Chiedi al dottore Risolvi i tuoi dubbi!

Edemi da filler a distanza di anni

Giannetta · 16 ago 2018

Gentili Dottori, circa 4/5 anni fa mi sono sottoposta alla prima infiltrazione di acido ialuronico per riempire i solchi naso genieni, e ho ripetuto le sedute per altre 2 volte a distanza di circa un anno, eseguendole sempre presso lo stesso dermatologo (specializzato in medicina estetica). Ora, a distanza di anni dall'ultimo trattamento, mi ritrovo con due bozzi evidenti e corposi al tatto proprio nella sede in cui è stato iniettato il filler, che si notano particolarmente a causa di un deperimento/svuotamento di tutto l'ovale del viso. Ho chiesto spiegazioni al medico che mi ha trattata, il quale ha sentenziato "che sono stata particolarmente fortunata" perché quei bozzi che vedo altro non sono che nuovo collagene formatosi in seguito ai filler. Personalmente, mi pare alquanto improbabile che del collagene possa essere così "turgido" e così "localizzato"... qualcuno può darmi un parere al riguardo? (specifico che non mi è stata mai rilasciata alcuna certificazione relativa alle sostanze iniettatemi) Grazie mille

7 Risposta

7 Risposte

  • Dottoressa Serafina Ghianda

    Miglior risposta
    21 ago 2018 ·

    525 Risposte

    Gentilissima prima di fare altro si rivolga alla clinica dermatologica universitaria della sua città:solo con una diagnosi si potrà capire il disagio e studiare una adeguata terapia. Cordialmente. Dottoressa S. Ghianda

  • Gentile sig.ra
    Negli ultimi anni vi è stata una crescita esponenziale sia nella richiesta di trattamenti che nel numero di differenti tipi di fillers immessi sul mercato e questo ha determinato un incremento del numero di complicanze associato a queste iniezioni.Nel suo caso si tratta verosimilmente di ‘noduli infiammatori’ e a seconda del tipo di filler usato possono essere trattati con iniezioni intralesionali di corticosteroidi,di ialuronidasi oppure si puo’ ricorrere al trattamento con laser intralesionale specifico.
    Prima del trattamento è utile approfondimento con una ecografia dei tessuti molli della zona.
    Dssa Maria Benvenuto Medicina Estetica Soft Surgery

  • Indispensabile una valutazione diretta, eventualmente supportata da una ecografia dei tessuti molli del viso.
    Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

  • Dr. Ignazio Sapuppo

    17 ago 2018 ·

    13811 Risposte

    Chieda al medico che le ha effettuato il trattamento il tipo di sostanza usata e faccia una RMN

  • Studio medico BiospheraMed

    17 ago 2018 ·

    5676 Risposte

    Gentile utente, non è chiaro se quei due "bozzi" come li definisce lei sono comparsi dopo tutto questo tempo oppure se c'erano fin da subito. L'acido ialuronico in quella sede non ha minimamente la possibilità di durare tutto quel tempo; in mancanza di certificazione da parte del collega sulle sostanze iniettate si rende necessaria un'ecografia dei tessuti molli, per capire di cosa si tratta... accumulo di qualche prodotto? Granulomi? Da valutare.
    Cordiali saluti
    Dr. Luca Mazelli, Studio medico Biosphera Med

  • Dott. Massimo Laurenza

    17 ago 2018 ·

    6192 Risposte

    A parte che nessun medico può essere specializzato in medicina estetica perché non esiste la specializzazione universitaria, ma al massimo può aver seguito un corso di una società scientifica che lo organizza, non credo proprio che si sia formato nuovo collagene, forse si tratta di granulomi da trattare con infiltrazioni di Kenacort

  • Dott. Cesare Brandi

    17 ago 2018 ·

    191 Risposte

    Senza una valutazione clinica credo sia molto difficile poterle dare una risposta. In generale con una risonanza magnetica nucleare è possibile avere un indicazione sul materiale presente . Sapere quale sostanza sia stata utilizzata sarebbe sicuramente utile, chieda questo al medico che ha eseguito il trattamento,
    Dott Cesare Brandi, Toscana

Pubblicità

Argomenti simili

Cerca più domande

Domande simili:

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.