Lunedì 27/03/17 alle ore 14.30 sono entrata in sala operatoria per sottopormi ad intervento di addominoplastica con sutura dei muscoli retti e correzione di ernia ombelicale ed epigastrica. Ho richiesto di essere sottoposta ad anestesia spinale con sedazione profonda, in realtà sono stata sveglia e vigile per tutta la durata dell intervento sbirciando anche dal riflesso della lampada della sala operatoria L intero intervento. Alle 16.30 era tutto terminato e alle 16.50 ero già in camera. Appena finito L effetto dell anestesia ho sentito una forte tensione ai muscoli retti superiori e bruciore alla ferita (tutto sopportabile) tempo 5 minuti con pompa antidolorifico tutto si è sopito. Già in camera avevo dolori pari a 0. Alle prime visite dei parenti mi sono lasciata coinvolgere in una risata qlla fa male, si avverte un immensa tensione, altro neo è la posizione cui si è costretti a dormire sdraiati con schiena in posizione semi seduta che dopo 3 giorni di letto diventa cagionevole e deleteria per la schiena. Il mercoledì mi hanno fatto scendere dal letto, non vi dico i capogiri essendo stata 2 giorni e 1/2 a letto nella stessa posizione e a digiuno dato che solo mercoledì ero riuscita a canalizzare. Giovedì mattina (oggi) ho tolto i drenaggi ero abbastanza spaventata, ma il dottore li ha tolti in un lampo e senza dolore eccetto il taglietto del punto di sutura che mi ha dato un po' fastidio e mi brucia ancora un pokino, attendendo le prescrizioni per la dimissione mi accorgo di essere piena di sangue (nn vi dico la paura, già mi immaginavo in sala operatoria) ma era solo il residuo del drenaggio, medicata nuovamente e a casa.... Cammino leggermente gobba x' senti la pelle un po' tirare e ho imparato a salire e scendere dal letto senza usare i muscoli addominali. Mi sento vivamente di consigliare il Dottor Capasso e la Clinica Malzoni, clima familiare attenti ad ogni minimo bisogno ... dopo aver visto per pochi minuti il mio nuovo pancino sono veramente soddisfatta!

45 commenti
sono una mamma di 33 anni,dopo 2 gravidanze,la mia pancia e diventata un palloncino sgonfiato,comprese di smagliature. finalmente con l'aiuto di mio marito,sono riuscita a prendere questa importante decisione... il 28 marzo (8 giirni) farò l'addominoplastica... ho tanta paura e tanta ansia...
24 commenti

Buongiorno, grazie alla mia ragazza ho conosciuto la possibilità di effettuare l'intervento di sleeve, risultati eccellenti ma adesso a distanza di 4 anni ho ripreso dei kg, preciso che pesavo 147 kg ero arrivato a 97 ma adesso anche se da un anno faccio piscina sono risalito a 109, quando avevo perso tutto avevo un addome pessimo ma forse la paura di un intervento non mi ha fatto pensare all'addominoplastica. Adesso cerco aiuto, perché mi sono informato con un amica che ha fatto un addominoplastica ma ha avuto dei risultati bruttissimi, cerco un dottore serio che mi aiuti. Saluti Massimo Portoghese

2 commenti
Ciao a tutti..non sono un tipo di tante parole..ma volevo condividere la mia esperienza di addominoplastica con tutti voi..sia per chi l'ha già fatta e chi la vorrebbe fare..sono un ragazzo di 28 anni e da quando ero piccolo ho avuto molti sbalzi di peso,arrivando ad un punto di non più ritorno per la mia pelle(ovviamente nella parte addominale e pancia) prima di interessarmi e decidere di fare l'intervento ho visto video,letto commenti fino ad arrivare al sito di guida estetica dove ho conosciuto il DR. MANUEL DE GIOVANNI SPECIALISTA IN CHIRURGIA GENERALE PERFEZIONATO IN CHIRURGIA ESTETICA della SCEB che sta per SALENTO CHIRURGIA ESTETICA BENESSERE.dal primo momento e dalla prima chiamata ricevuta dell'assistente del dottore (CAROLINA)mi sono sentito a mio agio. Prima dell'intervento pesavo 94 kg al momento dell'intervento invece 83kg,ovviamente questo dimagrimento si fa per avere il 100% del risultato.mi sono operato il 5 settembre 2016, periodo migliore per un operazione, ne troppo caldo ne troppo freddo.l'intervento è durato più o meno 3 ore con anestesia totale e ricovero di un paio di giorni, 2 drenaggi e fascia contenitiva.Una volta uscito dalla clinica sono andato a casa dove avrete cmq bisogno di qualcuno che vi dia una mano, fino a quando non sarete completamente autonomi..per essere autonomi ovviamente dipende anche dal fisico, nel mio caso è durato un 15 giorni ..durante il giorno bisogna muoversi (piccole passeggiate in casa), e in più ho comprato una canotta con mutanda in lycra (materiale elastico )per contenere la parte operata..dopo questo periodo inizia il bello..inizi a provarti indumenti che non ti entravano più..niente più pancia e mutante ascellari..è un altro stile di vita..ti senti più sicuro di te e più affascinante..diciamo un'altra persona,un uomo nuovo..non avere piu paura di sedersi e sistemarsi la maglia per i rotolini..camminare sicuri e mettersi in costume senza vergognarsi (ammetto ho provato anche  il costume da bagno nonostante il periodo).Se state decidendo di fare l'intervento, il mio consiglio è di farlo..farsi seguire ed operare da professionisti..questa più o meno è la mia storia..quando avrò completamente ridotto il gonfiore e schiarita la cicatrice vi aggiornerò..un caloroso saluto a tutti voi..spero che la mia esperienza vi aiuti a fare la scelta giusta della vostra vita..ciaooo
34 commenti