Come eliminare le adiposità localizzate

Come eliminare le adiposità localizzate
Da Guidaestetica.it
29 ago 2012

La liposuzione, detta anche liposcultura, consiste in una tecnica chirurgica che si basa sull' aspirazione del grasso in eccesso mediante delle cannule inserite sottocute. Questo intervento non è utile per combattere la grande obesità, ma è perfetto per rimuovere i depositi adiposi localizzati.

Gli accumuli di grasso di questo tipo non dipendono per lo più da una cattiva alimentazione e da una vita sedentaria ma sono figli soprattutto di una predisposizione genetica poco felice. I soggetti che ne soffrono, per quanto stiano attenti a scegliere un'alimentazione sana, e per quanto conducano uno stile di vita attivo, sono condannati a sviluppare accumuli di grasso sottocutanei in alcune zone del corpo.

Nelle donne questi antiestetici depositi si localizzano soprattutto su fianchi e addome. Negli uomini sotto il mento e alle ghiandole mammarie.

L'operazione viene eseguita in day surgery e la scelta del tipo di anestesia dipende dalla quantità di grasso che deve essere aspirata. Se siamo nell'ordine di pochi cm è sufficiente l'anestesia locale, ma nel caso di aspirazioni più abbondanti si preferisce quella generale.

I risultati ottenuti con la liposuzione sono ottimi fin da subito e tendono a migliorare ulteriormente con il passare del tempo e lo sgonfiarsi del normale edema post operatorio. In pochi mesi diventa evidente la nuova silhouette del paziente, più bella e sana.

Foto: Dott. Gianlorenzo Orazi

Ti interessa questo trattamento?
Ti informeremo totalmente gratis!

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.

0 commenti

Consulta il dottore