ha citato? Sà l'unione fa la forza!!!!!!!!! Cordialmente. Dottoressa Serafina Ghianda

6 Risposte leggi di più
Dopo il Plexr & le macchie marrone Fabiola124 · 24 mag 2020

Ciao, mi sono sottoposta ad un trattamento Plexr fine Ottobre (30 Ottobre 2019), è passato 6 mesi e ho ancora sulla pelle i segni evidenti di colore marrone. Ho rispettato tutte le regole. Le croste sono cadute da sole e non sono state grattate via. Ho usato anche la protezione solare. Ora vorrei sapere cosa posso fare, che prodotti posso usare per schiarire questi segni? Grazie

Gentilissima il consiglio migliore è di proteggere la cute da sole e schermi di cellulare e PC. E chiedere contezza al medico che ha eseguito il trattamento. Un caro saluto. Dottoressa Serafina Ghianda

16 Risposte leggi di più
Laser co2 erbium fatto male Frida2019 · 24 giu 2020

Buonasera, È passato più di un mese dal trattamento laser erbium a potenza 100 e lentamente il rossore sta scomparendo, grazie all'aiuto di creme lenitive e protezione solare. Ho però un timore. Il laser mi è stato fatto dall'assistente del dottore che ha fatto un po' un macello sul mio volto, lasciando delle zone non trattate. Inutile dire che il dottore si sia scusato, ma la mia paura resta. Come potete vedere dalla foto che allego, la zona che non ha trattato (c'è anche sull'altra guancia una bella striscia bianca) si vede notevolmente perché resta più chiara rispetto al resto della pelle del viso. Dite che piano piano scomparirà questa discromia? c'è la possibilità che pur sparendo quando andrò ad abbronzarmi un pochino tornerà evidente? A quale rimedio potrei ricorrere? P. S. Non riesco ad allegare altre foto ma avrei voluto farvi vedere il bel buco bianco sulla guancia completamente rossa alla fine del trattamento.

Non entro nel merito pur importante della deontologia . Meglio attendere ancora un mesetto e poi rivalutare . Cordiali saluti

5 Risposte leggi di più
Angioma stellato sul naso Lucia1112 · 11 dic 2019

Buongiorno, ho un angioma stellato sulla punta del naso, non è grosso ma è fastidioso esteticamente e vorrei rimuoverlo. Ho contattato un dermatologo che mi ha proposto un trattamento con "Pulsed Dye Laser 595 nm Cynergy". Inoltre, mi è stato detto che per 30 giorni prima e dopo il trattamento, devo mettere la protezione solare 50 sul naso, due volte al giorno. Vorrei cortesemente chiedere un parere da voi dottori: il laser consigliato è efficace? È vero che devo aspettare 30 giorni, nei quali applicherò la crema solare, prima di poter effettuare il trattamento? Lo chiedo perché gli altri dermatologi che ho contattato erano disponibili a farmi subito il trattamento (hanno detto solo di mettere la crema solare dopo il trattamento, non anche prima). Grazie mille.

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

tutto corretto, il collega è un professionista serio!

6 Risposte leggi di più
iperemia cicatriziale Leda1971 · 16 dic 2019

Gentilissimi Dottori, circa un anno fa per livellare una cicatrice da ustione mi sono state eseguite 5 sedute di laser erbium (intervallate) vicino all'ala del naso (purtroppo l'ustione mi era stata precedentemente causata da un laser per rimuovere capillari). La situazione a distanza di un anno è molto migliorata anche se purtroppo permane una cicatrice atrofica e su questo c'è ben poco da fare. Ma quello che la mette ancora di piu' in evidenza è un alone rossastro tipo iperemia attorno alla cicatrice (premetto che non ho preso sole e ho sempre usato la protezione solare anche in città), diciamo che nell'arco di un anno questo rossore si è notevolmente ridotto. Chiedevo se secondo il vostro parere mi posso aspettare che questo si riduca ulteriormente con il passare del tempo oppure se a distanza di un anno posso considerare "assestata" la situazione cicatriziale e se si mi consigliate qualche trattamento. Grazie a tutti.

L’eritema potrebbe essere l’inizio di un ramage capillarizio(la vascolarità in qta zona è complessa). La cicatrice invece trae brillanti soluzioni con infiltrazioni di Ac hyaluronico. Senza vederla posso solo dirle questo. :(

12 Risposte leggi di più
Sole post isotretinoina Clastark_ · 9 set 2019

Buongiorno, l’anno scorso nel periodo di luglio/agosto ho iniziato la mia cura di isotretinoina nonostante fosse estate poiché la mia pelle nel giro di un mese era peggiorata moltissimo. Ho continuato il trattamento (evitando il sole come una piaga ovviamente) fino a Marzo poiché i miei livelli di colesterolo ecc. che risultavano dalle analisi mensili continuavano ad essere buoni. Dopo il trattamento non ho riscontrato cicatrici o altro ma soltanto questi puntini rosa/rossastri, lisci e piccoli sulle guance. Da Marzo si sono schiariti notevolmente ma comunque se arrossisco (cosa che accade spesso da quando ho iniziato il trattamento e se avete dei suggerimenti per questo sarebbero molto utili) diventano ovviamente momentaneamente ancora più visibili. Ora sto per partire in vacanza e il mio dermatologo mi ha consigliato di prendere il Sole soltanto tra le 8 e le 10 del mattino e a partire dalle 4 del pomeriggio, senza protezione solare sul viso ma soltanto sul corpo. In questi mesi sono andata un paio di volte in piscina e ho notato che prendendo il sole senza protezione sul viso (ma pur sempre dopo le 16) si verificava quella situazione ovvero faccia rossa e puntini di conseguenza più visibili finché non mi spostavo all’ombra. Vorrei sapere quanto ancora all’incirca ci vorrà per schiarire del tutto questo “macchie”, se è normale che non mi sia stata data una protezione solare e se possa usare una crema allo zinco che il mio dermatologo mi aveva prescritto tempo fa per idratare ed infine se questi arrossamenti che ho al minimo imbarazzo e ovviamente per il Sole (che però pur avendo la pelle chiara non ho mai avuto prima del trattamento) spariranno col tempo?

Dott.ssa Angela Olivero

Miglior risposta

Io la protezione solare la metterei. Questa situazione può andare avanti per qualche mese. Esistono terapie meno impegnative della isotretinoina come il carotaben in vendita a Lugano. Dr.ssa Angela Olivero

8 Risposte leggi di più
Eliminazione rossore viso CarmeloPresti · 13 ago 2019

Salve a tutti, volevo condividere la mia esperienza con voi in quanto abbastanza ardua da sopportare. Stufo dell'acne di cui soffrivo, nel 2010 decisi di andare da un dermatologo dietro consiglio di una mia cugina. Premetto che la mia tipologia di acne non era particolarmente grave, solo un paio di cisti che però per le loro dimensioni mi causavano non poco dolore. Non avevo mai fatto alcuna cura ed avendo all'epoca 26 anni volevo vedere se realmente potessi sbarazzarmene. Andai da questo dermatologo. Successivamente scoprii che si trattava di un chirurgo plastico in realtà, ma sul suo sito pubblicizza rimedi per l'acne. Arrivato da lui mi prescrisse un antibiotico ed airol lozione 0.05. Mi disse di applicare l'airol su tutto il viso ogni sera e di non preoccuparmi se questo si fosse arrossato particolatmente in quanto del tutto normale. Inoltre essendo agosto mi disse di usare una protezione solare solo se fossi andato al mare. Per tutto agosto feci la cura fin quando il rossore divenne davvero eccessivo. Ero viola e a visita di controllo lui mi diceva sempre che il tutto fosse normale. Interruppi la cura di mia volontà capendo troppo tardi che quel rossore non fosse affatto normale. Consultai un altro dottore che mi disse di aver riportato una vera e propria ustione ed ancora oggi a distanza di 9 anni ho il viso colpito da una sorta di eritema con tanto di telengectasie e dermatite. Credete che potrei migliorare i danni causati volontariamente da tale medico?

Necessita visita specialistica

8 Risposte leggi di più

Salve, una settimana ho fatto una ceretta alle gambe e in alcuni punti ho sentito più calore e sensazione di scottatura...nei giorni seguenti non ho notato nulla di strano dopo dopo una settimana (oggi) ho fatto una lampada solare e quelle zone dove avevo sentito maggior calore ora sono rosse. Anche due anni fa mi é capitato e quelle zone sono diventate più scure dopo l esposizione al sole...come posso rimediare?grazie

Gentile Sig.ra Valentina, potrei dirLe che trattasi di discromia ipercromica post infiammatoria, ma solo una visita specialistica con una dermatologa può darLe una valutazione medica più precisa e informazioni più dettagliate, adeguate al Suo caso clinico. Nel frattempo protegga la zona con una crema con fattore di protezione solare 50+. Cordial ... leggi di più

27 Risposte leggi di più
La luce pulsata é dannosa? AnnaSchiera · 28 giu 2017

Salve! sarei interessata a comprare un epilatore a luce pulsata modello Philips con filtro UV. posso usarlo tranquillamente o rimane comunque una procedure rischiosa che aumenta la possibilità di sviluppare melanomi? per ridurre al minimo questo rischio, ha senso utilizzare una comune crema solare prima della procedura eventualmente? Vi ringrazio per la disponibilità, ANNA

Gentile Sig.ra Anna Schiera, Le sconsiglio vivamente l'uso di apparecchiature domiciliari, anche lampade molto piccole possono erogare, su una superficie piccola, abbastanza energia per ottenere piccole ustioni o anche seri esiti cicatriziali di ustioni di 2° (derma papillare)... il vero problema è che l’operatore non è un medico competente!!! La ... leggi di più

36 Risposte leggi di più

Buongiorno, ho commesso la leggerezza di non mettere una protezione solare alta, mi sono bruciata le gambe e per rimediare le ho riempite di aloe vera... Adesso l'aspetto è buono ma muoio dal prurito! Cosa devo fare: help!

Salve, le consiglio una crema iperidratante e lenitiva a base di bisabololo e acido glicirretico. Cordialmente Dott. Fabio Chemello CENTRO MEDICO GENESY

7 Risposte leggi di più
Ho la pelle invecchiata Jolie1 · 3 lug 2016

Buongiorno, sicuramente a causa della sigaretta e dello stress e ad una allergia solare , ho la pelle del viso invecchiata e poco luminosa . Vorrei fare qualcosa per questo e per riempire qualche segno e ridare tono . E' possibile , con quali cifre ? Ho solo 37 anni ed ho visto nel giro di un anno un cambiamento ... Un altro problema è la perdita di tono nella pancia fianchi e cosce , non faccio sport come posso migliorare? Grazie .

Gentile Jolie, utile visita diretta per valutare tono, elasticità e texture della sua pelle e indicarle i trattamenti più appropriati. Cordiali Saluti Staff Medico Biosphera Med

21 Risposte leggi di più

Ho 24 anni e causa poca cura del viso e troppa esposizione solare mi si sono create diverse piccole rughe nella zona del contorno occhi e sulla fronte che mi creano disagio. Mi è stato consigliato di provare con l'acido ialuronico o la biorivitalizzazione. vorrei sapere se può essere la scelta adatta e quanto può costare.

Dott. Alessandro Fasano

Miglior risposta

cara, le rughe o microrugosità che ormai si sono formate anche in giovane età vanno eliminate, secondo la mia esperienza operativa, in due modi: con filler riempitivo oppure con la dermochirurgia non invasiva plexere plasma surgery, i costi si possono formulare solo dopo visita per valutare l'estensione ed il grado dell'inestetismo, cordiali salu ... leggi di più

63 Risposte leggi di più

Gentilissimi medici, A maggio 2012 ho effettuato una settoplastica. Come nella norma, si formarono ecchimosi nella zona perioculare che si sciolsero nel giro di una settimana. Una mattina successiva alla loro scomparsa noto una macchia che pare occhiaia all'occhio sinistro, i giorni successivi si forma anche a destra. In tutto quel periodo sono restata a casa non prendendo mai la luce solare. Ho sempre messo protezione seppur restassi in casa per proteggermi perfino dalla luce delle finestre. Ho lette su internet che si tratta di macchie da emoglobina, in quanto resta sostanza ferrosa nel tessuto. Sto usando da 6 mesi una crema chelante del ferro ai nano lipidi, ma non so dire se stia facendo effetto. Dicono che queste macchie da emoglobina ci mettono fino a 8 mesi a sciogliersi e sparire. Io sono estremamente angustiata perché siamo a dicembre e seppur siano effettivamente schiarite un pochino sono ancora lì a farmi sembrare una malata. Deve aspettare ancora sicura che andranno via o devo intervenire con laser o trattamenti? Ho paura che il laser in quella zona lasci cicatrici o mi faccia patire ancora in cicatrizzazioni e attese.. Infinite grazie per la vostra attenzione e guida!

La Clinica Dei Nasi

Miglior risposta

Gentile amica nella mia esperienza ho visto macchie da emosiderina della durata anche di 8 12 mesi; abbia pazienza e lasci perdere il laser; andranno via. Un aiuto si può avere con creme ai nanosomi, come Cernox x-O o Auriderm X_O; e poi, inutile dirlo, c'è il 'correttore'.

7 Risposte leggi di più

Cerca più domande

Trova una risposta tra le più di 8000 domande realizzate su Guidaestetica.it

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.