Che cosa vuoi sapere?
0 / 80 (min. 20)

Tutte le domande

Buonasera. Un anno fa come oggi, 23 gennaio, ho eseguito un intervento di rinosettoplastica in una clinica privata. Nonostante ciò, a distanza di un anno ho scoperto che l’intervento non è andato come doveva andare. In un anno ho eseguito molte visite, a cui non sono mai mancata, e il medico “l’intervento è andato alla perfezione”, così in ogni visita (cui durava massimo 5 minuti). Dopo un anno, spunta una pallina sul lato sinistro della punta del naso. Senza una radiografia o una tac, il dottore mi conferma dicendo che si tratta di una “cisti”. Per cui, ho deciso io di sottopormi ad una tac facciale, per capire come si è cicatrizzato il mio naso dopo un anno dall’intervento. La diagnosi della tac uguale alla radiografia fatta prima di operarmi, cioè: deviazione del setto nasale, ipertrofia dei turbinanti inferiori, sperone osseo (quest’ultimo non diagnosticato nella radiografia fatta prima dell’intervento). Dopo essermi affidata ad una clinica privata, aver pagato un bel po’ di soldi, fidata del mio medico, cui mi ha promesso che durante l’intervento avrebbe corretto quella deviazione, ritrovarmi in queste condizioni a distanza di un anno non va bene. Come comportarmi adesso? Grazie.

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Deve parlarne col suo chirurgo. E trovare una soluzione

1 Risposta leggi di più

Vado da un dottore per una macchia tonda sullo zigomo e mi dice che si puo trattare, quindi torno per il trattamento e invece di trattare solo la macchia mi posa un acido a me sconosciuto per 2 minuti, (forse perché avevo delle piccole cicatrici da acne) brucia da morire ma mi dice che è normale... Non vi dico a distanza di qualche settimana come era conciata la mia faccia, era praticamente nera, simmetricamente da entrambe i lati. Da ignorante ho pensato fosse stato quel maledetto acido... Quando ne parlo col dottore mi dice di andare a farmi vedere e se ne esce col dire che si poteva aggiustare e mi elenca i costi che avrei dovuto affrontare. Ora io non vi faccio una domanda specifica ma vi chiedo, leggendo questo accaduto cosa pensate? Ho una rabbia... ovviamente non sono passata più. Metto in continuazione una crema della just schiarente che dopo mesi mi ha schiarito la maschera nera e l ha fatta diventare grigia/marrone. Sono a pezzi... PS: la macchia sotto lo zigomo è ancora lì

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Non si capisce nulla di quello che scrive. Si faccia visitare da un collega serio.

1 Risposta leggi di più

Buongiorno, Avrei bisogno di chiedere un parere: sono una ragazza di 35 anni, e negli ultimi 6/7 mesi ho notato un’evidente lassità cutanea del viso. Mi vedo molto invecchiata e brutta e non riesco proprio a vedermi in questo stato. Mi hanno proposto ultraformer 3 che ho effettuato sul viso. Tuttavia il risultato, sebbene non sia passato molto tempo, non mi convince, non sono per niente contenta! Volevo chiedervi se è possibile effettuare una biorivitalizzazione del viso con ialuronico e vitamine sul viso oppure devo aspettare mesi per evitare un’interazione fra l'ultraformer e la biorivitaluzzazione, inoltre chiedo un parere su ultraformer, è efficace / ha effetti collaterali? Grazie infinite

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Bisogna visitarla per capire cosa intende con lassita. Se è di modesta entità si possono fare dei trattamenti con Attiva rf che permette di liftare i tessuti. Rivitalizzanti ed altri iniettivi non hanno capacità di liftare i tessuti se non per piccole zone

9 Risposte leggi di più

Buongiorno a tutti. Poco più di due mesi fa ho fatto l'intervento con earfold. All'inizio sembrava tutto perfetto, ora però mi accorgo che mentre l'orecchio destro è venuto egregiamente, nel sinistro a mio avviso la clip si vede molto. Vorrei un vostro parere e sapere se in caso di riposizionamento della clip questa possa essere messa leggermente sotto, veramente di pochissimo, e se la rimozione/riposizione si esegue in una sola seduta. Grazie in anticipo.

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Earfold può dare quei problemi. Un reintervento non sarebbe risolutivo perché dipende dai suoi tessuti sottili che lasciano vedere la clip

9 Risposte leggi di più

Salve vorrei chiedervi un consiglio 3 anni fa mi sono sottoposta a palloncino gastrico o perso molto peso e questo stesso medico mi ha fatto addominoplastica ma purtroppo non riuscita benissimo lasciando ancora molta pelle e le cosiddette orecchie di cane comunque sia in una seconda visita il mio medico mi passato in un secondo medico per finire le operazioni che mi dovevo sottoporre tra cui gambe braccia e per risistemare addome ora dopo 2 anni di lista di attesa mi scrive il secondo medico e mi dice di fare un certificato da fare da un medico usl che lavori in un servizio ospedaliero c’è io non ho. Capito assolutamente. Anche perché chiamando l’ospedale della mia regione dicono che loro non fanno questo tipo di certificazione come dovrei fare? Mi scuso per il messaggio troppo lungo ma ho bisogno di consigli

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Non credo siano interventi mutuabili. Ne parli col suo medico di base

6 Risposte leggi di più

2 anni fa ho fatto il filler alle labbra, il risultato è stato pessimo, labbro superiore irregolare, dopo una decina di giorni sono andata a farlo sistemare ma mi è stata peggiorata notevolmente la situazione. Mi è stato detto che con il tempo si sarebbe assorbito, chiamaramente dopo 2 anni la situazione è migliorata ma ho comunque un assimentria molto notevole, cosa dovrei fare?!

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Dopo 2 anni mi sembra difficile pensare che l’acido sia ancora presente. O tale asimmetria era già presente (sarebbe utile avere foto prima) oppure non le e stato iniettato jaluronico. Comunque sarebbe utile una ecografia

11 Risposte leggi di più

Ho 45 anni e un bel corpo... l'unica cosa che mi dà fastidio è un po' di rilassamento cutaneo e un filo di grasso sull'addome, sui fianchi e sotto i glutei. Sono stata consigliata da un chirurgo estetico di affrontare un intervento dove lui mi scollerà i tessuti dal ginocchio a fin sotto al seno compreso la schiena. A parer suo questo intervento darà modo alla mia pelle di creare nuovo collagene e di essere più tonica. inoltre unito allo scollamento dei tessuti farà una leggera lipo nelle zone da lui ritenute necessarie. Mi fa un po' impressione sottopormi a questo intervento per gli effetti collaterali ed eventuali rischi che forse possono esserci staccando così tanti tessuti del mio corpo. Vorrei un opinione da parte di voi medici per capire un altro punto di vista e magari decidere definitivamente cosa fare. Grazie mille

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Andrebbe visitata per capire cosa vuole fare. Si trattamenti per la lassita ce ne sono tanti

10 Risposte leggi di più
Prodotto sconosciuto Tiziana1515 · Oggi

Salve circa due mesi fa mi è stato iniettato un prodotto chiamato gen factor come biorivitalizzante... ho avuto una forte reazione mi sono gonfiata e riempita di bozzi... il chirurgo in questione mi ha detto di aspettare e fare ialuronidasi... A distanza di 2 mesi ho granulomi sulle guancie e mento... sono disperata perché non vedo un reale miglioramento e non so cosa c'è in questo prodotto... il chirurgo mi ha proposto un intervento per aspirare i noduli ma io ho paura... potete consigliarmi? Grazie

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Serve una visita e capire cosa le è stato iniettato. Una volta capiti questi punti si potrà procedere

7 Risposte leggi di più

Ho un paio di macchie sul viso e recentemente mi sono rivolta ad un dermatologo che mi ha consigliato di trattarle con il laser plexr. Sono un pò titubante perché lo stesso dermatologo mi ha riferito che dopo una seduta di laser al posto delle macchie compariranno delle crosticine che nel giro di 3-4 giorni cadranno naturalmente. L'idea di avere sul viso delle crosticine naturalmente non mi piace, in più c'è il rischio che le macchie possano ricomparire, ed addirittura più scure, almeno cosí mi ha riferito il dermatologo. Vorrei evitare di sottopormi al laser se non ho la certezza dell'efficacia o se addirittura potrei rischiare di peggiorare la situazione. Cosa mi consigliate?

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Può provare anche con peeling e laser

8 Risposte leggi di più
Gentalyn beta e Botox Marta2204 · Oggi

Salve, a 3 giorni dal trattamento Mesobotox una zona del viso è venuta a contatto con una piccola quantità di Gentalyn beta (solo dopo ho letto può potenziare l’effetto del botox) e in quel lato del viso dal giorno dopo ho minore mobilità rispetto all’altro, causandomi movimenti asimmetrici. Mi chiedo se sia un effetto temporaneo o se durerà finché non sarà esaurito l’effetto del Botox. Grazie

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

La crema non c’entra nulla. Aspetti qualche tempo per far agire il Botox

11 Risposte leggi di più

Buongiorno, anni fa dopo un filler al labbro di acido ialuronico ho avuto dolore e gonfiore... ho aspettato che passasse ma così non è stato ed ho eseguito delle punture per sciogliere l’acido... il miglioramento era minimo e ho cambiato medico che ha pensato che fosse silicone e mi ha fatto altre punture per provare a sciogliere il silicone. Non ho risolto il problema alla fine ho fatto un’ecografia per capire se ci fossero ancora residui di filler e con mia sorpresa non c’era più nulla in pratica mi hanno detto che c’è solo il mio tessuto. Ho consultato un altro medico che mi consigliava di provare con delle punture di cortisone molto forti... la mia paura è che se continuo a far punture continuo a creare traumi... potrebbe essere utile invece delle punture provare con una crema cortisonica? Potete darmi qualche nome? vorrei evitare l’intervento chirurgico... Grazie del vostro aiuto...

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Se all’eco grafia non risulta nulla la smetta di farsi iniettare costanze inutili e dannose nelle labbra! Tantomeno il kenacort che cause solo problemi !

9 Risposte leggi di più

Buonasera, vorrei avere opinioni a riguardo della nuova tecnica del nanofat graft. Mi sono documentata su internet, soffrendo di cicatrici post acne abbastanza profonde e evidenti... Ho provato più volte il laser co2 frazionato, ma con scarsi risultati... E volevo saperne di più a riguardo di questa tecnica. Grazie in anticipo

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Non lo vedo come trattamento per acne. Ci aono altri prodotti più indicati

5 Risposte leggi di più

Dovrei sottopormi ad un intervento di mastoplastica riduttiva ma avendo subito un trauma tracheale ed un persistente edema alle corde vocali non riuscirei ad essere intubata. È possibile effettuare questo tipo d'intervento con anestesia locale associata a sedazione? Può essere praticata in qualsiasi clinica? Grazie

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Si può certamente eseguire in sedazione profonda

8 Risposte leggi di più

Cerca più domande

Trova una risposta tra le più di 9150 domande realizzate su Guidaestetica.it

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.