Che cosa vuoi sapere?

Domande su cosce

Salve. Volevo sapere se la cellulite su cosce si può trattare con la lipo. Cioè la lipo può ridurre lin questi casi la circonferenza delle cosce ? So che a livello estetico la cellulite non migliora.

Gentile paziente, sicuramente si. E' comunque utile e importante sapere che esistono soluzioni non chirurgiche che, in base alla situazione di partenza, possono consentire di ottenere risultati apprezzabili. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY ... leggi di più

6 Risposte leggi di più

Chiedo una risposta sincera basata sul vostro operato ed esperienza. Chiedo scusa se mi dilungherò ma mi sembra di vivere un incubo. Come avevo già scritto, 5 mesi fa mi sono sottoposta in un unica seduta ad addominoplastica, liposuzione con lifting cosce con tecnica addominale ( scopro poi che il chirurgo non ha mai effettuato nessun lifting ma i soldi li ha presi ugualmente ) e ad una mastopessi + mastoplastica additiva dove purtroppo con il passare dei GIORNI il seno ha iniziato a cedere, a dire del chirurgo colpa della mia pelle. Giovedì mi sono sottoposta al famoso lifting cosce e in base agli accordi presi durante l ultima visita a sostituzione protesi con altre più grandi. A fine giornata ripresa dall'effetto dell` anestesia mi accorgo di avere un bendaggio solo sul capezzolo, il seno che mi cade di lato. Parlo telefonicamente con il chirurgo che ormai era uscito dalla clinica per chiedergli spiegazioni; mi dice che ha valutato più giusto effettuare un round block anziché una sostituzione della protesi. Gli spiego che anche questa volta il risultato non è quello che mi aspettavo, gli avevo chiesto un seno alto e pieno. Mi risponde che sono fissata e che io non glielo avevo detto ( ho mio marito testimone e la sua assistente che durante l intervento gli ricorda la sostituzione delle protesi) Mi risponde ormai seccato che tanto con la mia pelle non avrei potuto pretendere un risultato migliore, allora gli domando perché non me lo aveva detto durante la prima visita cosi da lasciare a me la scelta se intraprendere lo stesso questo percorso. Visto che l assistente gli dice che effettivamente il seno non è bello allora lui vuole rioperarmi a distanza di pochi giorni. Ora, già non avevo più fiducia nel suo operato, le domande sono tante...secondo voi è serio questo chirurgo, sa quello che sta facendo? Si rende conto che al di là del bisturi c è una persona fatta di carne e ossa con sentimenti, paure e a rischio tutte le volte che si distende sul tavolo operatorio? Secondo voi come mi devo comportare? Sono io quella esagerata? Rimosso le garze x vedere e il seno ora si presenta vuoto all' interno e di forma irregolare, X non parlare del lifting cosce.... sembra che ha solo effettuato il taglio iniziale e ricucito!!! Eppure me ne avevano parlato bene......

Cara paziente, non fa bene a nessuno leggere certi racconti. Probabilmente c'è stato un problema di comunicazione tra lei ed il suo chirurgo. Le consigliamo di rivolgersi ad un altro specialista che potrà darle un parere obiettivo sulla situazione attuale e seguirla nel prosegui della sua ripresa completa. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENE ... leggi di più

10 Risposte leggi di più

Salve, sono una ragazza di 36 anni e mi rivolgo a voi dottori di guidaestetica per avere una consulenza riguardo al mio aspetto fisico (a pera). Ho le spalle strette (un po' cadenti ahimé) e la vita sottile, ma le cosce e i fianchi si notano abbastanza al punto da creare sproporzione. Sono iscritta in palestra e lí faccio corsi come spinning e aerobica in maniera abbastanza regolare.Il lavoro che faccio é sedentario (d'ufficio), ma ritengo di essere abbastanza attiva. In merito alla dieta, cerco di mangiare equilibrato, evitando dei fuori pasto anche se gli sgarri non sempre li rispetto, lo ammetto (aperitivi e merende in ufficio). Ultimamente mi son rivolta ad un medico estetico che mi ha indicato un'amica, ma devo dire che la prima visita mi é sembrata alquanto sbrigativa, non mi ha neanche pesata, ma mi ha comunque dato il suo riscontro, ovvero che si tratta secondo lui di un ristagno di liquidi nelle zone citate. Quindi mi ha proposto un trattamento con il velasmooth, ma vorrei capire se tale metodo puó davvero servirmi ad ottenere dei risultati migliorativi o se il medico me l'ha proposto perché é l'unico trattamento estetico che offre. Voi cosa ne pensate? E che consigli mi dareste per rimodellare/asciugare le mie cosce sulla base di quello che ho scirtto? Scusate il papiro, ma spero di aver dato le informazioni necessarie per comprendere la mia situazione. Saluti e grazie per la vostra disponibilitá

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile utente, secondo me innanzitutto dovrebbe iniziare un percorso nutrizionale...solo secondariamente trattamenti medico-estetici..l'apparecchiatura che lei cita può darle dei benefici, ma è sicuramente un trattamento da associare a qualcosa di più incisivo. Cordiali saluti Staff medico Biosphera Med ... leggi di più

8 Risposte leggi di più

Nonostante faccia molto sport, non riesco a far riprendere la pelle delle cosce, che é un po' rilassata. Vorrei renderla meno flaccida e stavo pensando ad un trattamento come il velashape. Me lo consigliate? Vi ringrazio per le risposte

Se il cedimento è importante lasci perdere: meglio l'Endolightlaser o il Bodytite! Cordialmente Dott. Fabio Chemello CENTRO MEDICO GENESY ... leggi di più

4 Risposte leggi di più

Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni. Dopo un forte dimagrimento vedo ancora le mie cosce con " qualcosa che non va". faccio tanto sport: i dottori dicono, infatti, che non è adipe ( se non quello fisiologico) ma rilassamento cutaneo dato appunto dallo svuotamento. Potrebbe, nel mio caso, aiutare un trattamento, anche ripetuto nel tempo, con fili di biostimolazione e trazione? Ho già provato la radiofrequenza, ma i risultati sono minimi e svaniscono dopo 10gg dall' ultima seduta. Cerco una giusta combinazione di trattamenti ( fili, carbossiterapia, etc..) per poter fare un mantenimento vita natural durante che funzioni, continuo ma che, nel limite del possibile, non mi deluda e mi ridia la gioia di uscire con i miei coetanei, vestendomi ed atteggiandomi da venticinquenne. Grazie a chiunque voglia darmi dei consigli.

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentilissima, presso i nostri ambulatori medici lavoriamo con protocolli di carbossiterapia e radiofrequenza sulle gambe, da valutare il suo caso specifico vista anche la giovane età. Cordiali Saluti Staff Medico Biosphera Med ... leggi di più

12 Risposte leggi di più

Salve circa un mese fa mi sono sottoposta a lifting cosce con taglio inguinale fino al gluteo. Ad oggi purtroppo il riultato non era come me lo aspettavo; è evidente un'asimmetria nell'interno delle cosce con maggiore quantità di pelle residua. A mio parere le cosce non sono state sufficentemente "tirate" infatti quando cammino o muovo le gambe noto la pelle che si muove. So che per un risultato definitivo è necessario attendere almeno 6 mesi, ma vorrei sapere se già fosse possibile rivedere la situaione. Infine cortesemente vorrei sapere se è possibile che la pelle nella zona flaccida possa migliorare da sola. Grazie mille cordiali saluti.

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile utente, sinceramente troppo presto per valutare, attenda almeno altri 6 mesi e si faccia rivalutare. Cordiali saluti Staff medico Biosphera Med ... leggi di più

8 Risposte leggi di più

Buongiorno, un anno e mezzo fa ho fatto la lipo per eliminare delle fastidiose culotte de cheval. Il risultato è stato subito evidente, nel senso che le adiposità sono state eliminate. Tuttavia, in alcune zone è stato scavato di più, col risultato che sono rimasti degli avvallamenti e delle zone incavate non proprio belle da vedere. Ho fatto un secondo ritocco, da un altro chirurgo perché il primo, nonostante gli accordi iniziali, ha chiesto altri soldi per il ritocco, inoltre la mia fiducia nei suoi confronti era venuta meno. Il secondo intervento, mirato a riempire le zone depresse e ad eliminare un altro accumulo di grasso che era rimasto, non ha risolto il problema. Gli avvallamenti sono rimasti, si sono aggiunte altre due cicatrici e intorno ad uno dei fori di ingresso della cannula si è formato un rigonfiamento effetto "ciambella col buco". Il primo intervento è stato fatto nel febbraio 2014, il secondo marzo 2015. Ho 43 anni. Morale: non sono soddisfatta delle mie cosce, non ho nessuna intenzione di fare un ennesimo intervento e sono sfiduciata sulla possibilità di tornare ad avere gambe normali. Esistono metodi correttivi poco invasivi? Grazie per le risposte.

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile Manuela, premetto che sarebbe necessario valutarla di persona per essere più precisi, sicuramente però esistono metodiche di medicina estetica mini invasive in grado di correggere piccoli inestetismi lasciati o provocati da precedenti interventi. Alcuni di questi trattamenti sono l'intralipoterapia con Aqualyx oppure la LESC (lipoemulsione ... leggi di più

7 Risposte leggi di più

Salve, io ho dei buchi alle cosce, quando ero una neonata da tre mesi nel mio paese mi hanno fatto delle punture alle gambe!! Per via d'lasma, ha fatto infezione e non mi hanno curato bene.... Per troppo mia mamma era molto giovane solo 16 anni non sapeva che fare☺️Mi sono sempre vergognata dalle mie gambe

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

Gentile signora mi sembrerebbe indicato il lipofilling nel suo caso. ... leggi di più

6 Risposte leggi di più

Gentili dottori ho 38 anni e negli ultimi due ho notato un inizio di secchezza cutanea che poi si è trasformato in inizio di avvizzimento alle gambe e alle mani ora inizia anche alle cosce e alle braccia. Avevo pensato a una menopausa precoce ma visto che non sono ancora in menopausa e non ho problemi con il ciclo ho trascurato la cosa e vedo che sta peggiorando non so se il mio problema puo' essere di competenza dermatologica o ginecologica dovuta a un calo di ormoni. Sono in terapia con eutirox dall'età di 28 anni e mantengo i valori costanti. Attendo un parere in merito. Grazie

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

Gentile signora il trofismo cutaneo è legato anche alla funzionalità tiroidea. Le consiglio una visita specialistica endocrinologica e poi dermatologica. ... leggi di più

4 Risposte leggi di più

Salve, sono una donna di 45 normopeso, diabetica non insulino dipendente, con un diabete ben controllato.. Il mio problema sin, da ragazza è stata la molta cellulita sulla parte inferiore del corpo di ben due taglie confronto alla parte superiore del corpo.Dopo anni di diete, palestra, massaggi,la cosa peggiora anche se lentamente nella parte inferiore del corpo. Da aggiungere che ho dovuto sottopormi ad un lifting interno coscia con liposuzione, perchè le varie diete ed essere scesa bruscamente di peso, faceva si che le mie cosce si toccavano in tal modo da rendere difficile deambulare, con ulcere che si formavano all 'interno cosce. Continuo sempre ad seguire una dieta bilanciata e a fare lunghe passeggiate di alcuni chilometri tutti i giorni. Volevo sapere se nel mio caso potesse essermi d'aiuto una liposuzione della parte inferiore del corpo per cercare di avere un certo equilibrio fra la parte superiore e quella inferiore del corpo. Da premettere che non credo nei miracoli, ma in un buona qualitá di un intervento di lipo fatto da un chirurgo esperto.

Gent. Lunamary, sicuramente una liposuzione le può giovare, infatti è l'intervento proprio fatto per riequilibrare e rimodellare il corpo eliminando quegli accumuli di grasso localizzati, che derivano dalla propria costituzione ereditaria. Cordiali saluti dr.Peroni Ranchet ... leggi di più

11 Risposte leggi di più

salve, ho 21 anni e mi sono comparsi i primi capillari sulle cosce. Ho fatto ecodoppler ed è andato tutto bene. Poi mi sono rivolta ad una dermatologa chirurga esperta in venerologia e mi ha detto che questo inverno me li avrebbe tolti con sclerosanti. Il mio dubbio è che oltre a capillari profondi e poco evidenti (adatti per le iniezioni sclerosanti) ho diversi capillari rossi quasi invisibili ma che creano arrossamenti. Mi chiedo se esiste una soluzione anche per questi che non peggiori la situazione con cicatrici. Grazie.

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile utente, la terapia sclerosante potrebbe fare al caso suo, sempre però necessaria una valutazione per darle delle certezze sull'indicazione al trattamento. A disposizione Staff medico Biosphera Med ... leggi di più

8 Risposte leggi di più

Vorrei ridurre il volume delle cosce e ottenere un effetto lifting. Ho sentito parlare della liposcultura. Vorrei sapere di piu',anche costi e indirizzi nelle provincie sopra menzionate. Ci sono trattamenti alternativi per ottenere lo stesso risultato? grazie Susanna

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile utente, esegua una ricerca mirata geograficamente sul portale e troverà quello che cerca. Cordiali saluti Staff medico Biosphera Med ... leggi di più

5 Risposte leggi di più

Buongiorno, ho 20 anni e un problema: l' impossibilitá di avere un fisico come le mie coetanee. Ho eliminato i chili in più ed il seno e le cosce sono rimaste segnatissime. Dopo 5 anni di sport ho concluso che mi sottoporrò ad una mastoplastica, per quanto riguarda le cosce ho eliminato tutto l adipe e la pelle in eccesso aumenta da anni il volume della gamba creando un vero e proprio decadimento di tessuti che mi danno problemi estetici e di circolazione. Vorrei escludere almeno per questo l'intervento chirurgico...ma dopo anni di duro allenamento cercando di togliere inutilmente la pelle in eccesso non so più cosa fare. Chiedo un consiglio

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile utente, per darle una risposta seria è necessario valutarla di persona. A disposizione Staff medico Biosphera Med ... leggi di più

7 Risposte leggi di più

Sono una ragazza di 27, un anno fa mi sono sottoposta ad una liposcultura delle cosce (ben riuscita) ma è rimasta una certa lassità delle cosce posteriormente e le classiche "pieghette" sotto i glutei che vorrei eliminare. Non sono certamente una candidata al lifting tradizionale delle cosce, perché troppo invasivo, ma ho letto di un microlifting senza cicatrici e con una sedazione locale. Vorrei sapere se è efficacie e chi effettua un intervento del genere a Milano. Grazie

Dott. Dell'avanzato Roberto

Miglior risposta

Gent.ma Sig.na Cio che lei intende è l'endo-lift, una metodica avanzata che tratta l'area con una fibra laser sottile come un capello, che permette generalmente in un'unica seduta, di "liftare" la pelle dall'interno senza lasciare alcuna cicatrice (endo-lift). Ho recentemente effettuato questo trattamento in diretta al Congresso Nazionale di Bol ... leggi di più

13 Risposte leggi di più

Cerca più domande

Trova una risposta tra le più di 6700 domande realizzate su Guidaestetica.it

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.