Contro i disturbi intimi: il Monnalisa touch

 · 
Contro i disturbi intimi: il Monnalisa touch

Puo' capitare che l'atrofia vaginale, causata da secchezza, irritazione, bruciore e dolore durante il rapporto sessuale, si presenti verso i 30 anni o verso i 50 e puó essere legata alla menopausa o al post partum.

Con il calo di estrogeni e l'invecchiamento dei tessuti, si produce un restringimento della vagina, con la perdita della sua elasticitá e la diminuzione delle sue secrezioni. Durante la relazione sessuale, la mancanza di lubrificazione ed elasticitá provocano sensazioni di bruciore, prurito e dolore all'interno delle pareti vaginali.

La lacerazione del parto naturale oppure la cicatrice dell'episiotomia possono provocare dolori durante i rapporti con conseguente mancanza di libido che puo' portare a problemi sessuali anche nelle coppie giovani.

pareja-triste-joven.jpg

Tutte queste problematiche causano fastidio fisico, e spesso finiscono per compromettere la qualità della vita quotidiana e della relazione di coppia.

Per affrontare il problema si può ricorrere a diversi rimedi: cure ormonali o chirurgia estetica, ma anche soluzioni meno invasive come il nuovo trattamento laser MonnaLisa Touch.

É il primo trattamento laser assistito contro i disturbi dell'atrofia vaginale, approvato dalla comunità scientifica internazionale e privo di effetti collaterali delle terapie ormonali.

Vengono provocate delle microlesioni necessarie alla produzione di collagene ristabilendo in modo del tutto sicuro e indolore le condizioni della mucosa vaginale caratteristiche dell'età fertile.

Il tessuto epiteliale diventa piú spesso e tonico - o meglio torna ad esserlo - e si ristabilisce il corretto pH vaginale che é fondamentale per la protezione dalle infezioni.

La terapia, generalmente eseguibile in 10 minuti, può dare benefici già dalla prima seduta. Un semplice trattamento, infatti, restituisce al tessuto la tonicità e l'elasticità proprie della fisiologia vaginale con conseguenze positive sulla qualità della vita e della relazione di coppia.

Questa innovativa metodica si affida ad un laser CO2 frazionato ed è stata messa a punto dalla DEKA LASER, un'azienda italiana, leader mondiale nel campo delle applicazioni laser.

Nata nel 2012, all'Ospedale San Raffaele di Milano, la moderna tecnologia ha raggiunto risultati sorprendenti e recentemente è diventata un'opzione terapeutica consigliata dall'associazione dei ginecologi italiani AOGOI che riconosce le sue caratteristiche uniche e sostiene la sua efficacia medica.

Gli studi confermano come il laser frazionato a CO₂ di Monnalisa Touch, costituisca una vera rivoluzione in ambito ginecologico, grazie alla quale si garantirá un miglioramento della qualitá della vita femminile.

Commenti (0)

Consulta il dottore