Chiedi al dottore Risolvi i tuoi dubbi!

Come curare le cisti sebacee?

robyg91 · 1 feb 2014

Salve, sono una ragazza di 22 anni e il mio "problema" sono le cisti sebacee che si formano sul cuoio capelluto. Due anni fa ne ho rimosse quattro chirurgicamente, ma nel corso di questi due anni se ne sono riformate altre, quindi a breve le andró a togliere. Stamattina peró, grattandomi una crosticina che avevo da tempo (sempre in testa), mi sono ritrovata una cisti in mano con tanto di radice, identica ad una di quelle che mi tolsero due anni fa. Adesso si è creata una sorta di avvallamento nella zona dove c'era la cisti, quindi ho disinfettato! Ora mi chiedevo se era necessario recarmi al pronto soccorso per farmi applicare qualche punto di sutura ma ci tengo a specificare che non è uscito molto sangue e la ferita ha le dimensioni di una lenticchia. Quanto allo shampoo, ne ho acquistato in farmacia uno specifico Ceramol Dermo Shampoo. Volevo sapere se è possibile farlo nonostante l'episodio che si è verificato. Inoltre, visto che l'ultima intervento chirurgico per rimuoverle è stato un pó dolorosi, nonostante l'anestesia locale, mi chiedevo se c'erano metodi o rimedi meno invasivi per rimuoverle. Spero, invano credo, che esistano soluzioni per prevenirne la ricomparsa. Grazie per la cortese attenzione.

62 Risposta

62 Risposte

  • Dott. Marco Gerardi

    Miglior risposta
    29 ott 2017 ·

    2814 Risposte

    Buonasera io le consiglio assolutamente l’asportazuone chirurgica cercando di limitare l’incisione solo nella parte centrale della neoformazione e non asportando tutta la pelle che sovrasta la cisti tranne nei casi in cui la pelle sia stata dilatata a mò di palloncino e se fosse risparmiata resterebbe in eccesso. È fondamentale asportare anche la capsula della cisti se no si pagherà dazio con la recidiva della cisti.
    L’asportaxuone Va differita solo nei casi in cui la visto dia yroponinfiammata o si ascessualizzata in quei casi conviene drenarla a piatto all’esterno medicarla con zaffature di garze con antisettici e quindi riprogrammare in seguito intervento chirurgico.

  • Dott. Stefano Vierucci

    28 feb 2019 ·

    19 Risposte

    Una precisazione, quelle cisti sono cornee, cisti disembriogenetiche. Uso toglierle con il Plexer, senza incisioni né punti di sutura, più veloce della chirurgia e senza il rischio di perdita di capelli sulla cicatrice

  • Dr. Luca Apollini

    25 gen 2019 ·

    504 Risposte

    Gentile paziente,
    Dalla sua storia pare di dire che è il primo episodio. Al momento le consiglio di aspettare. Qualora dovesse infiammarsi di nuovo, allora dovrà rimuoverla.
    Cordialmente

  • Le cisti sebacee vanno spesso incontro a fenomeni di infiammazione. Le consigliamo una visita specialistica con un chirurgo plastico per programmarne l'asportazione in anestesia locale.
    Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

  • Dott.ssa Brigida Anaclerio

    24 gen 2019 ·

    5 Risposte

    SALVE.
    La cisti va comunque rimossa perché nel tempo può aumentare o tornare a infiammarsi.

  • Dr. Ignazio Sapuppo

    23 gen 2019 ·

    14989 Risposte

    Le consiglio di fare un ecografia

  • Centro Medico San Paolo

    23 gen 2019 ·

    58 Risposte

    Buongiorno, il consiglio è quello di non effettuare alcun trattamento al momento. Nel caso in cui la cisti dovesse gonfiarsi nuovamente, consiglio la rimozione chirurgica (se fatta da chi lavora in maniera professionale la cicatrice risata inesistente).
    Cordiali saluti
    dr.ssa Annalisa Forni

  • Dott. Massimo Laurenza

    23 gen 2019 ·

    6921 Risposte

    In questo momento non deve fare nulla, quando comincerà a riformarsi, senza attendere che si infiammi, dovrà andare da un chirurgo per farsela togliere chirurgicamente. Lasci stare proposte diverse dalla chirurgia perché in genere sono fatte da chi non sa operare ma non hanno riscontro scientifico

  • Se era una cisti sebacea la parete della cisti verosimilmente e’ ancora in sede e andra’ rimossa. Quando la cisti sarà nuovamente evidente,ma non infiammata,si faccia rivalutare per procedere allo svuotamento e all’asportazione della parete con Plexer(senza cicatrice)o con chirurgia.
    Dssa Benvenuto

  • Dott. Stefano Veglio

    23 gen 2019 ·

    58 Risposte

    Personalmente suggerisco di effettuare un’ecografia cutanea: è un sistema molto utile per verificare se esistesse sotto pelle qualcosa che necessiti di una rimozione.

  • Dottoressa Alice Panzeri

    22 gen 2019 ·

    2591 Risposte

    Se il gonfiore era causato da una cisti questa si riformerà sicuramente, d'altronde se non c'è più alcuna protuberanza è impossibile rimuoverla non sapendo dove incidere.

  • Dr. Ciuti Paolo

    27 dic 2018 ·

    794 Risposte

    Dai 300 ai 400 euro, dr Paolo Ciuti

  • Buongiorno,
    l’asportazione della cisti e della sua parete può essere fatta anche in ambulatorio con il Plexer se la cisti sebacea presenta dimensioni ridotte.
    L’asportazione va fatta quando il processo infiammatorio è regredito completamente per consentire la rimozione totale della parete della cisti ed evitare la sua recidiva.Il prezzo circa 200€.
    Dssa Benvenuto

  • Dott. Massimo Laurenza

    8 ott 2018 ·

    6921 Risposte

    Credo che possa eseguire l’intervento col SSN vada alla ASL o un un ambulatorio chirurgico ospedaliero

  • Dott. Massimo Laurenza

    25 set 2018 ·

    6921 Risposte

    Visto che non c’è l’esame istologico si orienti sui 400€

  • Dott. Massimo Laurenza

    25 set 2018 ·

    6921 Risposte

    In genere, non essendoci bisogno di istologia, circa 300€

  • Dott.ssa Tiziana Marzucchi

    29 ago 2018 ·

    2 Risposte

    le cisti sebacee vanno asportate chirurgicamente , solo cosi' vengono asportate definitivamente

  • Dr. Alberto Peroni Ranchet

    18 apr 2018 ·

    9256 Risposte

    Nessun problema. Dr:Peroni Ranchet

  • Dott. Massimo Laurenza

    18 apr 2018 ·

    6921 Risposte

    Può tornare al lavoro anche il giorno stesso

  • Dr. Ignazio Sapuppo

    17 apr 2018 ·

    14989 Risposte

    certo che potrà tornare a lavoro.

  • Dottoressa Alice Panzeri

    17 apr 2018 ·

    2591 Risposte

    Gentile Michela, potrà tornare subito al lavoro.
    Dottoressa Panzeri

  • Dott. Marco Gerardi

    17 apr 2018 ·

    2814 Risposte

    No problems il giorno può tornare a lavoro.
    Cordialmente grazie
    Dott Marco Gerardi

  • Dott. Leonardo Michele Ioppolo

    17 apr 2018 ·

    1984 Risposte

    Si in anestesia locale può riprendere subito attività di cassiera.

  • Dott. Massimo Laurenza

    27 mar 2018 ·

    6921 Risposte

    Quando glielo dice il suo chirurgo che ha la responsabilità dell’intervento

  • Ritengo che tra una decina di giorni possa riprendere l’attivita’natatoria!
    Dott.Paolo Paccoi,Roma

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.