Dott.ssa Maria Luisa Cantone

Senza raccomandazioni
Pinerolo
La Dott.ssa Maria Luisa Cantone, medico odontoiatra, si laurea in Medicina e Chirurgia a Torino nel 1985, e si specializza in Odontoiatria. È iscritta all'Albo provinciale dei medici chirurghi di Torino con tessera n. 13735 e all'albo degli odontoiatri di Torino con tessera n. 2679. Esercita la libera professione di dentista a Pinerolo, in provincia di Torino. L'esperienza consolidata, insieme alla passione per il suo lavoro e per... (gnatologo Pinerolo)

Ultime foto

Esperienze in evidenza

Ciao a tutti premetto che ho sempre avutto paura del dentista e quindi sono entrato in clinica con tanti timori ma appena arrivato mi hanno messo subito a mio agio quindi ho deciso di intraprendere un ciclo di cure che continuera con altri trattametni tra cui ortodonzia ma per avere una spinta emotiva in più ho deciso di iniziare con un mio desiderio che era quello di avere denti bianchi..... Sono soddisfatto del risultato ma è solo l'inizio. Fate come me ed andate a farvi visitare dal Dott. Marciano Stefano in Clinica sarete super contenti di averlo conosciuto. Ciao a tutti

Sono stato "trattato" da uno studio odontostomatologico di brescia, molto cortese ed efficiente il medico (dotto. Davo) per la cura della mia alitosi. Mi ha sottoposto a trattamenti di curettaggio alle gengive che li per li hanno portato buoni benefici alla mia alitosi (effettivamente avevo gengive molto infiammate e facili a sanguinare, e cio' comportava un peggioramento dell'alito) ma poi ...la situazione e' tornata come prima. Mi sono rivolto a un bravissimo e molto quotato internista ed esperto in gastroenterologia (dottor Gianpiero Aimo): m ha visitato bene, secondo lui non avevo problemi di reflusso ne' digestivi di altro tipo. Mi ha prescritto pero' come prova per un mese e mezzo pastiglie di Domperidone (antireflusso) ; se la situazione non migliorava mi consigliava la visita otorinolaringoiatrica. Temevo che tutti i dottori volessero solo guadagnarci senza aiutarmi a risolvere il mio problema. La situazione comunque non migliorava; sono andato da un bravo otorino. Visita approfondita, ha escluso patologie clinicamente o endoscopicamente evidenziabili, nessun segno di affezione catarrale naso-sinusale, che potevano costituire concausa di alito cattivo. Quindi....sono qua...ancora alla ricerca di qualche specialista, ma VERAMENTE SPECIALISTA DI ALITOSI, che potrebbe darmi una mano. Ho girato molto, come si vede...sono stato anche da un odontoiatra consigliato dal portale (di cui per privacy e riservatezza taccio il nome e il cognome) che mi sembrava solo interessato solo alla parcella che al mio reale problema. Pensi che appena entrato nel suo studio ha cominciato a chiedermi numeri di Carte di credito, se preferivo mezzi di pagamento come bancomat o assegni...ma si puo'???!!! Dovevo ancora aprire la bocca ed esporre il problema..pazzesco.