Recentemente sono stata operata al tunnel carpale mano sx. La procedura è stata eseguita per via endoscopica, tramite una mini incisione al polso, in anestesia locale. Già dal secondo giorno ho ripreso la funzionalità della mano, stupefacente. Sono veramente sodisfatta, non pensavo una ripresa così rapida, senza strascichi e senza dolori. Ho temporeggiato per quasi una anno, nel merito avevo avuto pareri negativi circa la ripresa della forza e della funzionalità della mano. Ora sono sto bene.
3 commenti

Mi sono informata un pochino e, data la mia "tenera" età, mi è stato consigliato da persone a me molto vicine che hanno subìto interventi alle mani di tirare avanti il più possibile perchè la funzionalità del dito non è così facilmente mantenuta dopo l'operazione....e in più pare che anche le altre dita non gradiscano

2 commenti

Cerco un ottimo chirurgo non solo per l'estetica ma per l'uso in sala operatoria della mia mano. Un anno e mezzo fa,sono caduta dal 1° piano a terra in scali senza scorri-mano. Era il 27 novembre 2013,al momento ero in trauma cranico per un ora circa per cui il dito della mano destra era l'ultimo dei miei pensieri ,non mi sono resa conto di niente.Durante la permanenza in ospedale non mi hanno fatto altro che tac e riscontrato molte ferite al cranio,e avevo sanguinato da un orecchio,pensavano fossi morta invece ero in trauma cranico e commozione cerebrale.Ho ripreso la mia vita superando vertigini da paura che mi facevano cadere poi piano piano sono andate via e sono rimaste saltuariamente giramenti di testa.Tornando al dito era molto gonfio e l'unghia cresceva a sbalzi ,dopo 4/6 mesi(dopo avere fatto radiografie in tutte le posizioni ,nessuna rottura o frattura ,ne' artriti e altro del genere) ha cominciato a sgonfiarsi e l'unghia a crescere normale,ma il dito era diventato storto verso l'interno della mano e come medico essendo onco-ematologa ho iniziato a usare la mano sinistra,il dito aveva formato siero che indurendo spinge tutto il dito verso l'interno della mano e oltre a essere brutto sul serio mi e' difficile usare il bisturi.Se spingo il dito nella sua posizione normale mi da fastidio quasi male ma io vorrei raddrizzarlo e basta.Le invio foto del dito di cui le ho parlato ma non voglio fare interventi di chirurgia estetica che io la faccio ma per altro,per questo problema vorrei ricorrere a Monza dal Professor Lanzetta famoso per avere fatto il primo trapianto in Italia della mano,almeno è un diritto che mi spetta visto di cosa si tratta. La ringrazio

4 commenti

Salve, in seguito ad un incidente ho perso l'ultima falange del dito indice della mano destra. Successivamente mi sono fatto visitare a Reggio Emilia dal dott Sandro Reverberi, all’incirca 1 anno fa e ho preso in considerazione di fare della 2 falange per ecuperare parzialmente la falange persa. Pensate che sia la cosa giusta?

2 commenti

Dopo varie ricerche sul portale sono arrivata alla conclusione di non operarm i. Per me non è stato necessario alcun intervento, perché per il mio morbo di Dupuytren al primissimo stadio è bastato fare ginnastica alla mano come suggeritormi dal vostro esperto che ancora oggi ringrazio. Quindi, va bene così!

2 commenti

Ormai sono passati 17 mesi dal'incidente e due interventi ricovero in ospedale e clinica per fisioterapia ad oggi non muovo più il braccio dx e la spalla non sorregge il peso di tutto il braccio e vivo con i tutori. Sono alla ricerca di eventuali terapie o interventi che possano in qualche modo riprendere un po la mia vita. Suggerimenti per qualcuno che ha avuto il mio problema al plesso brachiale e avulsione radici non ne ho, ma se qualcuno è riuscito ad avere giovamento sono a tutte orecchie.

9 commenti