Macchie della pelle. Cause, prevenzione e rimedi

 · 
Macchie della pelle. Cause, prevenzione e rimedi

Le macchie sono la conseguenza di alterazioni nel funzionamento delle cellule deputate alla produzione di melanina, che con l'avanzare dell'età tendono ad esaurirsi. Ne consegue una distribuzione di melanina non uniforme e la pelle si macchia di antiestetiche chiazze più chiare o più scure, rispetto alla cute circostante.

Prima di analizzare i possibili accorgimenti per prevenirle ed eliminarle, scopriamo perché si formano..

Perché compaiono?

L'invecchiamento cutaneo è un evento biologico che non solo può essere evitato ma addirittura accelerato.

Accelerare l'invecchiamento? Si, ci sono alcuni fattori che possono potenziare il decadimento della pelle. Le radiazioni solari, l'inquinamento, il fumo, il vento ed una dieta sbilanciata possono accelerare il fenomeno dell'invecchiamento cutaneo. Questi "Stimolatori dell'invecchiamento" causano la formazione dei radicali liberi che danneggiano la pelle, rendendola più delicata e fragile.

Ricapitolando, le radiazioni solari UV, colpendo una cute invecchiata dai numerosi fattori descritti, causano un'alterata produzione di melanina che si accumula formando le macchie.

Ma ci sono anche altre cause, sovente sottovalutate.

Anche chi fa uso di estrogeni ,come la pillola contraccettiva , potrebbe presentare questo problema, in particolare a livello del viso. Non solo la pillola, anche le gestanti, la menopausa e tutti quei fattori che provocano uno sbalzo ormonale, possono favorire la comparsa di macchie cutanee.

Talvolta persino l'acne, infiammando la cute, può provocare la comparsa di macchie sul viso, problema molto diffuso tra gli adolescenti.

Abbiamo parlato dell'invecchiamento e di numerosi fattori che lo accelerano, ma fortunatamente ci sono altri elementi che lo rallentano.

Prodotti naturali come il tè verde e la camomilla riducono i processi di degradazione della melanina e mantengono "giovani", riducendone l'esposizione ai radicali liberi.

136.jpg

Una dieta equilibrata ricca di vitamine (soprattutto del gruppo A ed E), fibre e proteine, mantiene la pelle giovane. L'alimentazione è importantissima. Eliminare carni grasse, pizzette, focacce, snack, carboidrati raffinati e tutti i cibi ricchi di grassi e di zuccheri che distruggono il collagene e favoriscono la produzione di radicali liberi e quindi dell'invecchiamento.

Anche le creme protettive solari hanno un ruolo fondamentale. Il foto invecchiamento è una realtà, ma si può evitare con l'utilizzo di creme solari ad ampio spettro, ovvero capaci di proteggere dai raggi UVB ma soprattutto dai raggi UVA, da usare tutto l'anno, anche quando è nuvoloso perché gli UVA passano anche attraverso le nuvole.

Tenere la pelle sempre idratata tramite l'utilizzo di creme specifiche per il proprio tipo di pelle.

Sottoporsi periodicamente a sedute rivitalizzanti a base di acido ialuronico, che grazie alla particolare affinità per l'acqua, idrata e ringiovanisce realmente la pelle.

E se le macchie sono già comparse?

Esistono dei trattamenti specifici per eliminarle. Da medico mi sento di indicare, come il più efficace, il Laser Q-Switched. Grazie a questa apparecchiatura, le macchie scompaiono definitivamente in una (spesso) o due sedute. Questo particolare tipo di laser consente di eliminare selettivamente le cellule che contengono accumuli di pigmento melanico, producendo sulla cute delle abrasioni superficiali che guariscono in pochi giorni.

Commenti (0)

Pubblicità

Consulta il dottore