Respirazione inesistente dopo rinosettoplastica, mi devo preoccupare?

Respirazione inesistente dopo rinosettoplastica, mi devo preoccupare?
Marco267 · 4 set 2012

Buona sera chiedo scusa per il disturbo ma vorrei un chiarimento.
il 29 agosto scorso sono stato operato per una rinosettoplastica ed ai turbinati perchè avevo difficoltà respiratorie, sò che è presto perchè è passata solo una settimana dall'intervento il naso si deve sgonfiare ma mi sono accorto che la respirazione è molto peggiorata e guardando con una luce all'interno della narice destra è quasi completamente ostruita dalle pareti laterali.
premetto che ho levato ieri i tamponi e stò facendo i lavaggi nasali come prescritto.
Posso stare tranquillo che è solo una situazione momentanea perchè si deve ancora sognfiare internamente??
vi ringrazio molto per l'aiuto.

12 Risposta

12 Risposte

  • Alexia5
    29 set 2012
    Miglior risposta

    Scusate se mi intrometto .. Io ho circa lo stesso problema ... Mi sono operata il 20 settembre e appena ho tolto i tamponi respiravo bene, ma a distanza di poche ore, e ora 9 giorni la mia respirazione è peggiorata. Le vie nasali sono ostruite dal gonfiore e nemmeno l'antistaminico me le sgonfia. Uso anche l'acqua di sirmione che mi ha liberata dal muco + l'olio e la crema al cortisone che mi ha dato il dottore ma qui la situazione peggiora dopo un miglioramento immediato.. Cosa significa? Come può essere normale un peggioramento?

  • Marco267
    30 apr 2013

    Ed eccoci qui ormai passati 9 mesi dall'operazione ed ancora non ne sono venuto a capo.
    9 mesi passati di notti insonni e giornate lavorative trascorse con affanno e sensazioni di svenimento.
    la narice destra ormai ho capito che può funzionare solo se aperta a mano, mentre nella la sinistra ho avuto un cedimento delle pareti della narice ed ogni qual volta inspiro la narice si chiude da sola.
    tutto corredato da una sinusite cronica che mi ostruisce per gran parte della giornata il naso...insomma invece di migliorare è peggiorato tutto.
    il mio chirurgo nonostante abbia messo lui le mani sul mio naso ha dovuto chiedere il parere di un altro collega per capire la problematica e tutt'ora non ha trovato spiegazione, insomma e terapie buttate ad indovinare e medicinali prescritti per mesi senza nessun risultato ora come ora non sò piu' che cosa fare e soprattutto a quale santo rivolgermi!
    Grazie

  • Marco267
    13 mar 2013

    Buona sera dottori
    ormai sono passati ben 7 mesi dalla mia operazione e il problema non sembra essere stato risolto, anzi sotto certi punti di vista è peggiorato.
    il mio chirurgo mi ha dato un mese di cortisone in aerosol dopo 6 mesi e non ho avuto alcun cambiamento...mi ha consigliato anche di usare il vixsinex una sola volta per vedere se si risolvevo ma niente, il naso va sempre peggio e ora quasi non distinguo piu' gli odori.
    oltre tutto si è aggiunta un altra complicazione , la narice sinistra che prima funzionava bene ora tende a chiudersi ad ogni respiro mentre nella destra non passa un filo di aria a meno che non apra io la narice a mano.
    dottori datemi un coniglio umano piu' che professionale, a chi mi devo rivolgere? il chirurgo è convinto che ci siano problemi con i turbinati.
    grazie per i vostri preziosi consigli

  • Anonimo

    13 mar 2013

    Buona sera dottori
    ormai sono passati ben 7 mesi dalla mia operazione e il problema non sembra essere stato risolto, anzi sotto certi punti di vista è peggiorato.
    il mio chirurgo mi ha dato un mese di cortisone in aerosol dopo 6 mesi e non ho avuto alcun cambiamento...mi ha consigliato anche di usare il vixsinex una sola volta per vedere se si risolvevo ma niente, il naso va sempre peggio e ora quasi non distinguo piu' gli odori.
    oltre tutto si è aggiunta un altra complicazione , la narice sinistra che prima funzionava bene ora tende a chiudersi ad ogni respiro mentre nella destra non passa un filo di aria a meno che non apra io la narice a mano.
    dottori datemi un coniglio umano piu' che professionale, a chi mi devo rivolgere? il chirurgo è convinto che ci siano problemi con i turbinati.
    grazie per i vostri preziosi consigli

  • Linda46
    4 ott 2012

    Buongiorno, stessa situazione per me e sono passati 20 giorni dall'intervento, non so più' cosa fare!

  • Marco267
    28 set 2012

    Passa il tempo e la respirazione continua a rimanere invariata, continuo ad avere problemi con la narice destra quasi del tutto chiusa,in cui il flusso d'aria non passa praticamente mai.
    a questo punto non sò neanche piu se riesco a spiegarmi sul disagio che ho in questo momento, l'unico sollievo che ho è sollevarmi la narice con le dita o tirare il lato destro del viso con una semi smorfia.
    passo le notti in bianco perchè vado continuamente in apnea col naso....diciamo che finchè respiro con la narice sinistra non ho alcun problema, mentre quando la respirazione mi passa sulla destra e l'altra si congestiona devo respirare per forza con la bocca.
    passo le mie giornate lavorative perennemente con la faccia tirata perchè se rilasso il viso la narice si chiude...detto cosi sembra che stia esagerando ma credetemi è un fastidio enorme e l'idea di dover passare altri mesi cosi aspettando che si risolva la situazione mi preoccupa un pò
    scusate e grazie per i vostri interventi

  • Prof. Franco Bassetto

    · 12 set 2012

    544 Risposte

    Gent.mo deve aspettare che l'edema esterno ed interno scompaia prima di valutare l'effettiva riuscita. Cordialità

  • Esatto, dovrà aspettare da 1 a 4 settimane che l'edema si riduca spontaneamente, poi vedrà che la ventilazione tornerà normale. Eventualmente può essere utile l'utilizzo di bromelina in compresse.
    Cordialmente
    Dott. Fabio Chemello

  • Marco267
    6 set 2012

    Capisco, sicuramente è una cosa anche soggettiva, però mi sono un po' agitato perchè dei conoscenti che hanno fatto questo tipo di intervento una volta tolti tamponi hanno iniziato a respirare discretamente bene.
    Prima respiravo male ma era accettabile, ora addirittura devo devo usare la bocca anche senza tamponi.

    Comunque ringrazio tutti per la risposte siete stati molto gentili.

  • Dr. Alberto Peroni Ranchet

    · 6 set 2012

    3265 Risposte

    In questo momento è normale che ci sia difficoltà a respirare, in quanto il gonfiore non è solo esterno, ma anche interno. Segua le prescrizioni e non sia ansioso.
    Cordiali saluti dr.Peroni Ranchet.

  • Dott. Cristiano Biagi

    · 6 set 2012

    693 Risposte

    Salve Marco,
    Attenda che l'edema dei tessuti molli del setto e dei turbinati diminuisca. Il tutto può richiedere alcune settimane dopo l'intervento.
    Saluti.

  • My Beauty Clinic - MEDISPA

    · 6 set 2012

    52 Risposte

    Salve Marco,
    Dopo l'intervento un gonfiore anche marcato dei turbinati residui e del setto possono essere responsabili di una respirazione difficile. È consigliabile attendere che l'edema si riduca.
    Saluti.

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.