Che cosa vuoi sapere?
0 / 80 (min. 20)

Domande su capelli

Caduta capelli e forfora Angela_D_angelo1 · 23 ago 2019

Salve a tutti vorrei esporre un problema... Ho 23 anni e da circa un mesetto mi sono resa conto che durante lo shampoo, ma anche nell’arco della giornata tendono a cadere molti capelli. Ho provato a cambiare il prodotto ma è andata peggio, così ho iniziato di nuovo ad utilizzare lo shampoo prescirttomi dal mio dermatologo “saoderm antiforfora “. Premetto che da sempre ho avuto una cute grassa e già normalmente i miei capelli erano sottili e pochi. 4 anni fa ho scoperto dj avere la sindrome dell’ovaio micropolicistico ma non ho mai avuto problemi del genere. Sinceramente sono abbastanza preoccupata perché il solo pensiero di perdere i capelli mi fa stare in tensione. Cosa potrei fare? Grazie a chi mi risponderà

Dott. Marco Gerardi

Miglior risposta

Gentilissima Signora si faccia seguire bene dal suo Ginecologo purtroppo quando si abbassa il ciclo dell’estrone che è tipico della donna e si innalza la via del testerone succede questo. Poi solo dopo aver corretto i livelli ormonali effettua una visita presso un centro tricologico dove le verranno prescritti prodotti specifici a base di lozioni e ... leggi di più

3 Risposte leggi di più
Ipotiroidismo e caduta capelli Gaia9118 · 27 mag 2019

Salve Dottori, ho 27 anni e da circa 3 mesi ho iniziato la cura per ipotiroidismo. Il sintomo più importante è la caduta dei capelli che adesso dopo 3 mesi di cura si è arrestata. Ogni mese notavo che la caduta si dimezzava fino ad arrivare a perderne una 50 ogni 3 gg al lavaggio (li perdo tutti al lavaggio perche' sono ricci e durante il giorno non li pettino). Solo una volta al mese più o meno noto una caduta maggiore di circa 100 capelli. Volevo sapere dopo quanto tempo si ha un rinfoltimento della chioma una volta che la caduta si è arrestata? Riavro' i miei capelli di prima? Grazie mille

la cduta dei capelli dipende da molte cause. l'ipotiroidismo è sicuramente una di queste, ma non l'unica. bisogna valutare tutte le possibili cause con una visita da un dermatologo esperto in tricologia e con opportune analisi ematiche che mettano in evidenza, ad esempio, carenze di vitamine, ferro e di olgoelementi quali zinco, selenio ecc ecc... ... leggi di più

8 Risposte leggi di più

Un po' di anni fa a seguito di molte tinte non buone fatte a distanza di poco tempo l' una dall' altra, ho perso molti capelli. Con il tempo alcuni sono ricresciuti ma non ho più i capelli di prima. Sono pochi in generale soprattutto sulla zona tempie. In più sotto al capo ci sono dei capelli che sembra debbano crescere ma sono lunghi 4 cm non di più e rimangono così. Ormai mi vergogno persino a fare la coda. Avete consigli?

esistono trattamenti che possono stimolare le cellule staminali quiescenti (presenti in tutti i nostri tessuti e quindi anche nel cuoio capelluto) a produrre nuovi bulbi e quindi nuovi capelli. poi sui nuovi capelli può agire il PRP che dà loro un buon trofismo, ma che da solo è inutile.

7 Risposte leggi di più

Buongiorno, ho 40 anni e miei capelli non hanno mai avuto una crescita veloce e né sono mai stati forti ma negli ultimi mesi, dopo aver preso cortisone (deltacortene da 25 mg), quasi quotidianamente, da dicembre a gennaio, si sono spezzati moltissimo, sfibrati e seccati notevolmente nonché hanno avuto una crescita lentissima, e ad oggi faticano a crescere e a rinfoltirsi. Premetto che ho assunto per mesi bioscalin e neogenic fiale per capelli della Vichy, oltre che shampoo e maschere specifiche per questi problemi ma ho avuto veramente scarsi risultati. Inoltre, faccio presente che in passato ho avuto carenze di ferro dovute a problemi di gastrite e colite che mi costringevano a mangiare poche cose essendo anche vegetariana. Esistono specialisti in tricologia? Inoltre quali analisi del sangue posso fare per controllare eventuali carenze di vitamine e minerali collegati con i problemi di crescita e diradamento dei capelli? Faccio presente che anche le mie unghie si spezzano facilmente. Grazie mille per le vostre risposte. Debora

Buongiorno Debora, se non vi è una vera miniaturizzazione, ovvero un assottigliamento dei follicoli, non vi è una vera e profonda sofferenza follicolare. In molti casi come il suo incide molto l'alimentazione, i farmaci, lo stile di vita e una serie di concause del tutto personali. Le analisi approfondita (non solo l'esame del sangue) della sua ... leggi di più

5 Risposte leggi di più

Salve, sono una ragazza di 22 anni e sin dalla nascita ho sempre avuto un attaccatura dei capelli abbastanza alta con della stempiature ai lati. Ciò non mi ha mai permesso di portare i capelli legati, o magari fare delle semplici acconciature poiché questo difetto viene accentuato. Ho scoperto da poco che esiste una tecnica, chiamata Trapianto Fue che, mediante l'asportazione di bulbi da una zona nascosta dei capelli, permetterebbe di ridisegnare l'attaccatura dei capelli e abbassare anche la linea frontale. Sarei interessata a valutare questo tipo di intervento e vorrei gentilmente avere maggiori delucidazioni a riguardo, soprattutto se viene effettuato anche dai chirurghi o solo da staff specializzati provenienti dall'estero. Grazie mille.

Salve è una problematica abbastanza facile a risolvere . In anestesia locale senza ricovero. Ci contatti pure per ulteriori dettagli

6 Risposte leggi di più
Capelli trapiantati e antibiotici? Danilson · 31 mag 2019

salve a tutti, circa 3 mesi e mezzo fa mi sono sottoposto ad un autotrapianto di capelli con tecnica microfue con impianter pen, dopo le prime 2/3 settimane mi sono caduti i capelli trapiantati insieme alle croste, dal 3 mese ho visto spuntare nuovi capelli a parte al terzo mese e mezzo che stavano iniziando a ricadere nella tempia lato destro, (adesso sembri che la caduta si sia arrestata) siccome sono stato influenzato in questo periodo, potrebbe essere che il fatto della caduta era legato al fatto che prendevo gli antibiodici ? oppure forse perchè alcuni capelli trapiantati non erano ancorati al bulbo, stanno cadendo ora perchè spinti dal nuovo capello ? grazie per le risposte buona serata, complimenti bel forum!

Dott. Marco Gerardi

Miglior risposta

Pregiatissimo Denilsom buongiorno, È un ciclo assolutamente regolare trapiantato a partire dal 3 mese iniziano a comparire i capelli che al momento del trapianto erano in fase telogen mentre il grosso dei capelli trapiantati sono in fase Anagen per cui cadranno al 3 e ricresceranno almeno dal 5/6 mese. Cordialmente Dott Marco Gerardi

5 Risposte leggi di più
Cura dei capelli Ryno00 · 20 mar 2019

Salve, Premetto che ho un amore smodato per la mia chioma, ho 28 anni e inizio a farmi paranoie. In famiglia, sia paterna che materna, non ci sono calvi. Ho sempre avuto una folta chioma, capelli doppi , pesanti e belli folti(chiari) e attaccatura un Po alta sin da bambino, come mio padre. Mi fisso a guardarla per ore e a volte mi sembra più rada, a volte normale come sempre. Ora non so se sia un fobia dettata dalla vicinanza ai 30, chi mi vede non nota cambiamenti, barbiere compreso. Seguo uno stile di vita sano, faccio sport, dieta equilibrata, non uso nessun prodotto per i capelli, sempre naturali e solo phon. Ci sono accortezze per mantenere la propria capigliatura fino a miglior vita ? Vedo anziani pieni di capelli, da cosa dipende? Posso fare qualcosa per prevenire la perdita dei capelli , se mai accadesse? Poi mi chiedevo perché , pur avendo una criniera, ho pochissima barba. Dura ma poco folta, è vero che bisognerebbe radersi a 0? Io non lo faccio mai perché mi riempio di bollicine e peli incarniti. Grazie per l'attenzione. Saluti

Dott. Nicola Catania

Miglior risposta

SI FACCIA VEDERE DA UN PSICOLOGO E POI DA UN CHIRURGO ESTETICO SALUTI NICOLA CATANIA

4 Risposte leggi di più

Buona sera,a chiunque sia in "ascolto"...soffro di uno strano diradamento capillare,nella zona parietale sinistra,lo stesso fenomeno è presente anche nel lato destro della testa,ma in maniera meno marcata.dico parietale ma non so sia esatto come termine;in poche parole,il diradamento è laterale altezza delle orecchie a circa 8 10 cm sopra di esse.lo stesso, decorre dall'attaccamento frontale laterale,fino un po' dopo le orecchie.a volte mi sembra di percepire un prurito e i capelli in queste zone sono di un diametro inferiore;e in alcuni punti ho delle piccole zone glabbre. Dato che tengo i capelli a 6 mm,sono costretto a usare disparati metodi di copertura,ma il risultato non è molto soddisfacente. Non posso confrontare il mio caso con le varie scale,perché in nessuna, è presente la mia casistica, dato che vertex e attaccatura frontale sono inalterati. Cosa può essere?che tipo di esami posso fare?si può curare?ho notate anche che soprattutto nel lato sinistro è presente forfora,anche se ho i capelli secchi.ringrazio chiunque possa darmi delle risposte in metito.

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

gentile utente le consiglio di farsi visitare presso un centro specialistico che si occupa anche di tricologia.

8 Risposte leggi di più
Trapianto o cellule? Fredd · 9 giu 2019

Salve, Ho 40 anni e sono fortemente orientato a ricercare una ''cura'' per i miei capelli, non ho problemi di calvizie molto evidenti per ora ma ho i capelli troppo sottili specie sulla parte frontale e la stempiatura è sempre più evidente mi chiedevo se optare per un trapianto oppure ci sono tecniche che consentono di stimolare l'infoltimento dei capelli , nella mia famiglia non vi sono problemi di calvizie quindi non penso sia ereditario.mi piacerebbe che i miei capelli fossero più sani spessi e forti. Grazie

Salve Freed, prima di un intervento di chirurgia estetica è di fondamentale importanza curare il problema alla base al massimo delle possibilità concesse dalla Medicina Rigenerativa avanzata associata ad una cura ad-personam a seguito di analisi complete mirate al caso specifico e che non siano limitate all'esame del capello. Successivamente su una ... leggi di più

6 Risposte leggi di più

Salve, sono una ragazza di 30 anni che vive a Napoli e da tempo mi sento insoddisfatta dei miei capelli..sono molto fragili, sottili e cadono tantissimo. Sono sempre della stessa lunghezza..ho provato di tutto: dagli integratori come bioscalin a fiale di Vichy (Neogenic dercos), ma nulla è cambiato. I miei capelli continuano a spezzarsi e sembrano non voler crescere oltre..come posso fare?? esiste un modo per poterne favorire la crescita? desidererei tanto avere capelli un pò più lunghi ma per me sembra sempre un'utopia. Cerco in tutti i modi di prendermene cura, evito la piastra..ho ridotto il numero dei lavaggi a settimana (da 2 a 1) ma non ho riscontrato alcun vantaggio purtroppo. Vi ringrazio per quanto potrete fare per me! Saluti

Salve di sicuro la prima regola per ottenere successo non è data da uno trattamento specifico ma è data da un analisi mirata alla calvizie personale. Quando si hanno determinati basi sulle quali è possibile valutare il cosa fare, viene natura capire come farlo tramite sempre Protocolli completi, dai derivati piastrinici ai topici, alla nutrigenomic ... leggi di più

8 Risposte leggi di più

Salve, ho diverse cisti sebacee sul cuoio capelluto, alcune anche di una grossa dimensione e, dunque, visibili tra i capelli. Ci sono tecniche per asportarle senza tagliare i capelli? Poiché sono diverse ed in diversi punti della testa, resterei senza capelli e con cicatrici belle evidenti. Grazie.

Prof. Gino Fracasso

Miglior risposta

la rimozione di ciste sebacee si effettua con il PLEXER sena tagliare i capelli e senza usare il bisturi ne puni di sutura grazie dot prof gino fracasso

70 Risposte leggi di più

Buongiorno, mi chiamo Fabio ed ho 36 anni. Il mio problema di calvizie è abbastanza grave, ho cominciato a perdere i capelli già sui 20 anni. Vorrei prenotare una visita specialistica, ma prima vorrei sapere quali sono mediamente i prezzi per un trapianto di capelli a Milano. Grazie mille

Buongiorno, la chirurgia è una soluzione ideale solo se poggia su vere vere basi di salute. La prima regola è curare il problema al massimo delle possibilità disponibili. Come diciamo spesso difficilmente un unico approccio è capace di dare risultati completi, il più delle volte è l'associazione di più metodiche a dare benefici significativi. Si pa ... leggi di più

7 Risposte leggi di più

Ho appena appreso che l'ovaio micropolicistico potrebbe essere causa dei miei problemi di capelli che combatto da anni. Ho 27 anni. I miei capelli cadono da quando ne ho 19 e ora siamo agli sgoccioli. È assurdo che fin ora nessuno abbia pensato che il mio problema capelli potesse essere dovuto al mio problema ovaio. Ma dove sono finiti i professionisti? Come posso risollevare la situazione? Qualcuno mi suggerisce PRP.

Buongiorno Fed, approvo ciò che ha scritto il Dott. Campana, nei casi come il tuo è estremamente necessario controllare la condizione ormonale basica. In in cui quna situazione di "stabilità" può valutare e iniziate Protocolli rigenerativi, associate a cure ad-personam e analisi avanzate. Cordiali Saluti. Dott. Mauro Conti | HairClinic

20 Risposte leggi di più

Salve, vorrei chiedere per chi pratica il prp se ha avuto dei buoni risultati dimostrabili, io l'ho fatto 2 volte a distanza di 6 mesi l'una dall'altra, praticamente ho visto miglioramenti solo nei primi 2 mesi nel senso che i capelli erano più corposi, spessi e cadevano meno, ma poi tutto come prima. Ho i capelli diradati sulle tempie ed un po' sul vertice quindi stavo pensando ad un autotrapianto con tecnica fue, Pero' mi blocca il costo. Ci sono alternative valide per rinfoltire i capelli oltre l'autotrapianto? Il prp sulle zone diradate con piccoli capelli trasparenti che si vedono contro luce ha qualche effetto positivo o è tutta pubblicità' per fare soldi?

Buongiorno, bentrovato! Come le abbiamo risposto coralmente più più di una volta, non esiste un unica soluzione capace di risolvere la problematica di tutti i pazienti, ma l'approccio poi corretto vede l'associazione di più metodiche ed ad analisi avanzate, dalla cura topica e orale, e da terapie non chirurgiche fino ad arrivare in ultima analisi a ... leggi di più

161 Risposte leggi di più
Abbassamento cuoio capelluto Francesco277 · 24 mag 2016

Salve, sono un ragazzo di 27 anni. La mia attaccatura dei capelli è un pò alta... il mio non è un problema di calvizie ma è una condizione che ho avuto sin da bambino. Avevo pensato di risolvere questo problema mediante l'autotrapianto dei capelli, ma navigando sul web sono venuto a conoscenza di un intervento detto avanzamento del cuoio capelluto. Vorrei un parere su questa tecnica. Quale dei due interventi è più indicato allo scopo? Grazie

Ciao, ma è per una alopecia o si tratta di abbassare la linea frontale del cappillizio? Cordialmente Dott. Fabio Chemello CENTRO MEDICO GENESY

16 Risposte leggi di più

Cerca più domande

Trova una risposta tra le più di 8350 domande realizzate su Guidaestetica.it

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.