Centri di Estetica a Castel Volturno

Dott. Antonio Iodice

(5.0) 100% lo consigliano
Castel Volturno
...di Nizza, Anatomia Chirurgica dei lembi presso l’Université de Bordeaux. Frequenta corsi di formazione, perfezionamento ed aggiornamento e congressi nazionali ed internazionali in veste di relatore. Attualmente lavora presso l’Ospedale Pineta Grande di Castel Volturno nel reparto di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica nel ruolo di Responsabile del servizio, presso l’IDI di Roma in veste di Dirigente Medico di I livello del reparto di Chirurgia Plastica ed inoltre pratica la...

Centri di medicina e chirurgia estetica vicino a Castel Volturno

Ultime foto

Esperienze in evidenza

Professionale Bravissimo e delicato, ha subito intuito le mie necessità... erano anni che cercavo un risultato così , sono stata contattata dalla sua assistente il giorno dp per confrontare la resa del cambiamento... bellissima esperienza lo consiglierei anche per altri trattamenti. Grazie al dottore Francesco Lino

Nasco con un bellissimo seno, ma un calo di peso me lo ha svuotato e reso calante. Ho sempre avuto questo pensiero fisso che mi ha portato a provare mille cremine e massaggi con l’obiettivo di riempirlo e risollevarlo. Ero terrorizzata da questo processo in cui il mio seno diventava sempre più calante e mai avrei pensato alla chirurgia per una questione di coraggio. Poi mia cognata, che aveva il complesso del seno piccolo, aveva iniziato ad informarsi e a consultare medici, fino ad arrivare al dottor Delfino di cui aveva letto la sua storia professionale e ottime recensioni, oltre al fatto che era l’unico che non faceva pagare la prima visita. Ho quindi deciso di unirmi a mia cognata per un appuntamento presso il suo studio a Napoli e ha confermato che per il mio seno, che in sei mesi era sceso a tal punto che i capezzoli puntavano verso il basso, era necessaria una mastopessi additiva. Io continuavo ad essere terrorizzata e a fare mille domande, lui, sempre da vero professionista, mi ha tranquillizzato fornendomi tutte le risposte, spiegandomi perché era necessaria quel tipo di procedura e senza forzarmi assolutamente a fare l’operazione. Successivamente ha passato con me anche tanto tempo al telefono perché il taglio a T mi spaventava, ribadendo sempre che l’intervento lo avrei dovuto fare solo se me la sentivo. Alla fine ho accettato e ne sono contenta. Mi sono operata l’8 aprile nella clinica Iatropolis di Caserta con mia cognata che ha fatto una mastoplastica additiva. Equipe davvero fantastica, favolosa, dall’anestesista alle infermiere che erano un amore, di una serenità e di un’accoglienza incredibile. Quando il dottore mi ha raggiunto ha preso le misure, fatto i suoi disegni sempre precisi e, dopo la sala operatoria, mi sono svegliata fasciata, tranquilla e in camera, senza sentire alcun dolore, senza avere nessun problema o fitte. Al primo controllo ho tolto le fasciature e c’era qualche livido che sono andati via nel giro di un paio di settimane e, anche se è passato ancora poco tempo, devo dire che le cicatrici (che ho trattato molto bene con bio oil e pomata cicatrizzante) si vedono poco. Quindi, ad oggi mi trovo con un bel seno, proporzionato al mio corpo, preciso, perfetto, infatti il dottore aveva suggerito per me una taglia che fosse in linea a tutte le altre mie misure (una terza tonda). Inoltre si è ammorbidito, ci faccio di tutto, mi metto i miei reggiseni, dormo nella posizione che mi pare, vado in palestra e altro. Sono davvero felicissima, contenta e lo rifarei sicuramente… solo con lui! Infatti non escludo una prossima addominoplastica…