Che cosa vuoi sapere?

Domande su pelle

Salve, seguendo una guida online ho massaggiato gli occhi piuttosto energicamente per donare più luminosità allo sguardo ma a lungo andare mi sono reso conto che anzi lo sguardo cadeva, come se avessi sempre più tirato la pelle tra palpebra e sopracciglia estendendola sempre di più e quando non ho più massaggiato gli occhi mi sono per l'appunto reso conto di un eccesso di pelle che chiude lo sguardo degli occhi. Come posso fare per questa pelle di troppo sulla palpebra?

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

Il problema si risolve con una Blefaroplastica.l ... leggi di più

5 Risposte leggi di più

Buongiorno, scrivo per chiedere un consiglio sul trattamento o trattamenti da effettuare per ridurre la porosità della pelle del viso. Il resto del corpo ho la pelle molto liscia, ma il viso, soprattutto le guance la pelle è porosa e "rovinata". Sono una donna di quasi 40 anni e la situazione è peggiorata negli ultimi tempi. Ho sentito vari pareri quali: radiofrequenza, peeling, laser, acido ialuronico.. come orientarsi? Cosa fare a casa intanto? Grazie molte

Gentile paziente, occorre necessariamente una valutazione diretta. Le soluzioni possono essere diverse: dal peeling chimico al laser, ma ogni trattamento va adattato al singolo caso. Nel frattempo potrebbe trarre miglioramento con luso di apposite salviettine detergenti: Citriate soluzione pad. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY ... leggi di più

3 Risposte leggi di più

Ho sofferto di acne fino ai 25 anni. Utilizzando crema all'acido glicolico, bava di lumaca, saponi sgrassanti e sbiancanti sono riuscita ad eliminare totalmente l'acne e le macchie e le cicatrici si sono attenuate fino a quasi scomparire. La mia pelle però purtroppo si è assottigliata ed è diventata molto sensibile e reattiva. Il colorito non è uniforme e sembra che ci sia cuperose in alcune zone del viso. Esistono trattamenti che aiutino ad alleviare la cuperose? come ricreare il giusto spessore della pelle del mio viso? le creme idratanti possono bastare? quali?

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile Geppa, è necessario visitarla. Cordiali Saluti Staff Medico Biosphera Med ... leggi di più

5 Risposte leggi di più

Salve, vorrei domandare un approfondimento circa gli effetti duraturi dell'isotretinoina. Ho 29 anni e offro di acne dall'età di 13 e nonostante innumerevoli visite dermatologiche e tantissimi dottori diversi, lozioni, antibiotici, pillole contraccettive ecc..non ero mai riuscita a debellarla. Nel mio caso si tratta di piccoli brufoletti, comedoni sottopelle bianchi e qualche brufolo medio su viso e a volte vicino al collo, sulla schiena . Nel 2013..quando (in seguito probabilmente a forte stress) la mia acne ha cominciato a diventare cistica (con sfoghi grossi e molto dolenti) un dermatologo mi ha prescritto l'isotretinoina (AISOSKIN). Pesando 60 kg il dottore mi ha detto che dovevo assumere in totale 7200 mg ed il trattamento è durato un anno intero (compresa la stagione estiva dove mi ha ridotto il dosaggio). Durante il trattamento la pelle si è pulita dall'acne, ma al termine mi sono rimasti tutti gli effetti collaterali. Ormai sono passati quasi 3 anni dal termine della terapia ma la mia pelle NON E' PIU' LA STESSA!!! E' diventata molto piu' sottile, secca ed opaca. A distanza di un anno sono venute subito le rughe di espressione e soprattutto : mi è tornata l'acne! Adesso pero' (col fatto che la pelle è più sottile probabilmente) ogni brufolo che sia abbastanza grande mi lascia la cicatrice rossa. Ho provato (senza esagerare) circa un centinaio di creme idratanti e purtroppo sulla mia pelle hanno tutte un'effetto comedogeno e non danno risultati. Le uniche cose che riesco ad usare solo l'olio di argan, gel di aloe vera e qualche crema bio a base di inci naturali che mi aiutano a tenere la pelle un pochino idratata. Le analisi del sangue sono perfette (non ho disturbi alla tiroide, non soffro di celiachia o di ovaio policistico ecc..). e tutti i dottori alzano le spalle e non mi sanno spiegare di cosa si tratta. Purtroppo dopo l'isotretinoina ho cominciato a soffrire anche di forfora o dermatite seborroica (se cosi' la vogliamo chiamare) e a perdere tantissimi capelli. Anche le labbra si 'sfogliano' come durante il trattamento. Mi appello a tutti Voi nella speranza che qualcuno mi possa dare un suggerimento o un aiuto..Sono disposta a recarmi a Milano, a Roma o ovunque pur di risolvere il mio problema. Ho provato a considerare il trattamento laser per ringiovanire la pelle ma ho paura poi sia peggio visto che la pelle è cos' sottile e sensibile adesso. Gentilmente datemi una mano...

Studio Marinato

Miglior risposta

Buongiorno Skeme, L'isotretionina e un trattamento importante che incide profondamente nei meccanismi biochimici del nostro organismo. Per questo concordo con lei che un trattamento locale adesso potrebbe essere inutile o dannoso. Cercherei piuttosto di ritrovare un equilibrio che in questo momento il suo organismo ha perduto lavorando in maniera ... leggi di più

4 Risposte leggi di più

Un paio di anni fa ho fatto un lifting al viso e al collo ma i risultati non sono stati come quelli sperati. La pelle del collo é ancora un po' flaccida e ho anche un eccesso di pelle dietro l'orecchio destro. Il chirurgo che mi ha fatto il lifting mi ha detto che i risultati sono dovuti al fatto che ho la pelle poco elastica e che non é colpa sua. Ma il tipo di pelle che una persona ha puó condizionare dei risultati estetici in questo modo?

Biosphera Med

Miglior risposta

Buongiorno, certamente il grado di elasticità e tono della pelle sono fondamentali per il risultato di un lifting al viso, ma generalmente se ne parla con la paziente nel colloquio pre intervento. Cordiali Saluti Staff Medico Biosphera Med ... leggi di più

4 Risposte leggi di più

Gentili dottori, nel giro di 3 anni ho fatto 9 sedute di laser (3 anni fa 4 sedute di laser co2, l'anno scorso 3 di radiofrequenza ad aghi, quest'anno 2 di radiofrequenza frazionata) per migliorare lo stato generale della pelle e le cicatrici d'acne. La dottoressa che mi ha fatto il laser co2 dice che più se ne fanno e meglio è, che la pelle si rigenera sempre più. Alcuni di voi invece mi hanno sottolineato il fatto di averne fatto troppe. Ho sbagliato a fare tutte queste sedute di laser? Adesso dovrei sottopormi a un'altra seduta di laser co2. Non dovrei farla? Faccio un bene alla mia pelle o un male? Grazie tante.

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

come le avevo scritto le cicatrici d'acne sono difficili da trattare, ma mi sembrano un po' troppe queste sedute di laser CO2 ... leggi di più

5 Risposte leggi di più

Buon pomeriggio, sono una ragazza di 22 anni e volevo sapere se fosse possibile eliminare i segni, ormai tramutati in pelle più scura e secca di una bruciatura da ceretta all'inguine, ormai vecchi di almeno 4-5 anni. Cerco sempre di curare la zona con creme e oli ma purtroppo l'alone scuro non è mai andato via; inoltre vorrei sapere quale trattamento (crema o scrub) potrei eseguire per schiarire la pelle del corpo dall'abbronzatura estiva. Ho una pelle molto chiara, ma da un paio di anni sto notando che nel periodo autunnale, l'abbronzatura non va via e poichè non ho mai fatto alcun trattamento per eliminarla, ho l'impressione che si scurisca di anno in anno e volevo sapere se posso fare qualcosa per far ritornare la mia pelle al suo colore naturale; lo stesso problema di pelle scura ce l'ho nella zona ascellare (però non nel cavo ascellare ma nellala zona vicina al seno) molti mi hanno detto dovuto al sudore piuttosto acido che ho..problema che putroppo mi crea molto disagio nel periodo estivo perchè si vede un netto distacco di colore..c'è qualcosa che posso fare per schiarire? Grazie in anticipo

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

gentile signora è possibile trattare le macchie con laser Nd:Yag Q-Switched ... leggi di più

8 Risposte leggi di più

Salve dottori, sono Bianca e ho 18 anni, purtroppo sin da quando ero piccolina soffro di problemi di acne pelle molto grassa e spessa, ormai è da più di 8 anni che continuo ad avere questa pelle magari un pochino è migliorata da quando avevo 14 anni ma devo dire che il merito è sicuramente dell'isotretinoina che ho assunto circa 2 anni fa per 2 mesi. Durante la cura la mia pelle era quasi perfetta, non avevo brufoli e la pelle non era untuosa inoltre i pori erano chiusi. Dopo due mesi quando smisi di prendere la pillola notai un peggioramento graduale e lento infatti la mia pelle piano piano è tornata grassa forse anche più di prima con pori dilatati, spessa, i brufoli sono di meno ma dipende anche dai periodi e poi ho molte impurità come punti neri o i cosiddetti grani di miglio che sono davvero tantissimi soprattuto raggruppati intorno agli occhi. La mia pelle è davvero bella molto chiara e delicata ma così non mi piace per niente perché sono piena di imperfezioni che magari da lontano non si notano ma da vicino sono evidenti, da sempre sogno una pelle liscia e senza impurità ma questo sogno non si è mai realizzato (tranne quando ero piccolina che avevo una pelle perfetta) e adesso che ho 18 anni sono stanca di questo problema e vorrei liberarmene una volta per tutte. Su cosa dovrei puntare? Laser? Peeling? Oppure rifare l'isotretinoina per la pelle grassa? Ho la pelle sempre lucida non ne posso più aiutatemi. Grazie in anticipo, saluti. Bianca.

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile Bianca, innanzitutto le consigliamo una visita ginecologica con ecografia pelvica per escludere la presenza di cisti ovariche; spesso sono alterazioni ormonali la causa di forme acneiche in giovane età. Dopo l'inquadramento ormonale il ginecologo potrà valutare terapie per riequilibrare alterazioni in tal senso e si potranno valutare peeli ... leggi di più

6 Risposte leggi di più

Buongiorno, a inizio febbraio ho purtroppo fatto un filler nel solco lacrimale, purtoppo mal eseguito (troppo prodotto e mal posizionato con conseguenti bozzi), il medico che mi ha trattato mi ha quindi iniettato ialuronidasi che però ha parzialmente risolto il problema. Mi sono quindi rivolta ad un'altro specialista che ha monitorato con ecografie la presenza di residui nel tempo. Dopo quattro mesi dall'ecografia non risultano più residui ma solo zone ipercogene, che mi hanno spiegato essere degli esiti cicatriziali dovuti al trauma da cannula (in effetti da una parte ho una striscetta di pelle ispessita in corrispondenza al percorso della cannula) . Praticamente la mia pelle è stata rovinata queste zone in rilevo hanno oltretutto una trama spugnosa e rigida che oltretutto altera anche la mia espressione quando sorrido) mentre mi ritrovo anche con una zona più scavata e grinzosa che sembra essere il risultato dell'assottigliamento dello stato sottocutaneo dovuto all'azione della ialuronidasi. praticamente un disastro. ci sono possibilità che la pelle torni come prima? quali trattamenti posso fare in questo periodo per migliorare la situazione? la cosa assurda e dolorosa è che prima avevo solo il problema delle occhiaie, ma la qualità della pelle era buona e senza rughe, ora mi ritrovo anche la pelle rovinata, più grinzosa e con queste parti ispessite in rilievo.

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile Mia, vista la situazione delicata sembra fontamentale una visita per valutare lo stato della cute della zona palpebrale inferiore. In modo leggero si potrebbe lavorare sulla qualità della pelle con carbossiterpia, a basso flusso e sempre dopo valutazione. Cordiali Saluti Staff Medico Biosphera Med ... leggi di più

2 Risposte leggi di più

Gent.mi, sono molto confusa riguardo gli eventuali esiti cicatriziali derivanti da trattamento con dye laser o luce pulsata. Mi pare di aver capito che nel mio caso, avendo una pelle delicatissima e sottilissima, anziché risolvere il problema, potrei aggravarlo. D’altro lato c’è chi tra voi afferma non esserci alcun rischio qualora il suddetto venga effettuato da mani esperte. Date le vostre risposte alla mia domanda precedente, dovrei dedurre che il laser vascolare (in particolare mi riferisco al dye) non sia adatto a tutti i tipi di pelle? (Se così fosse, non mi spiego come anche la pelle del bambino reagisca molto bene a trattamenti su angiomi piani).

Salve, lo ripeto: la sicurezza e l'efficacia di un laser (tanto più di un Dye) è legata per un 50% al tipo di apparecchiatura e per un 50% all'esperienza del medico: come dire, 25 anni di esperienza come laserista non penso si possano comparare ai 4-5 anni di un neo-laureato.... A lei la scelta! Cordialmente Dott. Fabio Chemello CENTRO MEDICO GEN ... leggi di più

8 Risposte leggi di più

Ho 20 anni e non ho mai avuto grossi problemi con la pelle come acne ecc. Da un anno a questa parte però la mia pelle è cambiata ho moltissimi punti neri che curo con le diverse pulizie del viso, couperose, venuzze, specie di cistine o punti neri chiusi quelli bianchi per intenderci, pori molto aperti, zone rosse, ecc. Insomma non una pelle da sogno. Vorrei sapere quali tecniche di medicina estetica potrebbero aiutarmi. Vorrei renderla uniforme, luminosa e da 20enne come sono, eliminando gli effetti antiestetici che possiedo. Qualche informazione? Sono davvero decisa a fare qualcosa, con i giusti consigli, quelli davvero efficaci

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile Evasofia, è necessaria una visita medica per poterle dare delle indicazioni di trattamento. Presso il nostro centro è possibile un check-up cutaneo gratuito e il nostro Staff Medico saprà successivamente come trattare il suo inestetismo. Cordiali Saluti Staff Medico BiospheraMed ... leggi di più

9 Risposte leggi di più

Buongiorno Dottore, ho 38 anni e le scrivo perché sono dimagrita di 2-3 kili ma ne dovrei perdere almeno altri 5-6, e in teoria glutei cosce e fianchi. Attualmente ho perso questi pochi chili e oltre ad essere piena di smagliature bianche sui glutei che li fanno apparire un po' striati e per cui però ho capito che non c'è niente da fare, vorrei chiederle se invece la pelle alla mia età si assesta ancora se dimagrisco? e se si in quanto tempo? Le spiego: l'interno coscia è diventato un po' flaccido e va verso il basso, anche lì come se fosse a settori cadenti anche se non mi pare ci siano smagliature bianche però proprio "pende", non del tutto vuoto come avessi 60 anni, però non so se riesco a spiegarmi: è come se la gravità portasse la pelle verso il basso. Sui glutei smagliature e come delle linee di demarcazione tra pelle con cellulite e pelle senza cellulite (pensi che orrore) e interno coscia così. La mia domanda è: a 38 anni se perdo ancora 5-6 kili la pelle si riassesterà o si riassesterà solo in parte rimanendo flaccida e svuotata? nell'interno coscia posso fare un po' di muscolo ma capirà che non più di tanto, non è un gluteo o un bicipite. Con i muscoli posso fare una minima parte credo, non sono un uomo: oltre al gluteo non voglio fare body building. Oppure lo sport in se serve a qualcosa per la pelle? anche se il muscolo non ingrossa la pelle ne beneficia? Comunque!...proprio la pelle in sé: come è messa alla mia età, posso ancora dimagrire 6 kg senza che resti flaccida per sempre? e si si in quanto tempo? e che accorgimenti prendere eventualmente? sto parlando solo di natura e del naturale svolgersi dell'invecchiamento cutaneo (nella media ovvio) non trattamenti che ora non mi potrei permettere. le do l'informazione che ho fumato molti anni, adesso ho smesso, e ho problemi di appoggio del piede e vene varicose, diagnosi: lieve insufficienza venosa, che non aiuta. Se non c'è speranza oltre a trattamenti estetici me lo dica senza mezzi termini: meglio pensare alla salute e dopo di che non perdere altro tempo in chimere mai realizzabili eventualmente. grazie a tutti saluti

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile Dani, molto difficile che la pelle e il sottocute, partendo dalla condizione in cui ce li riferisce ora, possano migliorare dopo un ulteriore dimagrimento. Necessiterebbe di alcuni trattamenti di medicina estetica non di particolare entità ma che la aiutino a mantenere il tono cutaneo nonostante il dimagrimento. L'attività fisica può aiutar ... leggi di più

10 Risposte leggi di più

Salve, due mesi fa ho riportato un'ustione chimica al naso ( estensione di circa 2 cm x1cm e1/2), non sono andata al pronto soccorso. Primo giorno dopo mezz 'ora avevo cute intatta ma macchiata di rosso marrone scuro , nei giorni si è formata crosta centrale nella zona di maggior impatto e rossore area circostante. Ad oggi presente un segno di forma ellittica ( sembra quasi lieve una sfettatura), il cui rossore varia , la pelle si è riformata ma è molto grinzosa fragile e lucida, rispetto al resto della pelle è lievemente infossata , in questa zona ho scarsa sensibilità al tatto anche se in alcuni punti avverto sensazioni spilli. Sto impazzendo a furia di leggere cose su internet, creme gel, si no, trattamenti precoci tardivi si no.. Per il rossore mi è sembrato di capire che la cosa più indicata sia aspettare l'autunno ma per l'infossatura e la qualità della pelle, non posso fare nulla ?Grazie di cuore a quanti leggeranno.

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile utente, data la situazione per darle un consiglio serio devo valutarla direttamente. Cordiali saluti Staff medico Biosphera Med ... leggi di più

7 Risposte leggi di più

Gentili dottori, 5 mesi fa mi sono sottoposto ad un intervento di rinosettoplastica da un noto chirurgo..e purtroppo i risultati non sono per niente soddisfacenti. Il mio chirurgo é consapevole di questo perché effettivamente il naso presenta piu di una irregolaritá..narici molto asimmetriche che prima non lo erano e un paio di pretuberanze dure che lasciano pensare sia osso. Per questo mi ha detto di lasciare passare qualche altro mese e di rivedersi dopo l'estate cosi che il risultato sará definitivo e faremo il punto della situazione per valutare i ritocchi necessari. L'ultima visita l'ho fatta un mese fa...e fno alla fine di settembre dice che non necessta di vedermi..gia questa cosa non mi piace e in piu non riesco a reperirlo. Comunque tra i vari difetti presenti sul naso quello che mi crea piu problemi e insoddisfazione é la presenza di un gibbo sul dorso sx che rende il naso visibilmente asimmetrico..e al tatto si sente proprio qualcosa di duro che "sporge" rispetto a l'altro lato. In questo periodo porto molto gli occhiali da sole e ho notato che dopo alcune ore che li indosso se li tolgo il gibbo é molto diminuito direi accettabile, si vede il segno lasciato dagli occhiali che schiacciano la pelle e comprimono il gibbo dando cosi l'impressione di un naso molto molto piu asimmetrico e regolare..anche se al tatto un qualcosa sotto la pelle si sente che cé. Peccato che dopo pochi minuti che ho tolto gli occhiali graduatamente il problema si ripresenta facendomi cadere di nuovo nella tristezza. Quello che vorrei chiedervi é se cé qualche speranza visto quello che ho spiegato..che con il tempo questo gibbo possa sparire come quando ho gli occhiali che lo comprimono..o se questo non significa niente dato che la pelle ha un suo spessore quindi la sporgenza rimane e si toglie solo con una limata. Grazie di cuore a tutti voi per le delucidazioni in merito.

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

gentile marco , le consiglio di aspettare ancora qualche mese e poi potrà valutare con il suo chirurgo se effettuare un ritocco. ... leggi di più

10 Risposte leggi di più

Salve, sarei interessata ad effettuare un trattamento con la tecnica dell'onda d'urto, sulla quale mi sono documentata e sembra una delle più efficaci per avere risultati evidenti. Vorrei sapere se vi è qualche medico a Bari che l'effettui e a quali costi. Io sono una ragazza di 21 anni, peso sui 50 kg x 1.60 di altezza, ho massa muscolare sviluppata perchè frequento la palestra, purtroppo però nel giro di 3 mesi ho visto aumentare notevolmente la pelle a buccia d'arancia su tutto il corpo, cioè polpacci, cosce, glutei, un pò sull'addome e sulle braccia(cosa che non mi era mai accaduta prima).. mi sono uscite anche molte smagliature sui glutei e cosce. Non riesco a capirne il motivo, so solo che la mia pelle non è per niente elastica ed è un peccato gettare ore e ore di allenamento in palestra, per ritrovarmi con una pelle del genere. Grazie in anticipo per la disponibilità.

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile utente, le consiglio di effettuare una ricerca mirata sul portale, e troverà lo specialista più vicino a lei. Cordiali saluti Staff medico Biosphera Med ... leggi di più

5 Risposte leggi di più

Cerca più domande

Trova una risposta tra le più di 7400 domande realizzate su Guidaestetica.it

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.