Chiedi al dottore Risolvi i tuoi dubbi!

Eliminare xantelasma

Federica399 · 3 mar 2014

buongiorno,
ho degli evidenti xantelasma sotto entrambi gli occhi sia sulla palpebra sup che inferiore, ho 35 anni come posso fare?
grazie

13 Risposta

13 Risposte

  • Dott. Giancarlo Delli Santi

    Miglior risposta
    4 mar 2014 ·

    1097 Risposte

    Lei è giovane: In primis controlli i suoi valori di colesterolo; quindi cerchi un esperto che li rimuoverà con il laser co2. Cordialità

  • Biosphera Med

    16 feb 2017 ·

    4955 Risposte

    Gentile utente, esiste un trattamento che può far per lei dopo ovvia valutazione medica diretta, si esegue con la tecnologia Plexr; niente sangue, niente punti, niente cicatrici.
    A disposizione
    Staff medico Biosphera Med

  • Salve, personalmente tratto gli xantelasmi mediante TImedchirurgia o mediante laserterapia o, in altri casi, mediante FELCterapia: da valutare in sede di visita.
    Cordialmente
    Dott. Fabio Chemello
    CENTRO MEDICO GENESY

  • Dott. Alessandro Fasano

    12 mar 2014 ·

    81 Risposte

    Cara Federica, gli xantelasmi sono degli accumuli di grasso palpebrale molto inestetici che oltretutto tendono a recidivare per colpa del metabolismo lipidico individuale, tale inestetismo può essere definitivamente eliminato in poche sedute, senza utilizzo di anestetici sottocutanei, senza medicazioni, senza postumi, prontamente socializzante, ovviamente si riducono fortemente le eventuali recidive, il trattamento viene eseguito con la nuova tecnica di Dermochirurgia non invasiva Plasma Surgery, cordiali saluti !

    Dott.Fasano.Alessandro

  • Cara Federica,
    non esiste metodica alternativa risolutiva, nemmeno la più innovativa (o meglio fantasiosa tipo il plexr) per questo problema come l'asportazione chirurgica. La percentuale di recidiva dopo il laser infatti è significativa.
    Quanto alla visibilità delle cicatrici questo dipende dalla sede di questi xantelasmi, se vengono asportati insieme alla pelle in eccesso come durante una blefaroplastica o se devono essere fatte delle incisioni apposta. Si deve far vedere!
    Grazie.
    Spero di averla aiutata.
    MDG

  • Anonimo

    6 mar 2014

    Buongiorno sig.ra Federica,
    gli xantelasmi possono essere tolti sia chirurgicamente che con tecniche laser. Personalmente utilizzo un laser erbium-yag con buoni risultati; puo essere utilizzato anche un co2 meglio se ultrapulsato.
    grazie

  • Poliambulatorio Specialistico Cittadella

    6 mar 2014 ·

    181 Risposte

    Gent.ma Federica,
    gli xantelasmi sono depositi di colesterolo infiltranti il derma che possono essere rimossi mediante tecnica chirurgica o strumentale (LASER CO2, RF iperpulsata). I risultati sono ottimi con queste tecniche, la cicatrici minime o inesistente. il rischio di recidive o nuove formazioni è elevato per la individuale predisposizione che non conosce al momento soluzioni preventivei valide.
    Cordiali saluti
    La Segreteria Scientifica del Poliambulatorio Cittadella - Torino.
    Direttore: dott. Franco Maniglia - Specialista in Chirurgia Plastica

  • Dr. Ignazio Sapuppo

    6 mar 2014 ·

    8448 Risposte

    Le consiglio il laser CO2 ultrapulsato.

  • Dr. Alberto Peroni Ranchet

    5 mar 2014 ·

    5159 Risposte

    Gent.Federica,
    può toglierli col metodo che preferisce chirurgico o non chirurgico.
    Cordiali saluti dr.Peroni ranchet

  • Dott. Re Massimo

    4 mar 2014 ·

    1215 Risposte

    Innanzitutto fare una visita dal cardiologo e controllare il colesterolo. In seguito si possono togliere chirurgicamente o con il laser.
    Distinti saluti,

  • Dott. Massimo Ceva

    4 mar 2014 ·

    95 Risposte

    Buongiorno Federica per gli xantelasmi si ottengono ottimi risultati con il laser Co2 Ultrapulsato, non c'e' sanguinamento, niente punti, tempi di guarigione rapidi, esiti cicatriziali minimi. Un cordiale saluto

  • Dott. Stefano Ranno

    4 mar 2014 ·

    6 Risposte

    L’eliminazione degli xantelasmi può avvenire secondo diverse metodiche; l’applicazione di acido tricloroacetico è un’alternativa terapeutica non chirurgica, tuttavia non tutti i pazienti sopportano l’applicazione di una sostanza altamente aggressiva in vicinanza del bulbo oculare.

    L’asportazione chirurgica rimane ad oggi la prima scelta terapeutica in quanto metodiche non invasive come l’ablazione con azoto liquido o laser terapia sono gravate da un elevato tasso di recidiva.

    Cordiali saluti

  • Anonimo

    4 mar 2014

    Buongiorno, gli xanterlasmi possono essere eliminati, senza che residuino cicatrici, con la tecnica plexer.
    Cordialmente..dott. Mariateresa grecchi

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.