Chiedi al dottore Risolvi i tuoi dubbi!

Rimedi per lipoatrofia della piega sottoglutea (alloderm, goretex, filler)

Verde · Milano (Città) · 2 nov 2017

Buongiorno, in seguito ad un incidente ho perso tessuto adiposo nella zona della piega sottoglutea. Ora i miei glutei sono leggermente raggrinziti e svuotati nella parte inferiore. Valuto ogni possibile rimedio, chirurgico e non. Premetto che: (1) sono magrissima (quindi NO ad interventi di lipostruttura); (2) cerco un impianto che rimanga fermo là dove è stato posizionato (quindi NO a filler permanenti che tendono a migrare); (3) cerco un impianto “discreto” in quanto a volume (il mio problema riguarda solo la piega sottoglutea, non intendo riempire tutto il gluteo, quindi tendenzialmente NO a gluteoplastica con protesi mammarie); (4) cerco un effetto di “riempimento” vero e proprio, non un semplice sollevamento, quindi NO a lifting dei glutei (non servirebbe granchè). Cosa rimane? Sto pensando a: (a) un impianto fatto con materiali naturali come Alloderm o Fascian, già usati in chirurgia estetica per riempire le labbra; ovviamente per i glutei ne servirebbero quantità maggiori ma ho letto che è possibile arrotolarli e plasmarli sino ad ottenere la forma di una piccola protesi. Sicuramente sarebbe una buona soluzione, che renderebbe trascurabile la minor precisione del riempimento rispetto ad un filler ed il fatto che esso, con il tempo, vada incontro ad un parziale riassorbimento. b) sto pensando anche a impianti sintetici (tipo filo di gooretex o miniportesi tipo quelle per il viso) per colmare il vuoto in quella zona. Possono essere utilizzati anche nella piega sottoglutea? c) per finire, l'ultima "spiaggia" non rimane che quella dei filler temporanei (sebbene io fossi più indirizzata verso una soluzione definitiva). Sarei interessata a macrolane o a radiesse o comunque filler di lunga durata e valutando anche il preventivo di spesa (le fiale che dovrò iniettare saranno sicuramente numerose, e questo andrà fatto periodicamente...). Grazie in anticipo a tutti coloro che risponderanno.

11 Risposta

11 Risposte

  • Dr. Alberto Peroni Ranchet

    Miglior risposta
    22 apr 2015 ·

    9301 Risposte

    Gent.Verde,
    dopo la sua lunga dissertazione alla sua domanda che "cosa rimane?" rispondo che rimane solo il riempimento con filler macrolane. Tale trattamento è molto semplice, senza rischi e contenuto nei costi. Non è permanente, ma non ci sono prodotti permanenti praticabili e la gluteoplastica con protesi non è una passeggiata ed inoltre riempie la parte alta dei glutei, non la bassa.
    Cordiali saluti dr.Peroni Ranchet

  • Salve il trattamento più efficace e senza effetti collaterali un filler a base di acido ialuronico esempio il SubQ i il macroline non viene più prodotto dalla azienda.. il risultato bello naturale senza effetti collaterali

  • Studio medico BiospheraMed

    22 apr 2016 ·

    5677 Risposte

    Gentile utente, consiglio visita medica approfondita.
    A disposizione
    Staff medico Biosphera Med

  • Dr. Ignazio Sapuppo

    26 apr 2015 ·

    15024 Risposte

    gentile verde anch'io le suggerisco un riempimento con filler macrolane.

  • Verde
    24 apr 2015

    Egregi dottori, rubo per l'ultima volta la vostra attenzione per un ultimo aggiornamento (è realmente molto interessante). Ho trovato su internet una possibile soluzione al mio problema. Si tratta di un nuovo tipo di protesi/impianto specifico in caso di ptosi cutanea, per ora applicabile solo al seno. Questo è il link (per chi fosse interessato a nuove metodiche):

    http://www.independent.co.uk/news/science/new-plastic-surgery-installs-internal-bra-under-the-skin-for-firm-younglooking-breasts-9403454.html

    Se qualcuno dovesse avere notizie circa una futura applicazione ai glutei, io sarei sicuramente interessata. Grazie e scusatemi nuovamente per il disturbo. Cordiali saluti.

  • Verde
    23 apr 2015

    Ringrazio per le puntuali risposte. Per quanto riguarda la risposta del Dr. Chemello, la ringrazio per avere preso in considerazione le mie ipotesi in modo favorevole. Ovviamente sono consapevole che sia strettamente necessaria una visita di persona e non intendo prescindere da essa; c’è solo un problema superabile rappresentato dalla distanza chilometrica del suo studio rispetto a dove abito io. Sono dispostissima a venire presso il suo studio ma prima vorrei, se posso chiederlo, anticiparle il mio caso via mail con delle foto, così da ricevere una prima valutazione, almeno approssimativa, circa la fattibilità di un impianto in alloderm o goretex nella piega sottoglutea. Questo mi permetterebbe di mettermi in viaggio per affrontare la visita di persona (distanza di circa 400 km) con più serenità.
    Per quanto riguarda l’opzione macrolane, prospettata gentilmente dalla Dr.ssa De Stefani e dal Dr. Peroni Ranchet, la terrò sicuramente in considerazione, anche se prima vorrei verificare se siano disponibili altri rimedi più definitivi. Una singola fiala di macrolane, di per sé, non ha un costo elevato ma devo anche calcolare che, data la zona da trattare, io di certo ne avrò bisogno diverse… di conseguenza il costo di ogni ciclo di iniezione sarà sostenuto, il tutto rapportato ad una durata dell’intervento molto limitata. Sarei vincolata per tutta la vita a sostenere un costo di migliaia di euro, almeno una volta all’anno. Per me che mi sottopongo a questa correzione non per moti

  • Anonimo

    23 apr 2015

    Ringrazio per le puntuali risposte. Per quanto riguarda la risposta del Dr. Chemello, la ringrazio per avere preso in considerazione le mie ipotesi in modo favorevole. Ovviamente sono consapevole che sia strettamente necessaria una visita di persona e non intendo prescindere da essa; c’è solo un problema superabile rappresentato dalla distanza chilometrica del suo studio rispetto a dove abito io. Sono dispostissima a venire presso il suo studio ma prima vorrei, se posso chiederlo, anticiparle il mio caso via mail con delle foto, così da ricevere una prima valutazione, almeno approssimativa, circa la fattibilità di un impianto in alloderm o goretex nella piega sottoglutea. Questo mi permetterebbe di mettermi in viaggio per affrontare la visita di persona (distanza di circa 400 km) con più serenità.
    Per quanto riguarda l’opzione macrolane, prospettata gentilmente dalla Dr.ssa De Stefani e dal Dr. Peroni Ranchet, la terrò sicuramente in considerazione, anche se, come dicevo, per me quella è un po' l'ultima spiaggia..... prima, vorrei verificare se siano disponibili altri rimedi più definitivi. Una singola fiala di macrolane, di per sé, non ha un costo elevato ma devo anche calcolare che, data la zona da trattare, io di certo ne avrò bisogno diverse… di conseguenza il costo di ogni ciclo di iniezione sarà sostenuto, il tutto rapportato ad una durata dell’intervento molto limitata. Sarei vincolata per tutta la vita a sostenere un costo di migliaia di euro, almeno una volta all’an

  • Dott. Giancarlo Delli Santi

    23 apr 2015 ·

    1227 Risposte

    salve, la sua domanda è tropo articolata, necessita di una visita per essere esaurientemente soddisfatta. potrebbe orientarsi sull'acido ialuronico come prima prova temporanea

  • Salve, tutte le soluzioni che ha ventilato potrebbero essere adatte, ma solo una visita medica potrà permettere di capire quale è più adatta nel suo caso specifico.
    Cordialmente
    Dott. Fabio Chemello CENTRO MEDICO GENESY

  • Dott. Re Massimo

    22 apr 2015 ·

    1300 Risposte

    Gentilissima,
    per esperienza personale la migliore tecnica per risolvere il suo problema è la gluteoplastica con protesi intramuscolari. Scelga un professionista che sappia eseguire questa tecnica, è l'unica che non da problemi di spostamento delle protesi. Inoltre, le protesi, non sono quelle utilizzate per la mastoplastica bensì sono create appositamente per la gluteoplastica.
    Distinti saluti,

  • Studio Medico De Stefani

    22 apr 2015 ·

    293 Risposte

    Gentile Signora, nel nostro studio di medicina estetica effettuiamo , con risultati molto naturali, il riempimento con acido ialuronico riassorbibile (MACROLANE). Il risultato determina un sollevamento del gluteo notevole che dura circa un anno. Chiaramente tale durata dipende dalla situazione di partenza del paziente. Il prezzo è nettamente inferiore ad un trattamento di tipo chrurgico. Dico questo anche per far capire che questo è realmente un trattamento medico. In un'ora circa si esegue, senza effettuare tagli con bisturi, ne' punti di sutura.
    Se desidera maggiori informazioni ci contatti ai numeri che trova sul sito
    Drssa Monica De Sefani

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.