Il mesolifting, mesoterapia del viso

 · 
Il mesolifting, mesoterapia del viso

Il mesolifting é una tecnica di medicina estetica che si utilizza per ringiovanire il viso. Invecchiando, si sa, il metabolismo dei tessuti diminuisce, cosí come diminuisce lo spessore dei tessuti del viso. Nel corso del tempo il tutto si assottiglia… si assottiglia la pelle, i muscoli, le ossa, etc.

Il mesolifting o mesoterapia del viso impiega un metodo per contrastare gli effetti dell'invecchiamento causato dalla diminuzione delle fibre di collagene, dalle glicoproteine di struttura e dall'alterazione del microcircolo, stimolando i processi di rigenerazione cutanea.

Con questa tecnica viene iniettato sotto l'epidermide attraverso un ago molto sottile (30g) un prodotto o una miscela di prodotti composto da acido ialuronico, vitamine (ACDE), oligoelementi e antiossidanti.

Ogni medico utilizza il suo "cocktail", la propria miscela bio-rivitalizzante. Le proprietà idrofile dell'acido ialuronico sono in grado di attirare acqua e gonfiare il tessuto (derma) di acqua e quindi di idratarlo, alimentarlo e stimolarlo. L'acido ialuronico può anche essere combinato con la tossina botulinica in modo da agire anche sulla componente muscolare e avere cosí un effetto lifting (mésobotox°) dieci volte superiore sulle linee sottili, ottenendo cosí una pelle liscia e levigata. L'acido ialuronico utilizzato nel mesolifting è reticolato, vale a dire poco concentrato perché la sua funzione in questo caso non è quella di riempire ma di idratare. Un alto indice di cross-linking permette di riempire le aree vuote o depressioni in profondità.

I complessi di vitamine, invece, aiutano ad attivare i diversi metabolismi biologici della pelle attuando come una vera e propria ristrutturazione del tessuto cutaneo. La vitamina C, in particolare, permette la sintesi del collagene e la stimolazione dei fibroblasti.

Si tratta di un'azione di biorivitalizzazione immediata, che ha un'azione di lunga durata (quando le sedute si ripetono), destinata specificamente per pelli sottili, spente, con rughe causate dal fumo o eccessivamente esposte alla luce del sole o all'inquinamento atmosferico.

Il mesolifting puó essere applicato sulle guance, sull'ovale del viso, la zona perioculare (zampe di gallina e zigomi), palpebre inferiori, ma anche su collo e décolleté. Non é necessario nessun test per la pelle prima di iniziare e le sessioni vengano realizzate mediante una pistola-siringa ripetendo iniezioni ogni 1-2 cm in modo da formare una sorta di griglia nella regione trattata.

A seguito di queste iniezioni, che possono provocare un arrossamento, la pelle viene pulita e rinfrescata applicando una crema lenitiva. La durata del trattamento può variare da 1/2 h a 1 h. Il rossore scomparirá in poche ore, consentendo al paziente la ripresa delle normali attivitá quotidiane. É possibile che si formino delle piccole croste o piccoli lividi che peró scompariranno abbastanza rapidamente in pochi giorni. Un incontro ogni 3 mesi dopo il trattamento è sufficiente. Tutto dipende dai risultati ottenuti, dal tipo di pelle e dall'età del paziente.

Commenti (0)

Pubblicità

Consulta il dottore