Melasma e crioterapia

Silvia68 · Schio · 10 dic 2016

Gentili dottori,
A fine ottobre ho provato, da sola, a trattare il mio melasma sulla fronte con la crioterapia per uso domiciliare. Sapevo di correre un rischio a provare da sola, ma ho fatto solo un piccolo tampone di azoto liquido nel mezzo della macchia, che è piuttosto ampia, che ho sulla fronte.
Il risultato è stato che in quel punto la pelle è diventata rosa, come la vorrei io, e finora non si è ripigmentata, ma è anche vero che è passato solo un mese e io vivo all’estero e qui in Nord Europa non c’è molto sole.
Se questa fosse la soluzione ideale, sarei pronta a fare la crioterapia con l’azoto liquido su tutto il viso.
Aggiungo anche che io ho avuto un neo trattato con crioterapia con azoto liquido nel 2013 (peraltro senza successo, perché non è stato rimosso) nella schiena, e per errore dell’operatore l’azoto liquido si è espanso oltre i margini del neo ed ha lasciato una macchia bianca (non rosa, proprio bianca) permanente, dato che dopo 3 anni e mezzo è rimasta bianca. Ma a parte essere rimasta bianca, la pelle non presenta brutti segni, è morbida e liscia.
Vorrei sapere se mi consigliate la crioterapia con l’azoto liquido per risolvere definitivamente il mio problema di melasma sul viso – ovviamente stavolta mi rivolgerei ad un dermatologo per effettuarla.
Preciso che ho 44 anni e sono in premenopausa da circa 5 anni, sono in buono stato di salute generale, il mio quadro ormonale è quello tipico di una donna in premenopausa.

6 Risposta

6 Risposte

  • Centro Medico Genesy- Dir. San. Dott. Chemello Fabio

    Miglior risposta
    20 gen 2017 ·

    6794 Risposte

    Gentile paziente,
    le consigliamo di rivolgersi ad un dermatologo che possa studiare il suo caso e proporle il trattamento più adatto.
    Eviti le soluzioni "fai da te"
    Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

    Contatta
  • Dr. Ignazio Sapuppo

    14 dic 2016 ·

    6733 Risposte

    gentile silvia si rivolga ad un bravo dermatologo.

    Contatta
  • Dott. Massimo Laurenza

    12 dic 2016 ·

    2843 Risposte

    Gentile signora, sono 40 anni che faccio crioterapia ma mai nei melasmi perché è assolutamente controindicata in quanto aggrava la situazione o depigmenta gravemente la pelle circostante. Se ha avuto un buon risultato vuol dire che la macchia trattata non era un melasmi ma probabilmente una lentigo: d'altro canto se non ha fatto un esam alla luce di Wood e talvolta difficile fare una diagnosi di precisione. I cloasma comunque possono anche recidivare quindi è possibile che, anche trattati correttamente ,questi recidivano. Se poi si ustiona con l'azoto liquido (-180º) sicuramente resterà una chiazza bianca a vita perché i melanociti muoiono. Ma è sicura che in farmacia le hanno dato azoto liquido? Come fa a conservarlo senza denaro? Vada da un dermatologo

    Contatta
  • Dr. Alberto Peroni Ranchet

    11 dic 2016 ·

    3957 Risposte

    Gent.Silvia,
    è sempre rischioso fare esperimenti, meglio un buon dermatologo.
    Cordiali saluti dr. Peroni Ranchet

    Contatta
  • Dott.ssa Bona Cristina

    11 dic 2016 ·

    157 Risposte

    Gentile Silvia,
    non mi sembra una buona idea trattare il viso con la crioterapia. Esistono, oggi, sistemi validi di trattamento per i melasmi come il laser fraxel che non le danno rischi di alterare l'equilibrio cutaneo o di lasciare esiti cicatriziali. Per consolarla, ho notato, dopo aver trattato melasmi per tanti anni, che le pazienti in menopausa non tendono più a macchiarsi dopo gli schiarimenti con laser.
    Cordiali saluti dr.ssa Cristina

    Contatta
  • Biosphera Med

    11 dic 2016 ·

    4505 Risposte

    Gentile Silvia,
    si affidi ad un dermatologo che saprà trattare adeguatamente il melasma che ha sulla fronte.
    Cordiali Saluti
    Staff Medico Biosphera Med

    Contatta

Cerca più domande

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.