Mesoterapia, arma efficace contro la cellulite

 · 
Mesoterapia, arma efficace contro la cellulite

La Mesoterapia consiste nella somministrazione nel derma, mediante microiniezioni, di sostanze ad azione lipolitica, linfodrenante e protettiva per il microcircolo. Il trattamento è estremamente efficace nel migliorare la cellulite e i disturbi circolatori agli arti inferiori.

L'utilizzo della via intradermica è sfruttata allo scopo di concentrare maggiormente il farmaco nell'area specifica interessata dal trattamento e di permettere così una maggior durata ed azione dell'effetto farmacologico.

La cellulite o P.E.F.S (Panniculopatia- edemato- fibrosclerotica) è un'alterazione del tessuto adiposo sottocutaneo causata da uno squilibrio nella regolare funzione del sistema venoso e linfatico, che provoca un rallentamento del flusso ematico e ritenzione di liquidi. E' consuetudine classificare la cellulite in quattro stadi evolutivi: primo stadio o cellulite edematosa, secondo stadio o cellulite fibrosa, terzo stadio o fibrosclerosi con micronoduli, quarto stadio o fibrosclerosi con macronoduli.

La mesoterapia porta ad un miglioramento estetico della pelle "a buccia d'arancia", modella e riduce il senso di pesantezza locale agli arti inferiori.

Il ciclo di trattamento prevede in media 10 sedute di mesoterapia con frequenza settimanale.

Nella mesoterapia in genere si utilizzano aghi da 4 mm, per lavorare nello spessore del derma, zona ricca di terminazioni nervose e di numerosi capillari sanguigni. Tra gli effetti indesiderati del trattamento, infatti, il più frequente è la creazione di ematomi, reversibili tuttavia in pochi giorni, che, come accennato, dipendono dal traumatismo indotto dall'ago dalle sostanze farmacologiche iniettate.

Commenti (0)

Consulta il dottore