Avevo un seno tuberoso,inesistente,sono alta e magra ma non esente da curve ..tranne che li. Ho deciso di fare il primo intervento all'età di 20 anni. Protesi tonda 295 cc sotyomuscolare. Inizialmente ero entusiasta, ma con il tempo, intraprendendo a fare sport, i miei seni hanno cominciato ad avere una strana forma..quasi si allontanassero l'uno dall'altro fino ad arrivare quasi alle ascelle. Un vero peccato,ero riuscita a mettermi in forma..un po' anche definirmi. Ma quel seno era inguardabile. Faccio la seconda mastoplastica da un altro chirurgo. Protesi anatomica 440 cc. Inizialmente qualcosa di spettacolare...peccato che dopo 4 mesi..non so il motivo esatto,dato che per ben due mesi non ho toccato nemmeno un manubrio da 1 kg..la protesi sinistra sunisce una rotazione da mostrare il polo superiore più gonfio rispetto a quello inferiore (un classico se la rotazione avviene con anatomica) . Mi rimetto in sala per riposizionarla chirurgicamente, Ma dopo 2 mesi si rigira nuovamente. Sono esausta e probabilmente in attesa del terzo intervento.
13 commenti
Ciao, mi chiamo Viola, era già da un po' di tempo che volevo condividere con voi la mia storia, ma non riuscivo a decidermi, ora però eccomi qui a raccontarvela. Cinque anni fa mi sono sottoposta ad un intervento di mastoplastica additiva in quanto in seguito ad una notevole perdita di peso nel giro di pochi mesi (30 kg in circa 7 mesi), il mio seno si era completamente svuotato. Mi sono rivolta ad un chirurgo estetico che mi aveva consigliato una mia amica e che ha lo studio a pochi chilometri da casa mia. L'intervento, in anestesia generale, con inserimento di protesi anatomiche (290 cc) sotto muscolo, ha avuto un decorso regolare e il risultato iniziale è stato soddisfacente, ma dopo circa un anno e mezzo ho cominciato a vedere il seno sinistro cambiare fino a diventare visibilmente diverso da quello destro che invece non aveva subito cambiamenti. Praticamente il profilo esterno del seno sinistro non era più rotondo com'era inizialmente e la protesi, nonostante non fosse uscita dalla capsula protesica, si era spostata verso l'alto. Insomma il mio seno non mi piaceva più e così un anno fa ho maturato la decisione di rifare l'intervento. Navigando in internet ho trovato Guidaestetica che mi dava la possibilità di contattare diversi chirurghi, tutti con grande esperienza. Ho preso contatti con tre chirurghi, per sentire se i loro pareri concordavano oppure no. Tutti e tre mi hanno consigliato di sostituire entrambe le protesi con protesi rotonde così nel caso si fosse verificata nuovamente una rotazione della protesi, non ci sarebbe stato un cambiamento della forma del seno. Ad aprile scorso ho scelto di farmi operare da uno di questi tre chirurghi, quello ovviamente che mi aveva trasmesso più sicurezza. A luglio, in un momento di pausa dal lavoro, ho fatto l'intervento in sedazione profonda e in day hospital. Durante l'intervento non ci sono state complicazioni, al primo controllo, a quindici giorni dall'intervento, tutto andava bene... ma al secondo controllo, a un mese dall'operazione, il seno sinistro appariva visibilmente diverso da quello destro! Si era verificata una contrattura capsulare con fenomeno di rippling nella zona interna vicino allo sterno, inoltre era visibilmente più alto di quello destro... insomma il secondo intervento non aveva migliorato la situazione... anzi! Demoralizzata, ho fatto un'altra visita a inizio ottobre, in occasione della quale, ho concordato con il chirurgo che mi ha operato lo scorso luglio, di sottopormi ad un terzo intervento, tra circa tre mesi. Questa volta però l'intervento interesserà solo il seno sinistro, sperando di risolvere definitivamente il problema. Questa è la mia esperienza, non proprio positiva, con la chirurgia estetica. Per il momento preferisco non allegare foto del mio seno di cui non sono molto soddisfatta, mi auguro di poterle allegare dopo l’intervento che farò ad aprile... magari insieme ad un mio sorriso.
161 commenti
Non sono mai stata soddisfatta del mio seno...mi lamentavo spesso anche in famiglia che mia madre e mia sorella avevano un seno generoso e io una seconda scarsa che quando dimagrivo nei periodi estivi diventava una prima. Feci una prima visita 3 anni fa ma poi rinunciai all'intervento un po' per cause economiche e un po' per "paura".. quest'anno mi sono decisa e ho effettuato un'altra visita alla quale ero peró gia convintissima e dopo un mese esatto ero in sala operatoria! Mi sono operata il primo marzo in dayhospital con anestesia generale inserendo protesi mentor rotonde da 300 cc sottomuscolo con incisione nel solco sottomammario.. I primi 3 giorni post intervento sono stati duri, ma ora già sono felicissima! Alla prima visita di controllo non vedevo l'ora di vedere il mio seno nuovo! A 11 giorni dall'intervento sono ancora un po' gonfie e alte ma sono super contenta e lo consiglio a tutte le ragazze che non si sentono a loro agio col proprio seno
111 commenti
Mi sono rifatta il seno in quanto,essendo bellino ma piccolo, avevo paura che con il tempo sarei rimasta con 2 uova al tegamino spacciate. Non ho avuto ne' timori né indecisioni, solo soddisfazione nel momento in cui mi sono vista. Non ho avuto dolori, ho seguito le indicazioni del chirurgo e dopo una settimana ero già a buon punto. Il risultato si vede meglio dopo un mese e... credetemi sono bellissime!!!
88 commenti
Ragazze stamattina sono entrata alle 7 in clinica e alle 9,30 mi hanno svegliata! Non ricordo nulla, mi hanno parlato ma avevo sonno e ho dormito fino Alle 12,30. Alle 14.30 ero già a casa, dolorante ma per ora sopporto... non ho resistito e ho infilato piano piano un dito nel reggiseno... e.... wow ! Ho le tette!!! Non vedi l'ora di vederle! Venerdì ho il controllo! Oggi comunque ho avuto poco appetito, solo the e biscotti e un po' di cotto e mozzarella! Non mi alzo da sola dal letto ma se sono seduta si! Pensavo peggio ma non canto vittoria, vedremo domani come starò! Ora metto la foto di ieri sera e di stamattina dopo l'anestesia... venerdì poi metterò quelle senza bende!
88 commenti
SI..... TRE GIORNI DI SOFFRIMENTO TOTALE....COSI DEVO DESCRIVERE IL MIO INTERVENTO. NIENTE DA DIRE DEI DOTTORI....DR CARLOS PUCCI E LA SUA EQUIPE MEDICA PERFFETA HANNO FATTO UN BELLISSIMO LAVORO.....L'ATTENDIMENTO, LA CLINICA E ANCHE IL POS OPERATORIO.... PERO TUTTO ERA FESTA, QUANDO HO DECISO, HO PRESO ANCORA UN TEMPO PER STUDIARE TUTTO, HO GUARDATO DUE INFORMAZIONE CHE MI HANNO PASSATO LE AMICHE, PERò HO MESSO ANCHE NEI FORUM PER SAPERE SE LORO AVEVANO QUALCHE PROBLEMA CON LE CLIENTE.....SE I POST OPERATORI SONO ANDATI BENE......E MI DICEVO.....SI è SOPPORTABILLE ....SI RIESCO A FARE DOPO LA MIA VITA CAMBIERA! COSI ABBIAMO PRESO VIAGGIO , IO, LA MIA FIGLIA DE 28 ANNI E MIO MARITO, HO ORGANIZZATO L'ALBERGO RISTORANTE, E TUTTO PER CHE LORO FOSSERO COMODI.......A ASPETTARMI SOLO UN GIORNO. MA NON E ANDATA COSI......QUANDO HO FINITO, E MI SONO SVEGLIATA, SEMBRAVA CHE ERO IN ALTRA DIMENZIONE......MIO CORPO NON ObBEDIVA.....E SE PROVAVO A MUOVERMI AVEVO UN DOLORE COSI INSOPPORTABILLE CHE MI VENIVA VOGLIA SOLO DI PIANGERE..... IO , PROPRIO IO CHE PROVO A FARE TUTTO DA SOLA,.....NON ASPETTO IL MARITO PER GLI AFFARI DI CASA, SISTEMO IO, O ALMENO CI PROVO......SONO PRATICA....E STARE FERMA,.....COMPLETAMENTE FERMA, ERA PIU DIFICILLE DI AVERE MESSO D'APPARTE IL SOLDI PER L'INTERVENTO.( ANCHE SE NON EST STATO COSI TANTO) LA SENSAZIONE DI QUANDO VEDE QUEI FILM CHE LA GENTE SI FAI SPARARE, O SOFFRE UN INCIDENTE E NON RIESCE A MUOVERSI, E RIMANIAMO LI A TIFFARE PER CHE PENSIAMO SIA POSSIBBILE...... NON, NON è POSSIBBILE E LA MIA FORTUNA E CHE MIA FIGLIA ERA LI DI APPOGGIO, LE DONNE SI CAPISCONO, E IO L'HO FATTA VENIRE PER VEDERMI E DARMI UNA MANO, I DUE MASCHI CHE HO A CASA, MI AVVREBBERO LASCIATA NERVOSA, ANSI, DISPERATA..... I PRIMI TRE GIORNI, NON RIUSCIVO A MUOVERE LE BRACCIA, ANDARE IN BAGNO O FARE LE COSE "NORMALI"....ERANO IMPOSSIBILI, LEI DOVEVA ALZARE LA MIA SCHIENA Perché SE MUOVEVO LE BRACCIA .....IL DOLORE ERA INSOPPORTABBILE.......E DICEVANO CHE CHI DIVENTA MADRE HA PASSATO IL DOLORE PIU FORTE......NO,NO,NO,.......QUELLO SI ERA IL DOLORE FORTE!! ANCHE L' IMPOSSIBILITà DI MUOVERMI MI FACCEVA SENTIRE UNA INUTILE,........ MA DOPO TRE GIORNI, SOLO TRE GIORNI(OGGI PENSO COSI), HO INIZIATO A RIUSCIRE E IL DOLORE DIVENTAVA OGNI GIORNO Più LEGGERO E VEDEVO QUEL BELLISSIMO SENO, COME AVEVO SOGNATO, PIENO E MERAVIGLIOSO....... LA AUTOSTIMA AUMENTA DI FORMA INCREDIBILE, E VALE L'APPENA PASSARE UNA PICCOLA(E INTENSA) SOFFERENZA ....... DOBBIAMO FARCI BELLE OGNI GIORNO! L'INTERVENTO MI HA DONNATO AUTOSTIMA CHE MI MANCAVA PRIMA, NON E UN MIRACOLO, DEVI LAVORARCI SU, MA L'INTERVENTO AIUTA AL.........1000% .
3 commenti