Chiedi al dottore Risolvi i tuoi dubbi!

Differenza di narici

MartinaCie · Napoli (Città) · 21 mar 2020

Buonasera, io ho fatto un intervento di rinosettoplastica ad ottobre 2018, ma fin da subito, le due narici erano completamente diverse (difetto che già avevo, ma presupponevo che sarebbe stato risolto). Così il mio dottore ha voluto aspettare che passasse almeno un anno per “rimetterci le mani”, così lo scorso 2 marzo sono stata rioperata ma praticamente non è cambiato assolutamente nulla, anzi. Sicuramente non ho Intenzione di rimanere così e intendo rioperarmi cercando un nuovo chirurgo che mi possa risolvere finalmente il problema. Ma la mia domanda è: devo aspettare di nuovo un anno? Allego foto.

13 Risposte

  • Dr Luca Zattoni

    Miglior risposta
    22 mar 2020 ·

    1614 Risposte

    non è un problema di narici quanto verosimilmente dello scheletro cartilagineo sottostante. in ogni caso c'è bisogno di aspettare ma non pensi che una rinoplastica terziaria possa essere un intervento risolutivo, con tutte le cicatrici presenti nei tessuti la perfezione non la troverà mai

  • Dott. Frisina Antonio

    24 mar 2020 ·

    37 Risposte

    Buongiorno purtroppo è presto per una revisione. Le narici non potranno mai essere perfettamente eguali ma si può migliorare con un innesto. Cordiali saluti

  • Dr. Rodolfo Eccellente

    23 mar 2020 ·

    2030 Risposte

    L'asimmetria è dovuta ad una retrazione da probabile mancanza di supporto. Si può risolvere con innesto di cartilagine. Intervento non semplicissimo. Dott Rodolfo Eccellente - Napoli

  • Dr. Giuseppe Liardo

    23 mar 2020 ·

    30 Risposte

    Gent.ma utente, leggendo la sua storia ed osservando la foto inviata, ritengo che l’approccio migliore, prima di pensare ad intervenire, è capire la situazione “locale” con maggior dettaglio. Per tale motivo, l’iter che le porrei è dettato da: visita specialistica, esame diagnostico (TC 3D) e visualizzazione dei radiografici precedenti. Una volta completato questo percorso, si potrà meglio definire l’approccio chirurgico da eseguire.
    Per qualsiasi altra domanda, non lesini a contattarmi.
    Cordiali saluti,
    Dott. Giuseppe Liardo.

  • Gentilissima,
    l'asimmetria narinale visibile in foto può essere corretta in un solo modo,secondo me: inserendo un batten cartilagineo settale ( prelevato contestualmente dal suo setto nasale ) sull'arco alare di sinistra. In genere il risultato è soddisfacente e,in base alla mia esperienza,duraturo nel tempo.
    Dott.Paolo Paccoi,Roma

  • Dott. Sergio Delfino

    23 mar 2020 ·

    605 Risposte

    Gentile Martina,
    una simmetria perfetta è un'aspettativa irrealistica, nel suo caso è sicuramente possibile ottenere un miglioramento, ma occorre un intervento complesso che non tutti i chirurghi sono in grado di eseguire con successo.
    Cordiali saluti
    Dott. Sergio Delfino

  • Dott. Nicola Catania

    23 mar 2020 ·

    2971 Risposte

    l'alterazione è data dal mancato sostegno cartilagineo, occorre un innesto, ma non raggiungere' mai la perfetta simmetria
    saluti
    nicola catania

  • Prof. Franco Bassetto

    23 mar 2020 ·

    624 Risposte

    Gent.ma sì dovrà attendere l'anno, tenga comunque presente che con tutta probabilità necessiterà di un innesto cartilagineo, ma la perfezione non la otterrà mai. Cordialità.

  • Dott. Vincenzo Perchinunno

    23 mar 2020 ·

    438 Risposte

    Deve comunque attendere. Probabilmente servirà un innesto cartilagineo e non è detto sia risolutibo

  • Dott.ssa Susanna Bordignon

    23 mar 2020 ·

    95 Risposte

    Buongiorno, dovrá attendere un anno, ma l' ipotesi è quella di un innesto cartilagineo, anche se forse non avrá la perfezione.

  • Prof. Michele Roberto

    23 mar 2020 ·

    814 Risposte

    Deve aspettare almeno 1 anno dall’ultimo,intervento, dopo potrà fare un ritocco per migliorare la asimmetria . È molto,probabile un innesto cartilagineo , ma meglio che si rivolga


  • Dr. Alberto Peroni Ranchet

    22 mar 2020 ·

    10910 Risposte

    è necessario un innesto cartilagineo da effettuare fra qualche mese. dr.Peroni Ranchet

  • Dr. Pier Luigi Gibelli

    22 mar 2020 ·

    83 Risposte

    Deve aspettare che la cicatrice del secondo intervento sia stabilizzata. Tra qualche mese si dovrà sottoporre ad un nuovo intervento se vuole correggere il problema. Sarà necessario un innesto cartilagineo per abbassare la narice ritratta.
    Dr Pier Luigi Gibelli
    specialista in Chirurgia Plastica Estetica

Topic più popolari

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.