Chiedi al dottore Risolvi i tuoi dubbi!

Otoplastica e alterazione sensibilità cutanea.

Antoni95 · Novara (Città) · 9 lug 2019

Buongiorno sono Antonino e ho 24 anni. il 28 febbraio 2017 mi sono sottoposto a un intervento di otoplastica bilaterale e a livello estetico sono abbastana soddisfatto del risultato... nessuna recidiva. Il problema più grande e che ormai mi sta demoralizzando totalmente è che l'orecchio destro presenta delle alterazioni della sensibilità cutanea. Non so nemmeno io come spiegarlo, è come se me lo sentissi " vivo" , che pulsa... sento come la pelle che tira... sento che questa sensazione proviene proprio dietro l'orecchio... non è l'orecchio in sè a darmi problemi ma la parte dietro. Stare con gli occhiali mi è impossibile perchè sento molto questa sensazione fastidiosa. Nei rischi connessi all'otoplastica ho letto che ci poteva essere questo rischio se vengono toccati o lesionati dei tratti nervosi e queste cose possono rimanere permanenti. Ho paura sia questo perché ho provato a mettere creme idratanti ma non cambia nulla... vi prego cosa potrebbe essere questa cosa? è risolvibile?

10 Risposte

  • Gentile paziente,
    anche noi le consigliamo di aspettare che trascorra almeno un anno dalla data dell'intervento.
    Se i sintomi da lei descritti dovessero persistere, si rivolga al suo chirurgo per valutare una delle soluzioni possibili.
    Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

  • Dott. André Salval

    12 lug 2019 ·

    32 Risposte

    ha detto bene, è una complicanza fastidiosa (molto) descritta per questo tipo di intervento. Ci sono però diverse terapia che si possono mettere in atto: dalle infiltrazioni di cortisone, a quelle di tossina botulinica (si, quella per togliere le rughe dal viso), fino anche alla valutazione chirurgica nel caso ci siano dei granulomi dolorosi.

  • Salve Antonino,
    ti consiglio di aspettare ancora un pò di tempo giacchè sono passati nemmeno sei mesi dall'intervento, la scarsa sensibilità è attribuibile al trauma dell'intervento e gradualmente la riacquisterai, se i sintomi persistono rivolgiti al tuo chirurgo.
    Cordialmente
    dott.ssa Sonia Petruzzo

  • Dott. Marco Gerardi

    10 lug 2019 ·

    3104 Risposte

    E probabile pregiatissimo signore che trattasi di una compressione della cicatrice a carico di uno dei rami del nervo grande auricolare o dei rami del nervo auricolare posteriore che quindi siano facilmente irritabili e le comportino questa fastidiosa sensazione. Le consiglio di eseguire una visita specialistica presso il collega che l’ha operato e di far valutare a lui l’eventuale infiltrazione di cortisone intra lesionale . Cordialmente grazie
    Dott Marco Gerardi

  • Dott. Sergio Delfino

    10 lug 2019 ·

    457 Risposte

    Gentile Antonino,
    dai sintomi che lei riferisce sembrerebbe ci sia un problema di infiammazione cronica dei nervi sensitivi. Questa potrebbe essere collegata alla tecnica di otoplastica eseguita. Si tratta in ogni caso di una condizione che è sicuramente risolvibile con un ulteriore trattamento medico chirurgico, ma necessita di un inquadramento diagnostico più approfondito.
    Cordiali saluti.
    Dr. Sergio Delfino

  • Dr Luca Zattoni

    10 lug 2019 ·

    222 Risposte

    Si consulti col suo chirurgo per eventuale alterazione nervosa loco regionale

  • Dott. Stefano Malloggi

    10 lug 2019 ·

    533 Risposte

    Quello che descrive potrebbe essere parestesie conseguenti ad una lesione nervosa sensitiva col tempo dovrebbero migliorare si faccia comunque valutare dal chirurgo che la ha operata cordiali saluti Dr Malloy

  • Dott. Marrocco Salvatore

    10 lug 2019 ·

    288 Risposte

    Passeranno con il trascorrere del tempo.

  • Dottor Gianluca Campiglio

    10 lug 2019 ·

    1297 Risposte

    Contatti il chirurgo che l’ha operata e senta un suo parere. In genere questo tipo di problemi passa da solo con il trascorrere del tempo

  • Dott. Nicola Catania

    10 lug 2019 ·

    1531 Risposte

    SI FACCIA VEDERE DA CHI L'HA OPERATA
    SALUTI
    NICOLA CATANIA

Temi più popolari

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.