Il Body contouring

 · 
Il Body contouring

L'obesità è oggi considerata una malattia cronica caratterizzata da un abnorme accumulo di tessuto adiposo nell'organismo.

Questa patologia riduce l'aspettativa di vita, aumenta il tasso di mortalità e la spesa sanitaria per la cura delle complicanze correlate.

L'aumento della massa adiposa raggiunge in molti casi livelli tali da essere indicata come "patologica," ossia rilevante a tal punto da essere causa di svariate condizioni patologiche a carico di numerosi apparati (cardio-respiratorio, osteo-tendineo-muscolare, endocrino-metabolico etc.) ed organi, rappresentando un problema di rilevanza sociale poiché correlata allo sviluppo di patologie cardiovascolari, respiratorie e tumorali.

L'eccessivo peso corporeo interferisce sensibilmente con la vita del soggetto che ne è affetto, ostacolandone, se non addirittura impedendone, l'attività lavorativa, sportiva e compromettendo seriamente quella di relazione sociale. Rappresenta pertanto uno dei più importanti problemi di salute del nostro tempo nei paesi industrializzati.

I pazienti obesi si rivolgono al nostro centro per la cura dell'obesità in diversi momenti della loro malattia:

1) obesità conclamata: questi pazienti devono essere inviati presso un medico specialista nella cura dell'obesità o, nel caso in cui sia già stata tentata senza successo una terapia medica, inviati a visita presso un chirurgo bariatrico.

Devono essere informati che non esiste alcuna procedura di chirurgia plastica che permette di ottenere un calo ponderale significativo e stabile nel tempo.

2) obesità con calo ponderale: i pazienti devono essere incoraggiati a raggiungere un peso ottimale consci del fatto che maggiore è il dimagrimento migliore sarà il risultato raggiunto con gli interventi di chirurgia plastica.

Devono essere informati circa i possibili cambiamenti nel profilo del corpo durante la fase di dimagrimento e sulle possibili procedure per correggere queste alterazioni.

3) calo ponderale importante e successiva stabilizzazione del peso: sono i pazienti candidati agli interventi per il rimodellamento del profilo del corpo.

Gli elementi centrali della visita sono:

  1. Identificare gli obiettivi di ciascun paziente e le conseguenti procedure più appropriate per il loro raggiungimento.
  2. La certezza che il paziente abbia compreso in modo adeguato tutti i problemi legati alle diverse procedure.
  3. Il paziente dovrà prendere la decisione finale in modo pienamente consapevole.

Questi tre elementi aiuteranno il paziente a raggiungere l'aspetto desiderato con le procedure meno invasive a disposizione, realizzando in questo modo un'esperienza di reciproca soddisfazione.

Il Nostro approccio terapeutico mirato e multidisciplinare, si propone come obiettivo quello del calo ponderale stabilizzato nel tempo, la normalizzazione del comportamento alimentare con la riduzione dei fattori di rischio legati all'assetto metabolico del paziente obeso ed infine il ripristino di una morfologia corporea armonica ed adeguata alla struttura fisica di ogni paziente

Il programma prevede un percorso integrato tra restrizione dietetica, aumento dell'attività fisica, terapia farmacologica, comportamentale (quando necessarie) e chirurgia plastica volumetrica.

L'equipe multidisciplinare comprende specialisti in endocrinologia, psicologia, nutrizione, chirurgia bariatrica ed infine in chirurgia plastica, in modo da poter affrontare la "condizione di obesità" nella sua globalità.

Il ruolo dello psicologo è centrale, nella prospettiva di un sostegno olistico alla persona che tenga conto della connessione tra mente e corpo.

Prima di intraprendere il percorso verso il calo ponderale è consigliabile una valutazione del proprio stato mentale per andare ad escludere la presenza di psicopatologie o tratti della personalità che potrebbero interferire con i risultati preposti. Si constaterà la reale motivazione del paziente, la sua predisposizione al cambiamento e la presenza del supporto familiare. Data la cura con cui il gruppo Teseo affronta ogni singolo caso, lo psicologo ed il paziente valuteranno insieme la possibilità di un sostegno lungo il percorso. Indagare le aree psicologiche problematiche che hanno contribuito l'insorgere e l'evoluzione dell'obesità può limitare il rischio di riscontrare problemi in futuro.

Per ottenere risultati duraturi nel tempo la dietoterapia dell' obesità si basa su un'articolata e personalizzata strategia che deve comprendere:

- una corretta valutazione delle cause di obesità, recenti o remote, delle

condizioni metaboliche e delle abitudini alimentari del paziente;

- un piano alimentare strettamente personalizzato, che tenga conto delle

condizioni nutrizionali e cliniche, e delle abitudini ed esigenze quotidiane del

paziente;

- una valutazione e un eventuale corretto incremento dell'attività fisica;

- controlli frequenti dei risultati del trattamento;

- informazioni sulle regole di una corretta alimentazione e educazione delle

abitudini alimentari;

- una corretta stabilizzazione dei risultati ottenuti.

Quando la dietoterapia, da sola, non è sufficiente al conseguimento di un calo ponderale accettabile, si deve ricorrere alla terapia chirurgica con interventi più o meno invasivi.

Anche in questo caso il paziente deve essere accompagnato lungo il percorso al fine di acquisire stabilmente sane abitudini alimentari.

In questo contesto il paziente non può prescindere da un'attiva collaborazione, non deve limitarsi a richiedere passivamente la risoluzione del suo problema, ma deve rendersi protagonista del trattamento, mettendo in discussione le sue abitudini alimentari, comportamentali e motorie, e impegnandosi a rettificarle.

A fine trattamento il paziente si avvierà ad un'alimentazione spontanea, ma consapevole e ad uno stile di vita assolutamente sano, rendendo stabili i risultati ottenuti.

Lo specialista in endocrinologia e metabolismo effettuerà una valutazione preliminare per escludere cause patologiche sottostanti l'obesità. Alcune malattie endocrinologiche come l'ipotiroidismo e la sindrome di Cushing possono essere concause dell'obesità e possono impedire una terapia di successo se non riconosciute e trattate. L'obesità è inoltre causa di patologie endocrino-metaboliche e cardio-vascolari come diabete mellito, dislipidemie e ipertensione. Sarà quindi compito dello specialista endocrinologo diagnosticarle e trattarle per evitare complicanze a lungo termine e per poter giungere con un rischio minore alla eventuale chirurgia bariatrica e plastica di rimodellamento.

Al paziente che risultasse affetto da patologie endocrinologiche e metaboliche verrà impostato uno schema terapeutico personalizzato. Il paziente sarà seguito per le modifiche terapeutiche che si renderanno necessarie grazie al miglioramento del quadro metabolico che il dimagrimento stesso porterà. Grazie al calo ponderale sarà possibile giungere alla progressiva riduzione e talvolta alla sospensione di parte delle terapie che il paziente assume prima di impostare l'iter di perdita di peso o che possa essere stato necessario avviare dopo la prima visita endocrinologica.

Si comprende, quindi, che un'equipe multidisciplinare, che assista i pazienti dalla presa di coscienza fino al body-contouring diventi un elemento sempre più importante nella terapia dell'obesità.

Dopo l'inquadramento generale ed il conseguente calo ponderale, con l'eventuale ausilio della chirurgia bariatrica, applicando le più recenti tecniche chirurgiche, basate sulle esigenze e sulle priorità di ogni singolo paziente, la chirurgia plastica permette di ripristinare con armonia l'equilibrio morfofunzionale del corpo.

L'atto chirurgico di rimodellamento corporeo prevede necessariamente la rimozione chirurgica di grandi masse adipose morbigene residue ed è fondamentale per la riabilitazione chirurgica di quei distretti corporei che hanno subito effetti devastanti legati alla massiccia riduzione di peso e di massa corporea post chirurgia bariatrica.

Il centro per la cura dell'obesità del gruppo Teseo, vuole essere il riferimento per quanti soffrono di Obesità e/o dei suoi gravi esiti con l'attuazione di un intervento terapeutico mirato, multidisciplinare, che tenga conto delle caratteristiche fisiche e cliniche del paziente e lo inserisca in un programma riabilitativo nutrizionale, psicologico, chirurgico, poiché l'obesità non è un problema estetico, è un problema di salute fisica, di

salute mentale e di qualità di vita.

Questi dunque gli obiettivi verso cui il soggetto obeso è proiettato e che raggiunge dopo un iter pre e post operatorio che lo vedono assistito da un'equipe medica dedicata allo studio di tutte gli aspetti della sua condizione… per restituire una vita normale a chi l'ha persa o non l'ha mai avuta.

Commenti (0)

Consulta il dottore